Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3664 - mercoledì 31 luglio 2019

Sommario
- Bonaccini convoca la Conferenza delle Regioni per il 1° agosto alle 11.00
- Formazione a distanza per accesso a professioni regolamentate: approvate linee guida
- Gimbe: dati su mobilità sanitaria 2017
- Sanità: per Zingaretti "è ormai concluso il mandato commissariale"
- Oliverio: ben venga autonomia se siamo sullo stesso nastro di partenza
- Integrati OdG Conferenze Unificata e Stato-Regioni del 1° agosto

+T -T
Gimbe: dati su mobilità sanitaria 2017

(Regioni.it 3664 - 31/07/2019) Con la mobilità sanitaria, e cioè per le cure richieste fuori regione, si muovono da Sud a Nord 4,6 miliardi l'anno. I dati sono del 2017 e sono forniti da un report della Fondazione Gimbe.
L'88% di queste risorse viene incamerato da Emilia Romagna, Lombardia e Veneto. Per le compensazioni finanziarie dovute a ricoveri, day hospital, specialistica ambulatoriale e farmaceutica, le Regioni hanno rendicontato 4.578,5 milioni nel 2017.
Tra le regioni che hanno maggiore mobilità, il Lazio (13,2%) e la Campania (10,3%) che contribuiscono a circa 1/4 della mobilità passiva.
“La bozza del nuovo Patto per la Salute prevede misure per analizzare e ridurre il fenomeno - afferma Nino Cartabellotta, presidente Gimbe - ma difficilmente la fuga in avanti delle tre Regioni potrà ridurre l'impatto di un fenomeno dalle enormi implicazioni sanitarie, sociali, etiche ed economiche”.
La mobilità sanitaria interregionale include sia la mobilità attiva (voce di credito che identifica l'indice di attrazione di una Regione), sia quella passiva (voce di debito che rappresenta l'indice di fuga da una Regione).
Per la mobilità attiva, le 6 Regioni con maggiori capacità di attrazione hanno crediti superiori a 200 milioni: in testa Lombardia (25,5%) ed Emilia Romagna (12,6%) che insieme contribuiscono ad oltre 1/3 della mobilita' attiva.
Per la mobilità passiva, le 6 Regioni con maggiore fuoriuscita generano debiti per oltre 300 milioni: in testa Lazio (13,2%) e Campania (10,3%) che insieme contribuiscono a circa 1/4 della mobilita' passiva; un ulteriore 28,5% riguarda Lombardia (7,9%), Puglia (7,4%), Calabria (6,7%), Sicilia (6,5%). Il restante 48% si distribuisce nelle altre 15 Regioni.
Le compensazioni finanziarie tra Regioni vengono effettuate secondo regole definite da un Intesa Stato-Regioni per rendicontare 7 flussi finanziari: ricoveri ospedalieri e day hospital (differenziati per pubblico e privato accreditato), medicina generale, specialistica ambulatoriale, farmaceutica, cure termali, somministrazione diretta di farmaci, trasporti con ambulanza ed elisoccorso.





( gs / 31.07.19 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top