Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3731 - martedì 26 novembre 2019

Sommario
- Irpef: i dati Ancot regione per regione
- Corte dei Conti: ritardi digitali nella P.A.
- “RegHub”, ovvero la Rete di Hubs regionali per riesame attuazione politiche UE
- Speranza su Patto per la Salute e carenza personale
- Borse di studio 2019: posizione sul riparto fondo integrativo
- Demenze: dati dall’Osservatorio dell’Istituto Superiore di Sanità

+T -T
Irpef: i dati Ancot regione per regione

Secondo l'Associazione nazionale consulenti tributari l'importo medio è pari a 3.080 euro

(Regioni.it 3731 - 26/11/2019) Sulla base dei dati diffusi a marzo di quest'anno l'Ancot, Associazione nazionale consulenti tributari, ha effettuato un'analisi sugli acconti delle imposte versate relativi ai redditi Irpef indicati nelle dichiarazioni dei redditi presentate nel 2018 relative ai redditi del 2017 con riferimento ai dati del ministero delle Finanze.
Complessivamente, gli acconti sono stati versati da 5.061.074 contribuenti per un ammontare complessivo pari a 15,612 miliardi di euro per un importo medio pari a 3.080 euro.
Analizzando proprio l'importo medio emerge che al primo posto della graduatoria regionale compare la provincia autonoma di Bolzano in Trentino Alto Adige con 4.960 euro, seguita da Lombardia con 4.180 euro e la provincia autonoma di Trento in Trentino Alto Adige con 3.550 euro.
A seguire gli importi medi versati dai contribuenti come acconto nelle varie regioni italiane sono stati i seguenti: Veneto 3.500 euro; Lazio 3.370 euro; Liguria 3.280 euro; Emilia ...

+T -T
Corte dei Conti: ritardi digitali nella P.A.

Callari: elevare competenze istituzioni e cittadini

(Regioni.it 3731 - 26/11/2019) La Pubblica amministrazione è in ritardo sull’aggiornamento digitale dei servizi. Lo afferma il presidente della Corte dei Conti, Angelo Buscema, sostenendo che l’informatizzazione "non è più una scelta, ma fa parte delle nostre vite sia professionali che private, che lo vogliamo o no ed è da questo che dobbiamo partire” nel Referto in materia di informatica pubblica, presentato alla Camera.
Buscema sottolinea come per “l'amministrazione pubblica italiana e il sistema paese in senso più ampio, sta soffrendo un ritardo ancora eccessivo per la lentezza di adattamento alla velocità di questo cambiamento, sia rispetto all'utilizzo adeguato delle tecnologie, sia, soprattutto, rispetto alla trasformazione digitale dei processi”.
Queste trasformazioni sono da intendersi "non solo come innovazione tecnologica, ma anche - rileva Buscema - come reale e pervasiva semplificazione, agevolazione e ...

+T -T
“RegHub”, ovvero la Rete di Hubs regionali per riesame attuazione politiche UE

Focus in un laboratorio del Cinsedo che si è tenuto il 21 novembre

(Regioni.it 3731 - 26/11/2019) Il laboratorio e dialogo interregionale che si è svolto a Roma il 21 novembre scorso è stato dedicato al “RegHub, la Rete di Hubs regionali per il riesame dell’attuazione delle politiche dell’UE". L'incontro formativo, organizzato dal Cinsedo in collaborazione con il segretariato RegHub del Comitato delle Regioni - al quale si sono iscritti circa 80 funzionari e dirigenti provenienti da 18 Regioni e 2 Province autonome - era finalizzato a presentare il progetto pilota a tutte le Regioni e Province autonome italiane, anche in vista del superamento della fase pilota previsto per il 2021.
Il progetto pilota del Comitato delle Regioni “RegHub” è finalizzato ad ottenere un riscontro sull’attuazione concreta della legislazione dell’UE sul territorio, con il diretto coinvolgimento di una rete di poli regionali e dei rispettivi contact points. Alla sperimentazione, avviata solennemente a Bucarest, in occasione dell’8° ...

+T -T
Speranza su Patto per la Salute e carenza personale

(Regioni.it 3731 - 26/11/2019) Il Patto per la Salute? “Stiamo ancora discutendo”, afferma il ministro della Salute, Roberto Speranza.
“Io conto che si possa approvare – spiega Speranza - nel più breve tempo possibile.
Non abbiamo una deadline stringente, stiamo discutendo, è chiaro che io penso che questa approvazione doveva essere fatta entro il 31 di marzo.
Io sono diventato ministro a metà di settembre e sto accelerando il più possibile, c'è un rapporto molto corretto e positivo tra le Regioni e il ministero della Salute e il Mef. Mi auguro che si possa arrivare al più presto a una chiusura”.
Speranza ribadisce che va affrontato il tema delle “assunzioni in sanità”: "è uno dei temi fondamentali se vogliamo salvare il nostro servizio sanitario nazionale, rafforzarlo rispetto alle sfide del futuro. Io credo che nel Patto per la Salute dobbiamo già dare un segnale molto netto".
“La ...

Documento della Conferenza delle Regioni del 15 novembre

+T -T
Borse di studio 2019: posizione sul riparto fondo integrativo

Poco meno di 255 milioni di euro destinati a finanziare il diritto allo studio universitario

(Regioni.it 3731 - 26/11/2019) Le Regioni considerano estremamente urgente il parere sul riparto del Fondo integrativo per la concessione delle borse di studio (Fis) per l'anno 2019, poco meno di 255 milioni. Il tempo stringe perché - considerando i tempi tecnici necessari alla verifica da parte della Corte dei Conti e all’adozione del Decreto - i fondi FIS, destinati a finanziare il diritto allo studio universitario, debbono poter essere trasferiti entro l’anno agli Enti per il diritto allo studio universitario.
Le Regioni erano già pronte il 15 novembre ad esprimere un parere favorevole con alcune raccomandazioni (contenute in un documento approvato dalla Conferenza delle Regioni e delle Province autonome nell'ultima riunione)
il tema è stato comunque iscritto all'ordine del giorno della Conferenza Stato-Regioni del prossimo 28 novembre.
Si riporta di seguito il testo della posizione delle Regioni.
Posizione per il parere ai sensi dall'articolo 4, comma 2, del decreto ...

+T -T
Demenze: dati dall’Osservatorio dell’Istituto Superiore di Sanità

(Regioni.it 3731 - 26/11/2019) Dei Centri per i disturbi cognitivi e le demenze presenti in Italia, 1 su 5 è aperto un solo giorno a settimana.
“Restano ancora nette le differenze tra le Regioni nella rete di assistenza ai pazienti con demenza e ai loro familiari. Un CDCD (Centro per i Disturbi Cognitivi e le Demenze) su cinque è aperto un solo giorno a settimana, circa il 23% di queste strutture hanno tempi di attesa uguali o maggiore ai 3 mesi ed il 30% dei CDCD ha ancora un archivio cartaceo”. Lo rileva l’Istituto Superiore di Sanità in un report presentato al convegno 'Il Contributo dei Centri per i disturbi cognitivi e le Demenze nella gestione integrata dei pazienti' dall’Osservatorio Demenze dell’Istituto Superiore di Sanità.
Il numero dei servizi dedicati alle demenze nel Sud e nelle isole è carente, soprattutto per i centri diurni e le strutture residenziali.ùInoltre il Piano Nazionale Demenze (PND), documento ...
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top