Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3702 - martedì 15 ottobre 2019

Sommario
- Sicurezza nei luoghi di lavoro: Grieco preannuncia un contributo unitario della Conferenza delle Regioni
- Autonomia: incontro Boccia - Rossi
- Speranza: in sanità costruire convergenza con Regioni e offrire risposte possibili
- Patto per il sud: Confindustra e sindacati, una cabina di regia con Governo e Regioni
- Pubblico impiego: Dadone prende tempo per i numeri sul contratto
- Istat: 211 miliardi di economia "non osservata"

+T -T
Sicurezza nei luoghi di lavoro: Grieco preannuncia un contributo unitario della Conferenza delle Regioni

Fra le proposte anche quella di inserire il tema nella educazione civica a scuola

(Regioni.it 3702 - 15/10/2019) “Il tema del contrasto agli infortuni, alle morti sul lavoro e alle malattie professionali è un’emergenza nazionale a cui occorre dare risposte attraverso un impegno congiunto di tutte le istituzioni, Governo, Regioni ed Enti locali, delle associazioni di categoria e delle parti sociali. I dati allarmanti - 3 morti al giorno, 17.000 morti in 10 anni – delineano una situazione allarmante e indegna di un Paese civile”, lo ha dichiarato Cristina Grieco intervenendo all’evento conclusivo della VI edizione delle “Giornate del lavoro. Il cambiamento è”, promosse e organizzate dalla GCIL. Sottolineando l’esigenza di un impegno istituzionale complessivo Cristina Grieco ha spiegato che “occorre una risposta corale, di sistema, per cui anche le Regioni dovranno dare un contributo importante ed unitario, rispetto al quale posso assicurare sin d’ora il mio impegno”. Proprio sotto ...

+T -T
Autonomia: incontro Boccia - Rossi

Si riavvia il negoziato tra Regione Toscana e Governo

(Regioni.it 3702 - 15/10/2019) “Ho trasmesso a Zaia, Fontana, Bonaccini gli atti che ho ereditato dal governo precedente che raccontano la verita' e non la propaganda su quello che si erano dette le amministrazioni regionali e statali sulle funzioni richieste”. Così il ministro degli Affari regionali, Francesco Boccia, al termine di un incontro col presidente della regione Toscana, Enrico Rossi, in tema di autonomia.
“Non voglio fare propaganda- aggiunge Boccia- e rendere pubblici gli atti, ma non voglio piu' sentire dire che eravamo a buon punto" nei negoziati col precedente governo”.
“Esco rinfrancato dall'incontro col presidente Enrico Rossi. – afferma Boccia - Condividiamo una cornice che tiene insieme il Paese nelle sue differenze”.
“Saremo più tranquilli – rileva Boccia - di costruire un meccanismo di autonomia differenziata che non lasci indietro nessuno. Questa è l'impostazione che stiamo dando. Confido di ...

+T -T
Speranza: in sanità costruire convergenza con Regioni e offrire risposte possibili

(Regioni.it 3702 - 15/10/2019) “Noi puntiamo su una manovra espansiva che aiuti il Paese a ricrescere”. Lo afferma il ministro della Salute, Roberto Speranza, che interviene quindi sull’abolizione del superticket: “è la risposta giusta”.
“Sarebbe un segnale forte -continua Speranza- per superare le diseguaglianze". Il ministro, poi, affrontato il tema della mancanza del personale sanitario: "dalle Regioni arriva un grido dì dolore per la mancanza di personale sanitario. Dobbiamo impegnarci a dare risposte possibili”.
“Credo – aggiunge Speranza - che sia uno dei grandi temi su cui dobbiamo lavorare. Il mio obiettivo è dentro il Patto per la salute: costruire una convergenza con le Regioni e offrire risposte possibili. Tutti i temi, anche questo, sono all'ordine del giorno”.


+T -T
Patto per il sud: Confindustra e sindacati, una cabina di regia con Governo e Regioni

(Regioni.it 3702 - 15/10/2019) Istituire una cabina di regia tra Governo e Regioni, aperta al confronto con Confindustria e Cgil, Cisl e Uil con il compito di accompagnare, a livello nazionale, sovra-regionale e regionale, la corretta attuazione della strategia. E' la proposta contenuta nel documento presentato al Governo da Confindustria e sindacati per un patto per il Sud.
Cinque sono gli ambiti di intervento individuati. Si parte dal rilancio degli investimenti pubblici, per rafforzare la dotazione e la qualità delle infrastrutture meridionali, a partire da quelle di trasporto, logistica e mobilità e per la tutela dell'ambiente e l'assetto del territorio, e per il miglioramento dei servizi alle imprese (rifiuti, energia, banda larga…) e ai cittadini (innanzitutto salute e istruzione).
Altra leva è l'incremento delle opportunità di lavoro generate da uno sviluppo sostenibile e dal rafforzamento dei servizi pubblici, soprattutto a beneficio di giovani e ...

+T -T
Pubblico impiego: Dadone prende tempo per i numeri sul contratto

Apertura sulla possibilità dello scorrimento delle graduatorie

(Regioni.it 3702 - 15/10/2019) Ancora qualche ora prima di dare numeri sul rinnovo del contratto del pubblico impiego. E' quanto avrebbe chiesto la ministra della P.a, Fabiana Dadone, ai sindacati nel corso del tavolo, secondo quanto riferiscono fonti del Dipartimento della funzione pubblica. La ministra avrebbe anche aperto allo scorrimento delle graduatorie, per ovviare alle emergenze di assottigliamento degli organici, e ha parlato di modifiche mirate al ddl Concretezza. E, sul fronte della semplificazione, Dadone ha fatto notare come "non  si sia mai compiuta un'analisi preliminare d'impatto delle leggi".
Il ministro della P.a. "ha fatto cenno circa l'obiettivo di accorpare le norme in  codici unici per semplificare davvero molte materie, ad esempio  l'anticorruzione", riferiscono sempre fonti del dipartimento della  Funzione pubblica al termine dell'incontro.
Quanto alla digitalizzazione della Pa "non  può progredire davvero senza formazione continua del ...

+T -T
Istat: 211 miliardi di economia "non osservata"

E' pari al 12% del Pil. Aumenta il lavoro irregolare

(Regioni.it 3702 - 15/10/2019) L’Istat rileva che nel 2017 l'economia “non osservata”, quella che evade il fisco, valeva circa 211 miliardi di euro, il 12,1% del Pil. Oltre il 40% del sommerso è concentrato nel settore del commercio, nei settori dei trasporti e magazzinaggio, nelle attività di alloggio e ristorazione, dove si genera il 21,4% del valore aggiunto totale. Nel rapporto si precisa che l'economia sommersa ammontava a poco meno di 192 miliardi di euro e le attività illegali a circa 19 miliardi: “L’insieme delle componenti dell’economia sommersa vale nel 2017 circa 192 miliardi di euro, il 12,3% del valore aggiunto prodotto dal sistema economico: la sotto-dichiarazione vale 97 miliardi, l’impiego di lavoro irregolare 79 miliardi e le componenti residuali 16 miliardi”.
E’ in crescita anche il “lavoro irregolare”, il lavoro nero, che riguarda 3 milioni e 700mila persone
Il ricorso al lavoro non ...
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top