Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3745 - lunedì 16 dicembre 2019

Sommario
- Istat: meno immigrati e più italiani all'estero
- Valle d'Aosta: il Presidente Fosson si è dimesso il 14 dicembre
- Toti a De Micheli: la Gronda opera attesa da 15 anni, sollecitate le risorse per i danni del maltempo
- Zaia e Musumeci su classifica regionale qualità della vita
- Boccia su commissariamento sanità, autonomia e sentenze Consulta
- Sanità: Toma, necessaria una forte condivisione con le Regioni

+T -T
Istat: meno immigrati e più italiani all'estero

Dati su iscrizioni e cancellazioni anagrafiche

(Regioni.it 3745 - 16/12/2019) Sempre più italiani si trasferiscono all'estero, mentre diminuiscono gli immigrati dall'Africa verso l'Italia. Sono gli ultimi dati Istat su iscrizioni e cancellazioni anagrafiche 2018.
Le cancellazioni anagrafiche per l'estero (emigrazioni) sono state 157mila (+1,2% sul 2017). Di queste, quasi tre su quattro riguardavano italiani (117 mila, +1,9%). Le iscrizioni anagrafiche dall'estero (immigrazioni) sono state circa 332 mila, per la prima volta in calo sull'anno precedente (-3,2%). Sono 816mila gli italiani trasferiti all'estero negli ultimi 10 anni, oltre il 73% ha 25 anni e più e tre su 4 hanno un livello di istruzione medio-alto.
La regione da cui emigrano più italiani, in valore assoluto, è la Lombardia con un numero di cancellazioni anagrafiche per l’estero pari a 22 mila, seguono Veneto e Sicilia (entrambe oltre 11 mila), Lazio (10 mila) e Piemonte (9 mila). In termini relativi, rispetto alla popolazione italiana residente ...

+T -T
Valle d'Aosta: il Presidente Fosson si è dimesso il 14 dicembre

La dichiarazione resa davanti alla Giunta. Dimissioni anche da parte degli Assessori Borrello e Vierin

(Regioni.it 3745 - 16/12/2019) La Presidenza della Regione Valle d'Aosta ha comunicato che, il Presidente della Regione Antonio Fosson ha rassegnato, sabato 14 dicembre 2019, le sue dimissioni, ai sensi della legge regionale n. 21 del 7 agosto 2007.  Il comma 2 della legge prevede che le dimissioni siano comunicate al Consiglio, dal Presidente dell’Assemblea e diventino efficaci dalla data di presa d’atto del Consiglio stesso. Fino all’elezione del nuovo Presidente della Regione e della nuova Giunta, il Governo regionale rimarrà in carica per l’ordinaria amministrazione, fatta salva l’adozione degli atti indifferibili ed urgenti, e la carica di Presidente della Regione sarà assunta dal Vice Presidente.
"Vi ho chiamato qui - ha dichiarato Fosson davanti alal Giunta - per comunicarvi che, per onorare quel senso si responsabilità politica che ho sempre perseguito ed anche per salvaguardare la mia personale dignità, profondamente ferita dalle ...

+T -T
Toti a De Micheli: la Gronda opera attesa da 15 anni, sollecitate le risorse per i danni del maltempo

Il Ministro ha assicurato che il Governo coprirà con fondi nazionali le somme urgenze

(Regioni.it 3745 - 16/12/2019) “La Gronda è un’opera attesa dalla cittadinanza e dal mondo economico da 15 anni che io do per scontato a questo punto che venga realizzata, direi che dobbiamo invece impegnarci in una corsa contro il tempo: ho infatti sottolineato al Ministro De Micheli  che la Gronda avrebbe dovuto partire col famoso by-pass di pre-cantiere nel gennaio dello scorso anno e che il progetto esecutivo è depositato al Ministero da molto tempo e non possiamo permetterci ulteriori perdite di tempo”. Lo ha detto il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti al termine dell’incontro del16 dicembre in Prefettura con il Ministro delle Infrastrutture Paola de Micheli e il sottosegretario Roberto Traversi a cui ha preso parte anche il Sindaco di Genova Marco Bucci.
Il Presidente Toti ha ribadito al ministro la posizione congiunta delle amministrazioni locali e della stragrande maggioranza dei cittadini, delle imprese, delle parti sociali. ...

+T -T
Zaia e Musumeci su classifica regionale qualità della vita

Indagine del Sole 24 Ore

(Regioni.it 3745 - 16/12/2019) Monitorata la Qualità della vita 2019 attraverso la graduatoria del quotidiano “il Sole 24 Ore”.
Su base regionale si rilevano le differenze Nord-Sud, con Trentino Alto Adige, Valle d'Aosta e Friuli Venezia Giulia sul podio, seguite dal Veneto, presente nella top 10 con tre province, dall'Emilia Romagna - che cresce, soprattutto nella classifica di tappa "Affari e lavoro" - e dalla Lombardia. In fondo alla classifica, invece, ci sono Sicilia e Calabria, rispettivamente ultima e penultima.
Il presidente della regione Veneto, Luca Zaia, commenta che “la società veneta, fatta di tanti cittadini che credono nella solidarietà e nella partecipazione attiva. di tanti amministratori e di bravi sindaci - che al di là del colore politico, hanno in testa i valori del buon vivere, della coesione civile e del rispetto - è sempre in testa per qualità della vita. Siamo una società che conosce la ...

+T -T
Boccia su commissariamento sanità, autonomia e sentenze Consulta

(Regioni.it 3745 - 16/12/2019) Il ministro per gli Affari regionali e le autonomie, Francesco Boccia, a Campobasso ha incontrato il presidente della regione Donato Toma e la sua Giunta.
Boccia in merito al tema del commissariamento in sanità, rileva che "c'è una sentenza molto chiara della Consulta e penso che il presidente della Regione faccia bene a rivendicare alcuni diritti di questa Terra straordinaria e che sia opportuno che la programmazione di servizi così importanti avvenga su questo territorio”.
Si parla della Sentenza della Corte Costituzionale che accoglie il ricorso della Regione, dichiarando l'illegittimità della norma che stabiliva l'incompatibilità tra la carica di Presidente e quella di Commissario ad Acta per la sanità.
Boccia poi aggiunge che “non possiamo trasformare la Corte Costituzionale in un Tar, ho trovato una condizione patologica di controversie tra lo Stato e le Regioni assolutamente ...

+T -T
Sanità: Toma, necessaria una forte condivisione con le Regioni

(Regioni.it 3745 - 16/12/2019) "Le politiche sanitarie . ha detto il presidente della Regione Molise, Donato Toma, in relazione al comunicato congiunto del premier Conte e del ministro Speranza sul Patto per la salute - richiedono necessariamente una forte condivisione con le Regioni e non possono essere stabilite 'unilateralmente' dalla sovranità centrale.
Ogni Regione, ogni territorio ha le proprie specificità e i propri bisogni, con la conseguenza che i processi e le risorse della sanità vanno gestite, nell’ambito di una cornice nazionale, vicino ai cittadini attraverso una governance multilivello: non si possono escludere i Governi territoriali.
Il Decreto Balduzzi, i commissariamenti, la gestione del personale, l’organizzazione degli Enti vigilati e ogni altra questione afferente la sanità - ha concluso il Presidente del Molise - non possono costituire la mera affermazione del Governo centrale, ma devono essere espressione di un sistema fondato sul ...

Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top