Header
Header
Header
         

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

n. 555 - mercoledì 6 luglio 2005

Sommario
- Dpef: rinviato confronto Governo-Regioni-enti locali
- Ds: grave il taglio del fondo sociale
- De Poli: evitato taglio fondi ad associazioni volontariato
- Maroni: nessun taglio a Fondo sociale
- Finanziaria: il sistema si regge su relazione Stato-Regioni-Autonomie
- Assessori Regioni critici su Agenzia Turismo

+T -T
Ds: grave il taglio del fondo sociale

(regioni.it) ''Entro la prossima settimana verra' presentato con grandissimo ritardo alla conferenza Stato-Regioni il piano di ripartizione del fondo per le politiche sociali. La situazione e' sempre piu' preoccupante. La finanziaria 2005 aveva stanziato circa 1 miliardo 300 milioni di euro ma come ogni anno circa 700 milioni saranno utilizzati dall'Inps per i diritto soggettivi e circa 45 milioni andranno ai Comuni per i progetti legati alla legge 285 sull'infanzia e l'adolescenza. Per le Regioni  e per la rete dei servizi sociali rimangono circa 550 milioni di euro che confrontati con il finanziamento dell'anno 2004 (1 miliardo di euro) corrispondono ad un taglio dei trasferimenti molto vicino al 50%. La situazione, sostengono e' gravissima e inaccettabile''.

Lo affermano Livia Turco, responsabile Welfare della Segreteria nazionale, ed Emiliano Monteverde, responsabile Nazionale Politiche Sociali dei Ds.

''Il ministro Maroni - continuano - aveva promesso anche per il 2005 il trasferimento di 1 miliardo alle Regioni e, incredibilmente, oggi propone di trasferire alle Regioni solo la meta' della cifra promessa per poi trovare il resto nei prossimi mesi. Questa incredibile situazione e' il risultato di anni di sottovalutazione del valore e dell'importanza delle politiche sociali da parte di questo Governo. Le Regioni hanno atteso gia' molti mesi''.

''Il Ministro - aggiungono Turco e Monteverde - pensa che i cittadini possano aspettare che riesca a racimolare i fondi per  mantenere gli impegni che lui stesso ha preso? Inoltre dove troveranno i fondi e soprattutto entro quando, visto che c'era un impegno a trovarli e trasferirli addirittura prima delle elezioni regionali. Il Ministro - chiedono i due esponenti Ds - sa, che anche nel caso venissero trovate le risorse, i tempi per programmare gli interventi sociali delle Regioni e degli Enti Locali non possono arrivare sino all'autunno? E, nel frattempo, come faranno i comuni a gestire i servizi per gli anziani, per i minori, l'assistenza ai disabili e le centinaia di altri interventi sociali che gli Enti Locali promuovono?''. ''Avevamo chiesto - proseguono Turco e Monteverde - che i fondi venissero messi in finanziaria fornendo cosi' certezze alle Regioni e agli Enti Locali ma le divisioni nel Governo e la faciloneria del Ministro non lo hanno permesso. Come Democratici di Sinistra - concludono - esprimiamo grande preoccupazione e siamo al fianco delle Regioni affinche' le politiche sociali vengano sostenute e finanziate adeguatamente, e la superficialita' e il disinteresse di questo Governo finiscano al piu' presto''.

(red)

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Marco Tumiati
In redazione: Stefano Mirabelli; Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top