Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3724 - venerdì 15 novembre 2019

Sommario
- Legge di Bilancio: Toma, quattro le priorità fondamentali indicate dalle Regioni
- Esordio del Presidente dell'Umbria Donatella Tesei in Conferenza delle Regioni
- Bardi: Conferenza Regioni aiuta a perseguire obiettivi utili per i territori e i cittadini
- Maltempo: Consiglio dei ministri del 14 novembre su Venezia e Alessandria
- Seminario Cinsedo il 21 novembre: Rete di Hubs regionali per riesame attuazione politiche UE
- Autonomia differenziata: rinviata Conferenza Stato-Regioni del 15 novembre

+T -T
Seminario Cinsedo il 21 novembre: Rete di Hubs regionali per riesame attuazione politiche UE

(Regioni.it 3724 - 15/11/2019) Giovedì 21 novembre 2019 (ore 14.30-17.30) si terrà il "laboratorio e Dialogo interregionale" dedicato a “RegHub”, la  "Rete di Hubs regionali per il riesame dell’attuazione delle politiche dell’UE". L'evento formativo roservato na dirgenti efujnzionari delle regioni e delle Province autonome avrò luogo - nell'ambito del VII Ciclo di Formazione in materia europea – Programma 2019, promosso e organizzato dal Centro interregionale Studi e documentazione) presso la sede del cinsedo in via Parigi 11. Per iscriversi occorre compilare il modulo on line al link:
http://www.regioni.it/iscrizione-seminari/
Le Regioni italiane - si legge nella presentazione del seminario - partecipano alla formazione e all’attuazione della normativa dell’Unione europea e provvedono al recepimento delle direttive dell’UE nelle materie di loro competenza. Un loro coinvolgimento più attivo nell’intero ciclo delle politiche, dalla elaborazione all’adozione, fino all’attuazione e alla revisione, produrrebbe quindi una legislazione di maggiore qualità, più efficace e meno onerosa, così come si prefigge l’Agenda Better regulation della Commissione europea. Quest’ultima afferma che Legiferare meglio è una responsabilità condivisa e si assume la responsabilità politica di applicare nella sua attività i principi e le procedure per legiferare meglio e invita le altre Istituzioni dell’UE e gli Stati membri a fare altrettanto. Il bilancio sull’attuazione dell’Agenda, pubblicato dalla Commissione europea nel mese di aprile 2019, mostra una sempre maggiore consapevolezza da parte delle Istituzioni europee dell’importanza della partecipazione del livello regionale e locale ai processi decisionali.
“Sussidiarietà attiva” è il concetto – chiave su cui si basano le raccomandazioni elaborate nel mese di luglio 2018 dalla Task force per la Sussidiarietà e la proporzionalità, istituita su iniziativa del Presidente Juncker. Tra queste raccomandazioni vi era la costituzione di una modalità di lavoro che coinvolgesse attivamente e sistematicamente le autorità locali e regionali nel processo di revisione delle politiche dell’Ue con rilevanza per i territori. Ad oggi, infatti, manca un meccanismo sistematico per ottenere tempestivamente un riscontro sull’attuazione delle politiche dell’UE basato su elementi concreti di informazione provenienti dal livello locale e regionale, in vista della revisione della legislazione.
Il progetto pilota RegHub è la risposta del Comitato delle Regioni a questa raccomandazione. Lanciato il 15 marzo 2019 a Bucarest in occasione dell’8° Summit delle Regioni e delle Città, RegHub riunisce 37 tra Regioni ed Enti locali coinvolti in una sperimentazione che durerà due anni. Il metodo di lavoro proposto dal progetto pilota intende fornire riscontro al Comitato delle Regioni sull’attuazione concreta di specifiche politiche tramite il coinvolgimento, da parte di ciascun hub regionale, degli stakeholders sul territorio, imprese, associazioni, cittadini. Ad oggi, le Regioni partecipanti al progetto sono state consultate sull’attuazione delle direttive in materia di appalti e concessioni e sulle direttive in materia di qualità dell’aria.
La terza consultazione riguarderà l’assistenza sanitaria transfrontaliera. La Commissione e il Parlamento europeo sono coinvolti nel progetto pilota, a supporto delle consultazioni e come destinatari dei risultati.
Il Dialogo interregionale che il Cinsedo organizza in collaborazione con il segretariato RegHub, ha lo scopo di presentare il progetto pilota a tutte le Regioni e Province autonome italiane, in vista del superamento della fase sperimentale previsto per il 2021 e dell’allargamento della partecipazione regionale alla rete RegHub.
Le Regioni italiane  attualmente coinvolte nel progetto pilota sono nove. Il Cinsedo - si legge sempre nella nota di presentazione - partecipa ai lavori della rete come osservatore, per favorire un approccio coordinato da parte delle Regioni attualmente partecipanti e in preparazione del superamento della fase sperimentale.
L’obiettivo è di inquadrare il metodo di lavoro RegHub nell’ambito delle procedure previste dalla legge 234 del 2012, facilitare l’adattamento e la condivisione del metodo tra le Regioni e garantire il raccordo con le istituzioni nazionali che si occupano di partecipazione dell’Italia alla formazione e all’attuazione delle politiche europee a beneficio dell’intero sistema italiano. A sostegno di questa strategia, dal 2011 il Cinsedo promuove una serie di iniziative di formazione in materia europea allineate ai principi e agli strumenti della Better regulation europea.





( red / 15.11.19 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top