Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3690 - venerdì 27 settembre 2019

Sommario
- Carenza medici specialisti: le proposte della Conferenza delle Regioni
- Banda ultralarga: Regioni sollecitano definizione tabella di marcia e risorse
- Clima: 'Fridays For Future' ha riempito le piazze delle città italiane
- Legge elettorale: Lombardia, Friuli Venezia Giulia, Piemonte e Abruzzo ok a referendum su quota proporzionale
- Consiglio dei Ministri del 26 settembre esamina alcune leggi regionali
- Report della Conferenza Stato-Regioni e dela Conferenza Unificata del 26 settembre

+T -T
Clima: 'Fridays For Future' ha riempito le piazze delle città italiane

Interventi di Bardi, Emiliano, Zingaretti, Zaia, Bonaccini, Toti, Ceriscioli

(Regioni.it 3690 - 27/09/2019) “Evento positivo che dimostra la sensibilità dei più giovani sui temi legati alla sostenibilità ambientale. Abbiamo un dovere morale verso le nuove generazioni”, dichiarato il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, in merito a “questa giornata di mobilitazione studentesca sul clima”. Per Bardi si tratta di un “evento positivo che dimostra la sensibilità dei più giovani sui temi legati alla sostenibilità ambientale. Una testimonianza che deve sensibilizzare l’opinione pubblica ma anche chi ha responsabilità ai vari livelli istituzionali. Il governo regionale terrà conto delle aspettative e delle proposte che giungeranno dagli studenti. Abbiamo il dovere morale di operare scelte capaci di consegnare un mondo migliore alle nuove generazioni”.
Il 'Fridays For Future' ha riempito le piazze di molte città italiane e sempre oggi il presidente della regione Puglia, Michele Emiliano, ha ricevuto in Campidoglio a Roma il Premio Nazionale 2019 "Io faccio la mia parte", come riconoscimento per il parere della Regione Puglia "Un pianeta pulito per tutti" presentato alla commissione Ambiente di Bruxelles e per aver vietato, a partire dalla scorsa estate, l'uso della plastica monouso sulle spiagge della regione.“Questo impegno per me comincia tanti anni fa – dichiara il presidente Emiliano - con degli eventi anche piuttosto complicati come la bonifica della ex Fibronit e dell’ex-gasometro di Bari, la demolizione di Punta Perotti. Poi abbiamo continuato perché quella pugliese è un'intera comunità che ha un'idea chiara dell'ambiente. Questo è un premio che va a tutta la Puglia, non solo a me. Noi abbiamo fatto la battaglia contro le trivellazioni nell'Adriatico, riuscendo a limitare i danni, siamo la terra che sta combattendo per la decarbonizzazione delle nostre imprese, abbiamo avuto un grande riconoscimento dall'Unione Europea perché siamo i redattori di un parere sui cambiamenti climatici che è stato approvato all'unanimità dal Comitato delle Regioni Europee.  Stiamo facendo una lotta molto forte contro l'utilizzo sbagliato della plastica, che è un bene riutilizzabile e non usa e getta. Questo è il punto: l’usa e getta della plastica va interrotto.
E soprattutto siamo una spina nel fianco delle grandi lobby del carbone, del petrolio, dei rifiuti, di tutti quelli che vogliono fare soldi dal disastro ambientale o ancora peggio provocando piccoli disastri”.
Per il presidente della regione Lazio, Nicola Zingaretti, “se la Terra muore non c'è più posto per nessuno. Serve un nuovo modello di sviluppo giusto e sostenibile. Salvare il pianeta è una responsabilità di tutte e tutti. Noi ci siamo". “Invito i giovani, - afferma il presidente della regione Veneto, Luca Zaia -che sono il nostro futuro, ad avere un approccio, assolutamente oggettivo, rispetto a tutto quello che si è fatto e si sta facendo. Sostengo questi ragazzi. Siamo stati tutti a scuola, all'università, e tutti abbiamo portati avanti proteste. Questa è sacrosanta. Si può discutere se è tutta colpa dell'uomo, oppure no. Ma è pur vero che il tema dell'inquinamento ambientale c'è”.
“Irresponsabile – rileva il presidente dell'Emilia-Romagna Stefano Bonaccini- è chi nega l'emergenza ambientale, sminuendo o deridendo l'impegno delle ragazze e dei ragazzi di #FridaysforFuture". "Ho incontrato ad agosto in Regione alcuni loro rappresentanti e insieme abbiamo avviato un percorso di ascolto e confronto, che ci ha gia' portato ad approvare la delibera regionale con la dichiarazione di emergenza climatica e ambientale". Bonaccini quibdi aggiunge: "Insieme definiremo altre azioni e obiettivi, a partire da un'#EmiliaRomagna #plasticfree. In questa Regione non partiamo da zero, ma per primi vogliamo compiere un altro salto di qualita'. Possiamo farlo e dobbiamo farlo. Tra tanti primati l'Emilia-Romagna deve conquistare anche quello della sostenibilita' ambientale. Lo dobbiamo ai nostri figli, e' un loro diritto ed e' una nostra responsabilità”.
Mentre il Presidente della regione Liguria, Giovanni Toti, sostiene che “possiamo e dobbiamo lavorare per cambiare le cose e dove i ragazzi di Friday For Future troveranno sempre le porte aperte, perché questa è una battaglia di tutti. Tuttavia essere per l’ambiente non significa mettere in discussione tutta l’economia che produce sviluppo e lavoro. Essere per l’ambiente non significa disconoscere il progresso e quello che ha portato di buono alla condizione umana. Essere per l'ambiente non significa dire no a tutto, anzi significa dire sì a infrastrutture, all'alta velocità ferroviaria che potrebbe togliere automobili, alle nuove dighe per l’energia idroelettrica, a nuovi impianti e biodigestori per smaltire i rifiuti del ciclo urbano”. In campo c'è la salvezza del nostro pianeta. – evidenzia Toti – “L'entusiasmo di oggi resta comunque una bella boccata d'ossigeno che merita al più presto risposte concrete, grazie ragazzi!”.
Infine per il presidente della regione Marche, Luca Ceriscioli, il “Futuro per le prossime generazioni e opportunità di sviluppo per i nostri territori”, spiegando il bando regionale insieme all’assessore manuela Bora sull’economia circolare di quasi 2 milioni di euro. Il bando offre opportunità di finanziamento a fondo perduto alle imprese che investono secondo le logiche di miglioramento ambientale ed economia circolare, basate cioè sulla reimmissione in circolo di materiali, beni, energia per favorire la crescita economica e sociale della collettività attraverso un uso più efficiente e sostenibile delle risorse e il rispetto dell'ambiente. "La Regione spinge sull'economia circolare che tiene insieme due aspetti, sostenibilità ambientale e competitività delle imprese – spiega Ceriscioli -. Un bel segnale in una giornata dedicata al rispetto per l'ambiente. Dalla produzione di energia con fonti rinnovabili, alla raccolta differenziata, agli investimenti di oltre 50 milioni di euro per la mobilità sostenibile, alle ciclabili, sino alle macerie del sisma che separiamo e il 99,9% diventa nuova materia prima per l'edilizia: sono le politiche ambientali delle Marche e sono di livello qualitativo altissimo". E secondo l'assessore Bora "l'economia circolare rappresenta un obiettivo fondamentale da perseguire per garantire un futuro alle prossime generazioni e capace di offrire ampie opportunità di sviluppo ai nostri territori".




Clima: Bonaccini, irresponsabile e' chi nega emergenza ambientale

[Liguria] FRIDAY FOR FUTURE, TOTI: “L’ENTUSIASMO VISTO IN PIAZZA MERITA RISPOSTE CONCRETE. BATTAGLIA DI TUTTI, LAVORIAMO ANCHE PER QUESTO”
 


[Puglia] NEL GIORNO DEL #FRIDAYSFORFUTURE ALLA PUGLIA RICONOSCIUTE LE BATTAGLIE NO TRIV, CONTRO LA PLASTICA IN MARE E IL PARERE UE SUL CLIMA


[Basilicata] Bardi su manifestazione degli studenti sul clima





( gs / 27.09.19 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top