Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3691 - lunedì 30 settembre 2019

Sommario
- Elezioni regionali in Umbria: 8 i candidati alla Presidenza
- Speranza su programma Governo, Lea e carenza medici
- Manovra: Gualtieri, non verranno fatti tagli su scuola, sanità e università
- Istat: stato della salute nelle regioni italiane nel decennio 2005-2015
- Legge elettorale: depositato quesito per il referendum sulla quota proporzionale
- Cgia di Mestre presenta studio su fisco e redditi a livello territoriale

+T -T
Legge elettorale: depositato quesito per il referendum sulla quota proporzionale

La richiesta è stata approvata il 27 settembre anche dai Consigli regionali di Basilicata e Liguria

(Regioni.it 3691 - 30/09/2019) Una delegazione, guidata dal vicepresidente del Senato Roberto Calderoli (Lega), ha depositato in Cassazione il quesito per proporre un referendum sulla legge elettorale. La richiesta prevede di abrogare la parte proporzionale del Rosatellum. A sostegno i consigli regionali di Veneto, Sardegna, Lombardia, Friuli, Piemonte, Abruzzo, Liguria e Basilicata.
Le ultime due assemble regionali che hanno approvato il 27 settembre la richiesta sono state quelle della basiliocata e della Liguria.
Il Consiglio regionale della Basilicata ha approvato la proposta di referendum abrogativo avanzata dal consigliere Tommaso Coviello. Hanno votato a favore 11 consiglieri di maggioranza (Forza Italia, Lega, Idea e Bardi Presidente) mentre si sono astenuti dal voto i consiglieri del centrosinistra e i consiglieri del M5s, che durante la discussione hanno abbandonato l'aula.
La proposta di deliberazione consiliare contiene il quesito referendario, richiesto ai sensi dell'articolo 75 della
Costituzione, "diretto ad abrogare le disposizioni sull'attribuzione dei seggi con metodo proporzionale in collegi plurinominali nell'elezione della Camera dei deputati e del Senato".  L'assemblea ha anche votato a maggioranza assoluta con scrutinio segreto un delegato effettivo (Roberto Calderoli) e uno supplente (Carmine Cicala), cosi' come previsto dalla legge.
Sempre il 27 settembre anche la Liguria è entrata nel novero delle Regioni che chiedono il referendum per abrogare la parte proporzionale del Rosatellum. E lo fa con 17 voti favorevoli arrivati dal centrodestra e dal consigliere Giovanni Boitano, che ieri ha lasciato la lista "Liguri con Paita" per passare al gruppo misto. Astenuto l'ex leghista Giovanni De Paoli.
"In Liguria maggioranza compatta per il Sì alla legge referendaria per il maggioritario nel sistema elettorale nazionale", ha commentato su facebook il Presidente Giovanni Toti. "Basta giochetti di palazzo, raccomandati e paracadutati, Governi costruiti in laboratorio e alle spalle del voto dei cittadini. Sì ad una legge che consenta al Paese di essere governato e agli elettori di scegliere i propri rappresentanti ".

Dall'archivio di "Regioni.it":
- Legge elettorale: Lombardia, Friuli Venezia Giulia, Piemonte e Abruzzo ok a referendum su quota proporzionale
- Legge elettorale: Veneto e Sardegna approvano referendum per abolire quota proporzionale

 



( red / 30.09.19 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top