Header
Header
Header
         

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

n. 567 - martedì 26 luglio 2005

Sommario
- 28 luglio: Conferenza Regioni
- Loiero su intimidazioni
- Formigoni: terrorismo; Olimpiadi
- Riforme costituzionali: riprende l’iter
- Dpef passaggio al Senato
- Toscana: puntare su giovani e anziani

+T -T
Toscana: puntare su giovani e anziani

In Toscana è prevista una lieve crescita economica, mentre aumenteranno invece le tensioni sociali. Secondo l'Irpet, l'Istituto di programmazione economica regionale, aumentera' la popolazione, che raggiungera' 3 milioni e 700 mila persone, ma anche le percentuali di anziani e immigrati, che adesso sono il 4% del totale ma diventeranno il 12%. Dal punto di vista economico, la crescita' sara' lieve (compresa tra 1 e 1,7%), e accanto a settori forti come la meccanica, la chimica, la farmaceutica e l'agroalimentare, quelli piu' tradizionali segneranno una flessione.

''Le domande sociali di anziani, immigrati e giovani cresceranno nei prossimi anni - ha commentato Martini - e' possibile che si produca una tensione che allarghi le disparita' sulla quale e' necessario intervenire. Ma un intervento in un regime di risorse decrescenti - ha precisato - significa trovare alleati nella comunita', nelle societa' pubblico-private e in quelle private, e nel no profit, in un disegno unitario che veda l'interesse collettivo come stella polare''.

 ''Dal punto di vista economico - ha continuato Martini - i settori tradizionali come il tessile e le pelli si devono riorganizzare. La Regione puo' dare una mano ma l'imput deve venire dal mondo dell'impresa. Se c'e' ancora una invenzione possibile in questi settori, non lasciamocela soffiare dall'estero''.

''Occorrono politiche e interventi in grado di correggere e prevenire le tendenze negative. Per questo insieme alle istituzioni c'e' bisogno di un impegno maggiore anche da parte del privato, del privato no-profit, di tutte le comunita' locali: dobbiamo riuscire a trovare nuove forme di collaborazione all'interno di un disegno unitario che metta al primo posto l'interesse collettivo'', ha detto il presidente della Regione Toscana, Claudio Martini.     
''I settori piu' tradizionali della nostra economia (moda, lapideo, oreficeria) avranno crescite molto contenute - ha proseguito Martini - Aumentera' la domanda di politiche pubbliche sul piano sia economico che sociale”.

La ricerca dell'Irpet ''ci pone di fronte tre rilevanti questioni: giovani, anziani e migranti - ha continuato il presidente toscano - La nostra societa' non puo' piu' permettersi il lusso di ignorare i giovani e i loro problemi di autonomia e inserimento nella societa' adulta. I giovani sono una risorsa preziosaper la nostra societa' devono quindi essere aiutati di piu' nella ricerca della propria autonomia. Cosi' come non possiamo rimanere ne' impotenti, ne' impreparati di fronte alle crescenti esigenze di servizi sanitari e di assistenza per gli anziani''.

(red)

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Marco Tumiati
In redazione: Stefano Mirabelli; Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top