Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3736 - martedì 3 dicembre 2019

Sommario
- Giornata internazionale delle persone con disabilità
- Dissesto idrogeologico: Toti, fondi a protezione civile con lo stesso metodo dell'autunno scorso
- Maltempo di novembre e dicembre: Consiglio dei Ministri stanzia i primi fondi
- Autonomia: incontro Boccia - Musumeci
- Persone con disabilità: Mazzuto, molta strada da fare, ma qualche passo in avanti
- Tintolavanderia: linee guida per la formazione del responsabile tecnico

+T -T
Autonomia: incontro Boccia - Musumeci

Dal 2 gennaio in Parlamento. Il 4 novembre vertice di maggioranza

(Regioni.it 3736 - 03/12/2019) “Non ho mai chiesto di forzare, non avrei mai violato le regole”. Così il ministro per gli Affari regionali, Francesco Boccia, a Palermo nel corso dell’incontro con il presidente della regione Sicilia, Nello Musumeci, spiegando il testo sull'autonomia differenziata.
“Se ci sono le condizioni – aggiunge Boccia - e c'è l'unanimità lo si porterà avanti secondo i meccanismi che decideranno tutti i gruppi parlamentari”.
"Nella nota di aggiornamento al Def – evidenzia Boccia - ho assunto un impegno che ci sarebbe stato un collegato alla manovra chiamato 'disposizioni per l'attuazione dell'autonomia differenziata' ed è quello che sto facendo nei tempi previsti, ossia dicembre”.
“Questa è stata la fase della costruzione del consenso con i territori, - rileva Boccia - le Regioni mi hanno dato un contributo importante perché tutte hanno smussato le loro posizioni di partenza”.
“La legge quadro sull'autonomia differenziata che abbiamo condiviso all'unanimità con le Regioni e che, dopo il passaggio in Cdm, approderà in Parlamento, è applicazione del modello di sussidiarietà. Ho consigliato a tutte le Regioni di avanzarne la richiesta e, per come la stiamo costruendo, porterà dei benefici tangibili agli enti locali".
"Abbiamo previsto un fondo di perequazione infrastrutturale con una dotazione di base di 3,4 miliardi in dieci anni che aumenteranno gradualmente, con il vincolo di priorità per tutte quelle aree in ritardo di sviluppo - afferma Boccia -. Gli investimenti in infrastrutture, strade, porti, aeroporti, fibra ultraveloce e reti saranno vincolati prioritariamente alle aree interne, aree di montagna, periferie perché la nostra idea di autonomia si traduce in lotta senza quartiere alle diseguaglianze”.
“Con il ministro Boccia – spiega Musumeci – abbiamo parlato di autonomia differenziata e ho ribadito come, da parte del governo, non ci sia mai stata alcuna opposizione alla legittima aspirazione di alcune regioni del Nord di ottenere un regionalismo differenziato. Abbiamo solo manifestato l'esigenza di istituire un tavolo nazionale davanti al quale affrontare un tema che ha ricadute che riguarderebbero tutto il territorio nazionale”.
"Abbiamo sottolineato – aggiunge Musumeci - l'esigenza di tutelare la perequazione infrastrutturale e fiscale, perché non vorremmo che una parziale applicazione del regionalismo possa determinare una ricaduta negativa sulle regioni del Mezzogiorno che vivono una stagione di grandi difficoltà. A gennaio celebreremo a Palermo una giornata dedicata alle Regioni a statuto speciale – evidenzia Musumeci - Desidereremmo che in quella giornata ci fosse anche la presenza del ministro, che ha dato già la sua ampia disponibilità”.
Infine Boccia afferma che “l'informativa ieri in Cdm è andata molto bene. Domani ci sarà un vertice di maggioranza e definiremo la rotta. Io non penso ci siano fibrillazioni per i contenuti". "Dal 2 gennaio, - auspica Boccia - per quanto mi riguarda, possiamo andare in Parlamento".



( gs / 03.12.19 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top