Header
Header
Header
         

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

n. 556 - giovedì 7 luglio 2005

Sommario
- Attentati a Londra. Europa sotto shock
- Regioni: assemblea degli eletti l'11 luglio
- Rapporto su barriere architettoniche
- Attentati a Londra: cordoglio dalle regioni italiane
- Enti locali: cresce indebitamento
- Sanità:favorire integrazione fra docenti universitari e apicali Ssn

+T -T
Enti locali: cresce indebitamento

(regioni.it) Si è tenuta il 7 luglio l'audizione del direttore generale per il debito pubblico del Tesoro, Maria Cannata, alla  Commissione bilancio della Camera, il quale ha ricordato che ''una delle caratteristiche  principali del debito pubblico italiano e' sempre stata rappresentata dal ruolo dominante del debito dell'amministrazione centrale'' che nel 2004 rappresentava il 94,7% dell'intero debito. Ma il debito delle amministrazioni locali e' andato via via crescendo in questi ultimi anni passando dal 3% del totale nel 2000 al 5,3% dell'anno scorso.

Forse il Direttore generale del Tesoro avrebbe fatto bene ad enfatizzare di più quanto poi non ha mancato di riconoscere nel corso del suo intervento, e cioè che “bisogna considerare gli effetti negli ultimi 2 anni della trasformazione in Spa della Cassa depositi e prestiti".

Cannata si dice comunque convinto che che un ruolo crescente dell'attivita' finanziaria autonoma degli enti territoriali contribuira' negli anni a venire a far aumentare ulteriormente la componente di debito attribuibile a questo settore istituzionale''.

Per quanto riguarda il debito 'centrale' il Tesoro ricorda  che e' in larga parte costituito dai titoli di Stato che con  1,184 miliardi a fine 2004 rappresentano l'87% del debito  dell'amministrazione centrale (il rimanente 13% e' costituito  per il 5,3 da buoni postali fruttiferi e da mutui e conti  correnti di tesoreria intestati a soggetti esterni alla P.A.).

Per le amministrazioni locali si rileva viceversa un netto predominio dei mutui rispetto ai titoli anche perche' ''fino al  1996 il mutuo era praticamente l'unica forma di indebitamento ammessa per gli enti locali''. Oltretutto ''le emissioni obbligazionarie risultano davvero opportune solo in presenza di una massa critica che ne assicuri la visibilita' sui mercati finanziari e ne determini un accettabile livello di liquidita'''.

Il Tesoro, dopo aver sottolineato le novita' introdotte per l'indebitamento degli enti territoriali con le recenti leggi finanziarie, ricorda inoltre che sin dalla seconda meta' del 2001 il dipartimento di via XX Settembre ha iniziato ad approntare un sistema per il monitoraggio di mutui ed emissioni degli enti territoriali e la creazione di una banca dati in via

sperimentale. Ecco la tabella con il livello di debito residuo delle regioni italiane (in mln euro) al 30 giugno scorso:

REGIONE              DEBITO RESIDUO

Umbria               3.692,6

Campania             2.517,1

Veneto               2.305,4

Sicilia              2.227,9

Puglia               2.170,3

Marche               2.007,9

Lazio                1.477,3

Lombardia            1.446,0

Friuli Venezia G.    1.275,4

Emilia Romagna       1.177,3

Toscana              1.036,8

Piemonte             1.028,5

Sardegna               894,4

Abruzzo                623,9

Valle d'Aosta          540,4

Liguria                469,4

Basilicata             436,0

Calabria               159,2

Molise                  79,4

Trentino A.A.           33,2.

(red)

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Marco Tumiati
In redazione: Stefano Mirabelli; Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top