Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3713 - mercoledì 30 ottobre 2019

Sommario
- Testo Unico enti locali: audizione Regioni sulla proposta di revisione
- Semplificazione accesso cittadini a servizi SSN: audizione Regioni
- Cabina di regia contro la violenza sulle donne: Scavone, sollecitato il riparto di 30 milioni
- Autonomia: incontro Toti-Boccia, parte il negoziato
- Autonomia: incontro Emiliano-Boccia
- Cittadinanzattiva: rapporto sugli asili nido dell'Osservatorio Prezzi e Tariffe

+T -T
Cittadinanzattiva: rapporto sugli asili nido dell'Osservatorio Prezzi e Tariffe

(Regioni.it 3713 - 30/10/2019) Vanno in asilo nido poco più di un bimbo su cinque, ma la copertura è assai diversificata a livello regionale. Sono i dati dell'Osservatorio Prezzi e Tariffe di Cittadinanzattiva, realizzato nell'ambito del progetto "Consapevolmente consumatore, ugualmente cittadino", finanziato dal Ministero dello Sviluppo economico.
Dal rapporto emerge che sono 11.017 i nidi in Italia, di cui 6.767 privati e 4.250 pubblici; i posti disponibili sono 320.296, distribuiti fra 153.316 privati e 166.980 pubblici.
E’ più forte la prevalenza di posti nei nidi pubblici in Basilicata, Emilia Romagna, Molise, Piemonte, Sicilia, Toscana, trentino Alto Adige; nei nidi privati invece in Calabria, Campania, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Puglia, Sardegna, Veneto; equilibrata nelle altre regioni.
Al Nord si registrano le rette più alte, ma anche maggiori misure di agevolazione per le famiglie; il Sud invece più contenuto sui costi, seppur in aumento rispetto all’anno precedente, pecca sulla disponibilità di posti.
La retta più alta in Trentino Alto Adige, pari a 472€ in media, quella più bassa in Molise, 169€. Le regioni settentrionali si caratterizzano per una spesa media per le famiglie più elevata, ma in decremento rispetto all’anno precedente, stabile la spesa al Centro e in aumento invece nelle regioni meridionali (+5,1%). Trova posto in un asilo nido poco più di un bimbo su cinque, ma la copertura è assai variegata fra le diverse Regioni: si va dal 34,3% dell’Umbria al 6,7% della Campania e ben sei regioni sono sotto la media nazionale (21,7%). Su www.cittadinanzattiva.it/informap online le informazioni sugli asili nido, a seguire sugli altri servizi pubblici locali: rifiuti, trasporti, acqua.

Regione

Spesa Media mensile per nido comunale 2019/2020

Variazione % 2019/2020 su 2018/2019

QUOTA % A CARICO DELLE FAMIGLIE

Abruzzo

€ 297

+ 7,9

17,5

Basilicata

€ 359

+ 0,0

21,6

Calabria

€ 170

+ 6,4

10,4

Campania

€ 274

+ 5,2

7,7

Emilia

€ 314

+ 0,0

23,0

Friuli Venezia Giulia

€ 362

+ 0,0

15,4

Lazio

€ 287

+ 0,0

14,1

Liguria

€ 338

- 3,4

15,2

Lombardia

€ 366,5

+ 0,1

21,7

Marche

€ 297

+ 0,0

25,9

Molise

€ 169

+ 0,9

12,2

Piemonte

€ 350

- 3,6

20,0

Puglia

€ 239

+ 10,4

9,6

Sardegna

€ 218

+ 0,2

18,2

Sicilia

€ 213

+ 3,8

6,3

Toscana

€ 324

+ 0,0

24,5

Trentino

€ 472

+ 0,0

23,6

Umbria

€ 308

+ 0,0

20,6

Valle d'Aosta

€ 398

+ 0,0

22,4

Veneto

€ 351

+ 0,0

26,2

Italia

€ 303

+ 0,9

19,4

Fonte: Cittadinanzattiva – Osservatorio Prezzi&Tariffe, Ottobre 2019

 [Cittadinanzattiva] Asili nido: i dati del nostro Osservatorio Prezzi e Tariffe



 

 



( gs / 30.10.19 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top