Header
Header
Header
         

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

n. 502 - martedì 19 aprile 2005

Sommario
- Ratzinger è Papa Benedetto XVI
- Verso Coordinamento regioni Sud
- Lorenzetti: Presidente Conferenza Regioni sarà un Ds
- De Filippo nuovo Presidente della Basilicata
- Il 25 Aprile in Liguria e in Emilia-Romagna
- Statistica: fattore di democrazia

+T -T
Il 25 Aprile in Liguria e in Emilia-Romagna

regioni.it - Fitta agenda di impegni del presidente della Regione Liguria Claudio Burlando per le celebrazioni del 25 Aprile. Giovedì 21, alle 9, Burlando sarà presente alla manifestazione per il 60 anniversario della Liberazione nello stabilimento di Ansaldo Energia a Campi.

Nel pomeriggio di sabato 23, alle 15 sarà a Villa Serra di Comago, in serata, alle 20, parteciperà al corteo promosso dall’Anpi di Voltri.

Domenica 24 aprile, in mattinata, il presidente della Regione Liguria sarà presente alla cerimonia di traslazione della salma di Aldo Gastaldi “Bisagno” al cimitero di Staglieno, in serata sarà alla fiaccolata organizzata alla Spezia, nel quartiere di Migliarina.

Lunedì 25 aprile, alle 8, Burlando assisterà alla deposizione di corone al monumento di via Brigate Partigiane, poi, dopo il corteo e la deposizione di corone al campo israelitico, al monumento agli internati e deportati nei lager nazisti al cimitero di Staglieno e al Ponte Monumentale, parteciperà alla cerimonia conclusiva in piazza Matteotti.
L’importanza della giornata del 25 aprile è stata sottolineata con forza dal Presidente dell’Emilia-Romagna Vasco Errani "Mai come oggi la ricorrenza del 25 aprile è attuale, e ci spinge a riflettere sulle radici del nostro stato democratico. Il sessantesimo della Liberazione deve essere inteso come un rilancio dei princìpi che stanno alla base della nostra Costituzione e del vivere civile. Valori che sono una fonte vitale per tutti noi, in particolar modo per quei giovani che devono poter crescere con la speranza di un mondo più giusto".
Vasco Errani parteciparà alle celebrazioni per il 25 aprile a Reggio Emilia, dove la Festa della Liberazione si articola in un programma di momenti celebrativi e inaugurazioni di mostre. L’intervento del presidente Errani è previsto alle ore 11 in piazza Martiri, dove saranno presenti anche il sindaco di Reggio Emilia Graziano Delrio e la presidente della Provincia Sonia Masini.
Sempre per celebrare la Liberazione il presidente sarà il 22 aprile a Modena per un incontro commemorativo nell’aula magna dell’Accademia militare, con interventi del sindaco Giorgio Pighi e del presidente della Provincia di Modena Emilio Sabattini.
Il 24 aprile Errani presenzierà all’inaugurazione del Museo storico della Resistenza di Sasso (Pr),comune di Neviano degli Arduini, che viene riaperto in una nuova sede e con un percorso interamente rinnovato secondo aggiornati criteri di esposizione.
Alle manifestazioni è collegato anche il convegno internazionale, promosso dalla Fondazione scuola di pace di Monte sole, dal titolo "Luoghi della memoria - Luoghi della riconciliazione" che si terrà a Bologna dal 26 al 30 aprile. Il 26 alle ore 14, nell’aula absidale di Santa Lucia, è in programma una tavola rotonda a cui partecipano oltre al presidente Errani anche Beatrice Draghetti, presidente della Provincia Bologna, Sergio Cofferati, sindaco di Bologna e il ministro per gli Affari europei del Land Assia, Jochen Riebel.

Tra le tante iniziative organizzate dalla Regione Emilia-Romagna per celebrare il 60° anniversario della Resistenza e della Liberazione, si segnala la guida “Emilia-Romagna, itinerari nei luoghi della memoria 1943/1945”, edita dal Touring club italiano, promossa e finanziata dall’assessorato regionale al turismo in collaborazione con l´Ibc, stampata in italiano, inglese e tedesco.
La guida propone 24 itinerari turistici, che coprono tutto il territorio regionale, attraverso i luoghi simbolo della Resistenza e del Secondo conflitto mondiale in Emilia-Romagna.

Dotata di un ricco corredo di mappe, foto in bianco e nero e a colori, consente anche di percorrere paesi, borghi, valli e crinali della nostra regione, che furono al centro di quei lontani episodi di guerra.Tra i luoghi della memoria segnalati, alcuni sono contrassegnati da un simbolino rosso che indica aree e monumenti ristrutturati con il finanziamento promosso per la valorizzazione della Linea Gotica. Grazie al progetto speciale “Linea Gotica” sono stati realizzati 22 interventi per uno stanziamento complessivo di circa 330mila euro nelle province di Bologna, Modena, Forlì-Cesena, Rimini e Ravenna. La guida sarà inviata gratuitamente agli enti pubblici, alle scuole e alle associazioni.

Il secondo appuntamento da non perdere è il film "Sono viva, credo" , che racconta l´eccidio di Monte sole attraverso le testimonianze dei sopravvissuti e che sarà presentato a Bologna giovedì 21 aprile alle ore 15, presso il Cinema Lumière Sala 1 (via Azzo Gandino, 65) nell´ambito delle iniziative realizzate da Regione e Provincia in occasione del 60° anniversario della Resistenza e della Liberazione.

Altra novità da segnalare è il sito Internet della Regione http://www.regione.emilia-romagna.it/60resistenza-liberazione/ dedicato alle celebrazioni del 60° e realizzato in collaborazione con il Comitato regionale.Nel sito si trovano le informazioni sulle iniziative finanziate e organizzate dalla Regione, in collaborazione con istituti, università, associazioni emiliano-romagnole per gli anni 2004-2005, la documentazione relativa al Comitato, una sezione con le pubblicazioni di studi, guide e mappe e una galleria fotografica con immagini, manifesti e fotografie sulla Resistenza, la Liberazione e la seconda guerra mondiale.
Giovedì 21 aprile 2005, giorno della liberazione di Bologna, in allegato al quotidiano “La Repubblica”, è in uscita la carta tematica “Memoria e Musei in Emilia-Romagna”.
Realizzata dall’Ibc - l´Istituto beni culturali della Regione Emilia-Romagna, la carta, illustrata con fotografie e immagini d’epoca, segnala sulla pianta topografica dell’Emilia-Romagna la presenza di oltre 20 musei raggruppati in filoni tematici: “Guerra e Linea Gotica” , “Resistenza in montagna”, “Resistenza in pianura”, “Persecuzione razziale e deportazione”, “La guerra ai civili-stragi e rappresaglie-“, “Risorgimento-Resistenza”.

Infine in tutte le province della Regione sono in programma celebrazioni ufficiali e manifestazioni di ogni genere per celebrare l´anniversario della Liberazione.

Per avere informazioni  Appuntamenti a Piacenza ; Appuntamenti a Parma ; Appuntamenti a Reggio Emilia ; Appuntamenti a Modena ; Appuntamenti a Bologna ; Appuntamenti a Ferrara ; Appuntamenti a Forlì-Cesena ; Appuntamenti a Ravenna ; Appuntamenti a Rimini .

(red)

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Marco Tumiati
In redazione: Stefano Mirabelli; Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top