Header
Header
Header
         

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

n. 562 - venerdì 15 luglio 2005

Sommario
- Colozzi richiama in CDM contratto medici
- Politiche sociali: un fondo “a metà”
- Competitività: parere negativo dalle Regioni
- Grandi opere
- Docenza universitaria: una riforma inadeguata
- UE: il 21 incontro tecnico con Commissione

+T -T
UE: il 21 incontro tecnico con Commissione

(regioni.it) Si è svolto il 14 luglio un incontro tecnico tra rappresentanti del ministero delle politiche comunitarie e una delegazione della Conferenza delle Regioni. Il tema dell’incontro è stato quello dell’accelerazione della strategia di Lisbona, anche in vista dell’incontro tecnico con funzionari della Commissione europea previsto per la prossima settimana. L’incontro con la Commissione è programmato per giovedì 21 luglio: ore 9,30 presso Dipartimento per le Politiche comunitarie, Piazza Nicosia 20, Roma.  

Il Consiglio europeo di Bruxelles del 16-17 giugno 2005 ha approvato un rilancio della strategia di Lisbona, concordata nel 2000, con l’obiettivo di rendere in un decennio l’Europa l’area economica basata sulla conoscenza più competitiva e dinamica del mondo, attraverso una crescita economica sostenibile con nuovi e migliori posti di lavoro e una maggiore coesione sociale.

Il Consiglio europeo di Bruxelles ha stabilito che ogni Stato membro dovrà presentare entro il 15 ottobre 2005 un Programma nazionale per la crescita e l’Occupazione (PICO) che – sulla scorta delle tre dimensioni della strategia di Lisbona (economica, sociale e ambientale) - consenta l’integrazione delle politiche pubbliche su tre aree prioritarie: politiche macroeconomiche, politiche microeconomiche e orientamenti occupazionali.

Tale programma dovrà essere predisposto con la partecipazione delle parti sociali e di Regioni e autonomie locali.

Il Consiglio europeo di giugno ha inteso con la predisposizione dei Programmi nazionali imporre un’accelerazione alle dinamiche già in atto della strategia di Lisbona.

Il 30 giugno u.s., nel corso della sessione comunitaria della Conferenza Stato-Regioni, il Ministro La Malfa, incaricato di coordinare il Programma Italiano, ha richiesto il coinvolgimento delle Regioni fin dalla prima fase, invitandole a indicare tra i 24 orientamenti integrati approvati dal Consiglio europeo quali siano prioritari per le Regioni.

E’ in questo contesto che il giorno 21 luglio  - dalle 9,30 alle 11, presso il Dipartimento per le Politiche comunitarie - si svolgerà l’incontro tra una delegazione tecnica delle Regioni e una delegazione tecnica della Commissione europea.

Sarà quindi predisposto durante l’estate un Documento di priorità regionali, che espliciti così in modo  condiviso le priorità di azione in tema di crescita e occupazione secondo i 24 orientamenti integrati approvati dal Consiglio europeo del giugno 2005.

Il Documento dovrà partire dalle priorità regionali di sviluppo e deve determinare degli aggregati settoriali coerenti che caratterizzino l’insieme delle Regioni a livello nazionale o per aree obiettivo. E’ previsto per il 22 settembre 2005 l’approvazione di questo Documento delle Regioni in Conferenza delle Regioni e Province Autonome. Il 15 ottobre 2005 è la data di presentazione del programma nazionale alla Commissione europea  da parte del Governo.

(red)

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Marco Tumiati
In redazione: Stefano Mirabelli; Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top