Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3734 - venerdì 29 novembre 2019

Sommario
- Conte: impegno per efficace utilizzo dei fondi comunitari
- Patto salute: passi in avanti verso l'intesa Stato-Regioni
- Boccia: l'autonomia è una vittoria di tutti, che non ha colore politico
- Autonomia differenziata: il giudizio dei Presidenti di Regione sulla bozza di legge quadro
- Appalti e ricerca: un patto per l’innovazione, appuntamento a Roma l'11 dicembre
- Report della Conferenza Unificata e della Conferenza Stato-Regioni del 28 novembre

+T -T
Patto salute: passi in avanti verso l'intesa Stato-Regioni

(Regioni.it 3734 - 29/11/2019) "E' un importante passo in avanti per la Sanità quello raggiunto con il nuovo testo per il Patto per la Salute": è il coordinatore della Commissione Salute della Conferenza delle Regioni, il piemontese Luigi Icardi, a sottolineare in particolare il passaggio per le assunzioni del personale all'interno della cosiddetta "bozza 36" che dovra' essere approvata entro fine mese. La norma cosi' come e' stata riscritta, triplica i fondi per le assunzioni del personale da parte delle regioni. Per ora non ci sono stime sui numeri degli operatori che potranno entrare nelle corsie e, in particolare nei pronto soccorso. Il secondo punto di rilievo e' la scomparsa del commissariamento in caso di mancato raggiungimento dei Livelli essenziali di assistenza, sostituito da un affiancamento da parte del Governo.
Aumentato anche il budget per le prestazioni dei privati accreditati. Tutte questioni ritenute cruciali per le regioni. "Sono passaggi significativi", ha aggiunto l'assessore. "Per la carenza dei medici ci siamo raccomandanti di fare presto con i protocolli che dovranno essere preparati dal Miur per poter assumere anche gli specializzandi e adottare quelle misure di urgenza di cui si parla da tempo", ha aggiunto.
Per la prossima settimana Icardi ha annunciato la convocazione  di una commissione salute straordinaria. L'obiettivo e' quello di limare le ultime parti e arrivare all'approvazione entro il 31 dicembre in ottemperanza della norma della Finanziaria dello scorso anno che prevedeva l'aumento di 2 miliardi del fondo sanitari nazionale a condizione di approvare il patto della Salute entro l'anno.
Per il ministro della Salute, Roberto Speranza, è "Una bella notizia. Sciolti i nodi fondamentali per il nuovo patto per la salute 2019/2021 dopo l'incontro tra Ministero della Salute, Mef e Regioni. La prossima settimana il nuovo testo andrà in Commissione Salute e Conferenza Stato Regioni". E poi conclude:"Al lavoro per rafforzare il Servizio Sanitario Nazionale".
 
Patto salute: Icardi,bene fondi per assunzioni, ora le norme Soddisfatto per la nuova bozza, spariti i commissariamenti


++ Speranza, sciolti i nodi del Patto per la Salute ++
Da Quotidiano sanità:

- Patto per la Salute ad un passo dalla chiusura. Comissariamento solo come extrema ratio, arrivano i Piani di affiancamento. Alzati tetti spesa personale e acquisti da privato. Speranza esulta: “Sciolti i nodi fondamentali”

Patto per la Salute. Ecco tutte le novità dell’ultima versione pronta per rush finale Governo-Regioni  


( red / 29.11.19 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top