Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3697 - martedì 8 ottobre 2019

Sommario
- Audizione Istat: fisco e imprese sostenibili in primo piano
- Commissione Ue: cifre più che preoccupanti sugli investimenti al Sud
- Fico: fondi destinati alla disabilità insufficienti rispetto alle esigenze
- Legambiente: biometano entro 2030 può coprire 10% consumi di gas naturale
- Confcommercio presenta studio su spesa locale
- Vendemmia 2019: meno vino ma buono, sempre primi nel mondo

Audizioni preliminari Nota di aggiornamento DEF 2019

+T -T
Audizione Istat: fisco e imprese sostenibili in primo piano

Banca d'Italia: incentivi ai pagamenti tracciabili che aiutano il contrasto dell'evasione

(Regioni.it 3697 - 08/10/2019) I dati contenuti nella Relazione sull'economia non osservata allegata alla Nota di aggiornamento al Def "mostrano la persistenza di livelli elevati di evasione fiscale e contributiva, aspetti critici per il rafforzamento della capacità competitiva e di crescita del nostro Paese e per l'efficacia e l'equità delle politiche pubbliche”. Così il presidente dell'Istat Gian Carlo Blangiardo nell'audizione sulla Nadef davanti alle Commissioni Bilancio di Senato e Camera.
Per Blangiardo, inoltre è "coerente l'obiettivo di crescita programmatica fissato dal governo per il 2019, pari a +0,1%".
Blangiardo inoltre ricorda che "il valore aggiunto delle "ecoindustrie", ossia attività economiche la cui finalità principale è la protezione dell'ambiente o la gestione delle risorse naturali, nel 2017 è stato pari a 36 miliardi di euro e al 2,3% del Pil, con una tendenza alla crescita superiore a quella media ...

+T -T
Commissione Ue: cifre più che preoccupanti sugli investimenti al Sud

(Regioni.it 3697 - 08/10/2019) Il futuro della politica di coesione Ue presenta rischi per i possibili tagli nel nuovo bilancio dell'Unione europea.
In particolare c’è preoccupazione per gli investimenti nel Sud Italia, lo riferisce il direttore generale per la Politica regionale della Commissione Ue, Marc Lemaitre, se non verrà mantenuto un adeguato livello d'investimenti pubblici nel Mezzogiorno.
L'Italia rischia un taglio dei fondi strutturali. La Commissione Ue ha inviato una lettera in tal senso, “indicando le cifre più che preoccupanti sugli investimenti al Sud, che sono in calo e non rispettano i livelli previsti per non violare la regola Ue dell'addizionalità”.
Per un effettivo impatto economico, il principio di 'addizionalità' garantisce che i fondi strutturali non sostituiscano la spesa pubblica, ma che rappresentino un 'valore aggiunto'.
L'impegno contenuto nell'accordo di partenariato siglato dall'Italia e da Bruxelles per il ...

+T -T
Fico: fondi destinati alla disabilità insufficienti rispetto alle esigenze

(Regioni.it 3697 - 08/10/2019) “Le risorse i fondi e quelle complessivamente destinate alla disabilità sono nettamente insufficienti rispetto alle esigenze. Sono certo che, a partire dalla prossima legge di bilancio le Camere e il Governo sapranno intervenire”. Lo dichiara il presidente della Camera, Roberto Fico.
“Così credo – aggiunge Fico - che vadano valutate con attenzione le proposte all'esame delle Camere che disciplinano alcuni importanti profili per la piena inclusione ed assistenza”. Troppi ostacoli "impediscono alla gran parte delle persone disabili di avere una vita dignitosa, autonoma e attiva”.
“I dati Istat ci dicono -ricorda Fico- che la metà delle persone con limitazioni gravi tra 14 e 64 anni non può contare sull'aiuto di parenti; il 36% non può contare, in caso di bisogno, sull'aiuto degli amici e il 43% sull'aiuto di persone che abitano vicino. Necessitano quindi di un sostegno efficace e ...

+T -T
Legambiente: biometano entro 2030 può coprire 10% consumi di gas naturale

Anev: incertezza per la crescita del settore eolico

(Regioni.it 3697 - 08/10/2019) Legambiente spinge sul biometano: “entro 2030 potrebbe coprire 10% consumi annui di gas naturale”.
Dal 2018 è possibile in Italia immettere in rete questo combustibile prodotto da rifiuti urbani, scarti agroalimentari, fanghi di depurazione e discariche esaurite. Una scommessa con "vantaggi importanti", sottolinea Legambiente, considerando che il biometano "consente di affrontare una delle sfide più difficili della decarbonizzazione, quella della mobilità e dei trasporti".
In tal senso per Legambiente "è importante che Governo e Regioni mandino segnali chiari e univoci per evitare il diffondersi di pregiudizi e indichino come debba essere gestito lo sviluppo degli impianti”.
L'Italia, con 1.600 impianti a biogas, è il secondo produttore di biogas in Europa e il quarto al mondo e ha quindi un potenziale produttivo di biometano alto, stimato al 2030 in 10 miliardi di metri cubi, di cui almeno otto da ...

+T -T
Confcommercio presenta studio su spesa locale

(Regioni.it 3697 - 08/10/2019) L'Ufficio Studi di Confcommercio ha presentato un'analisi della spesa pubblica rapportata alla qualità e alla quantità dei servizi erogati a livello locale ai cittadini, osservando anche i costi regionali.
Secondo Confcommercio “le regioni a statuto speciale spendono di più rispetto alle regioni a statuto ordinario. Le regioni più piccole spendono di più di quelle grandi. Tre sono i macro-effetti che determinano l'eccesso di spesa pubblica locale: lo statuto speciale, le economie di scala e il Mezzogiorno”.
Quindi la gestione della spesa sul territorio da parte degli enti pubblici presenta livelli molto eterogenei di efficienza.
“Tra le prime 7 regioni per spesa pubblica pro capite sono presenti tutte e cinque le regioni a statuto speciale”, evidenzia Confcommercio, mentre “tra le cinque regioni che spendono meno per abitante quattro sono regioni grandi”.
Infine per Confcommercio ...

+T -T
Vendemmia 2019: meno vino ma buono, sempre primi nel mondo

(Regioni.it 3697 - 08/10/2019) Secondo le prime stime sulla produzione di vino da parte di Ismea, l'Istituto di servizi per il mercato agricolo alimentare, la vendemmia 2019 presenta un calo sia per le uve bianche che per quelle rosse a causa delle condizioni climatiche. Comunque la qualità dell'uva è generalmente buona e manteniamo il primato produttivo mondiale.
La flessione è di un -18% per le regioni del Nord e -16% per quelle del Sud. Per il Centro il -6% risente in positivo del +10% stimato per la Toscana, unica regione per la quale c'è l'attesa di una maggior produzione che potrebbe riportare i volumi 2019 sulla media regionale dopo alcune campagne poco abbondanti..
Si stima la produzione nazionale di vino 2019 a 46 milioni di ettolitri, con una riduzione del 16% rispetto all'annata record del 2018, quando erano stati sfiorati i 55 milioni di ettolitri.
L’abbondante produzione italiana del 2018 ha avuto effetti negativi sulle quotazioni dei vini ...
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top