Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3687 - martedì 24 settembre 2019

Sommario
- Autonomia: incontro Fontana-Boccia su tempi e modalità per andare avanti
- Autonomia: confronto Bonaccini-Boccia, ci sono condizioni per accelerare
- Sicurezza Lavoro: Regioni al tavolo con Ministri e parti sociali
- I numeri del cancro in Italia
- Commercio: crescono le domande di marchi nazionali depositati
- Elezioni regionali: il 26 gennaio si vota in Emilia-Romagna

+T -T
Commercio: crescono le domande di marchi nazionali depositati

Analisi della Camera di Commercio di Milano Monza Brianza e Lodi

(Regioni.it 3687 - 24/09/2019) I marchi italiani sono in continua espansione. E’ un chiaro segnale di creatività e di vivacità imprenditoriale. In particolare le domande di marchi nei primi otto mesi del 2019 sono state 39.509, con un aumento del 7,8% in cinque anni. Sport, cultura, divertimento, pubblicità, moda e food sono i settori con più marchi nazionali. I dati sono stati elaborati dalla Camera di Commercio di Milano Monza Brianza e Lodi: la maggior parte di domande (8.985, cioè il 22% del totale) è stata depositata a Milano, seguita a distanza da Roma (5.055), Torino (2.697) e Napoli (1.959). Oltre al fenomeno Napoli, con un +51%, si registra una crescita in diverse città del Sud e in particolare della Sardegna.
La regione Lombardia ne ha 11.140, seguono Lazio ed Emilia Romagna. In forte crescita la Campania con Napoli.
I marchi sono 11.140, il 28% è depositato in Lombardia e oltre un quinto (22,7%) nella sola Milano, 8.986, con una crescita del 7%. La Lombardia è dunque la prima regione per depositi, seguita a grande distanza da Lazio (5.659), Emilia-Romagna e Piemonte con oltre 6 mila su 40 mila in Italia. Quarta è la regione Campania, cresciuta del 43,8% in cinque anni.

Domande di marchi nazionali depositate (gennaio-agosto 2019 e 2014) per regione

 

Regioni

 

Depositi marchi

gen-ago 2019

 

peso % su tot.

 

Etichette di riga

 

Depositi marchi

gen-ago 2014

 

variaz. %

Abruzzo

494

1,3%

63

580

-14,8%

Basilicata

160

0,4%

4

103

55,3%

Calabria

354

0,9%

36

309

14,6%

Campania

2.803

7,1%

216

1.949

43,8%

Emilia-Romagna

3.663

9,3%

370

3.277

11,8%

Friuli-Venezia Giulia

579

1,5%

105

582

-0,5%

Lazio

5.659

14,3%

575

5.391

5,0%

Liguria

611

1,5%

37

490

24,7%

Lombardia

11.140

28,2%

1206

10.388

7,2%

Marche

994

2,5%

140

1.030

-3,5%

Molise

61

0,2%

3

86

-29,1%

Piemonte

3.640

9,2%

473

3.534

3,0%

Puglia

1.347

3,4%

155

1.210

11,3%

Sardegna

533

1,3%

57

372

43,3%

Sicilia

1.252

3,2%

121

987

26,8%

Toscana

2.379

6,0%

285

2.519

-5,6%

Trentino-Alto Adige

443

1,1%

67

536

-17,4%

Umbria

431

1,1%

59

498

-13,5%

Valle d'Aosta

27

0,1%

1

37

-27,0%

Veneto

2.939

7,4%

292

2.758

6,6%

Italia

39.509

100,0%

4.265

36.636

7,8%

Elaborazione Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi su dati UIBM – Ufficio italiano brevetti e marchi

[Camera di Commercio Milano Monza Brianza Lodi] Milano regina della creatività italiana quasi 9 mila marchi nel 2019, +7%


Crescono i marchi italiani +7,8% in 5 anni,exploit di Napoli Prima Milano ma capoluogo partenopeo segna un +51% da record

 



( gs / 24.09.19 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top