Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3734 - venerdì 29 novembre 2019

Sommario
- Conte: impegno per efficace utilizzo dei fondi comunitari
- Patto salute: passi in avanti verso l'intesa Stato-Regioni
- Boccia: l'autonomia è una vittoria di tutti, che non ha colore politico
- Autonomia differenziata: il giudizio dei Presidenti di Regione sulla bozza di legge quadro
- Appalti e ricerca: un patto per l’innovazione, appuntamento a Roma l'11 dicembre
- Report della Conferenza Unificata e della Conferenza Stato-Regioni del 28 novembre

+T -T
Conte: impegno per efficace utilizzo dei fondi comunitari

(Regioni.it 3734 - 29/11/2019) Bene il supporto della cooperazione promossa dalle Strategie macro-regionali. Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, è intervenuto al Forum Eusalp 2019 a Palazzo Lombardia, sottolineando come “la coesione territoriale e strumenti come le Macro-regioni, testimoniano le buone politiche rappresentino un efficace antidoto alla disillusione nei confronti dell'Europa".
"In questo spirito sosteniamo – afferma Conte - l'inserimento, promosso da parte della Commissione europea, dell'obiettivo di "Un'Europea più vicina ai cittadini" nei programmi europei transnazionali. Gli ambiti di azione al riguardo sono molteplici: accessibilità ai servizi, anche attraverso la digitalizzazione; iniziative di inclusione sociale, spaziale e servizi di comunità; valorizzazione delle filiere locali con la creazione di occasioni di lavoro di qualità radicate e sagomate sulle caratteristiche del territorio; infrastrutture verdi ed ...

+T -T
Patto salute: passi in avanti verso l'intesa Stato-Regioni

(Regioni.it 3734 - 29/11/2019) "E' un importante passo in avanti per la Sanità quello raggiunto con il nuovo testo per il Patto per la Salute": è il coordinatore della Commissione Salute della Conferenza delle Regioni, il piemontese Luigi Icardi, a sottolineare in particolare il passaggio per le assunzioni del personale all'interno della cosiddetta "bozza 36" che dovra' essere approvata entro fine mese. La norma cosi' come e' stata riscritta, triplica i fondi per le assunzioni del personale da parte delle regioni. Per ora non ci sono stime sui numeri degli operatori che potranno entrare nelle corsie e, in particolare nei pronto soccorso. Il secondo punto di rilievo e' la scomparsa del commissariamento in caso di mancato raggiungimento dei Livelli essenziali di assistenza, sostituito da un affiancamento da parte del Governo.
Aumentato anche il budget per le prestazioni dei privati accreditati. Tutte questioni ritenute cruciali per le regioni. "Sono passaggi significativi", ha ...

+T -T
Boccia: l'autonomia è una vittoria di tutti, che non ha colore politico

(Regioni.it 3734 - 29/11/2019) “E' una vittoria di tutti, che non ha colore politico: ne usciamo tutti rinfrancati”. Sul testo per l'autonomia differenziata c'è il primo passaggio informale Stato-Regioni, poi dopo un'altra e definitiva approvazione in Conferenza Stato-Regioni, “il testo andrà in Consiglio dei ministri per l'approvazione, poi ovviamente il Parlamento resterà sovrano”. Il ministro per gli Affari regionali, Francesco Boccia, al termine della Conferenza Stato-Regioni del 29 novembre spiega che “ora il Sud ha una cintura di sicurezza. Del resto, l'autonomia intesa come sussidiarietà è scolpita nella nostra Costituzione da sempre. Così, avremo uno Stato più snello e più forte”.
Quanto ai Lep, I livelli essenziali delle prestazioni, "si faranno entro 12 mesi dalla firma dell'intesa e varranno per tutti - assicura Boccia - Questo allarme sulla spesa storica è falso, lanciato ...

+T -T
Autonomia differenziata: il giudizio dei Presidenti di Regione sulla bozza di legge quadro

(Regioni.it 3734 - 29/11/2019) Il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano al termine della Conferenza Stato-Regioni del 28 novembre (vedi anche "Regioni.it" di ieri) ha detto che“La bozza ha un elemento fondamentale, cioè senza livelli essenziali di prestazioni non si fa l’autonomia differenziata. Quindi per il Mezzogiorno questa è una garanzia importantissima, perché il Mezzogiorno nella spesa ordinaria (e quindi nella spesa storica) è molto pregiudicato nel nostro Paese. Quindi passare dalla spesa storica, che sono i soldi che abbiamo sempre avuto, ai livelli essenziali delle prestazioni ovvero i soldi dei quali c’è realmente bisogno per avere le stesse prestazioni in tutti Italia, è un passaggio che consente di mettere insieme le esigenze del Nord di avere più competenze e più autonomia, con le esigenze del Sud di avere più risorse per recuperare il delta, la differenza che esiste con il Nord.

Gestire la domanda pubblica come leva d’innovazione

+T -T
Appalti e ricerca: un patto per l’innovazione, appuntamento a Roma l'11 dicembre

(Regioni.it 3734 - 29/11/2019) Prosegue Il roadshow  si colloca nell’ambito del percorso avviato da Agid, Confindustria, Conferenza delle Regioni e Itaca per promuovere la conoscenza e l’utilizzo degli appalti innovativi. 5° step informativo per imparrare a "Gestire la domanda pubblica come leva d’innovazione". E' infatti in programma a Roma l'11dievmbre nella sede dell'Università Luiss “Guido Carli” (aula 200, a partire dallle 9.30) in viale Romania un evento intitolato “Appalti e ricerca: un patto per l’innovazione”. Ci si interrogherà su quali siano le strategie per realizzare un patto per l’innovazione che coinvolga pubbliche amministrazioni, imprese e centri di ricerca e su come gi appalti innovativi  possano contribuire al raggiungimento di tale obiettivo.
Dopo aver fatto tappa a Milano, Napoli e Bari, il Roadhsow a cura di AgID, Confindustria, Conferenza delle Regioni e Itaca, a un anno esatto dal suo ...

+T -T
Report della Conferenza Unificata e della Conferenza Stato-Regioni del 28 novembre

(Regioni.it 3734 - 29/11/2019) Sono stati pubblicati i report della Conferenza Unificata e della Conferenza Stato-Regioni che si sono tenute il 28 novembre.
La Conferenza Unificata, presieduta dal Ministro per gli Affari Regionali e le Autonomie, Francesco Boccia, ha esaminato i seguenti punti all’ordine del giorno con gli esiti indicati:
Approvazione dei report e dei verbali del 7 novembre 2019 e del 15 novembre 2019 APPROVATI
1. Parere, ai sensi dell’articolo 9, comma 3, del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281, sul disegno di legge di conversione in legge del decreto-legge 26 ottobre 2019, n. 124, recante disposizioni urgenti in materia fiscale e per esigenze indifferibili. (A.C. 2220) PARERE RESO
2. Parere, ai sensi dell’articolo 9, comma 2, lettera. a), n. 1, del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281, sul disegno di legge recante: “Disposizioni per la formazione del bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2020 e bilancio pluriennale per ...
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top