Header
Header
Header
         

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

n. 583 - mercoledì 14 settembre 2005

Sommario
- Domani Conferenza Regioni
- Devolution riforma elettorale
- Incompatibilità Ce'
- Finanziaria: si comincia a parlarne
- Bassolino: in Finanziaria risorse per la sicurezza
- Sanità: nessun commissario per l'influenza aviaria

+T -T
Finanziaria: si comincia a parlarne

(regioni.it) Finanziaria, quando mancano due settimane per presentarla si inizia a parlarne. Si tratta, però, solo di qualche generica anticipazione.

L'ammontare complessivo della Finanziaria si aggirera' sui 21-22 miliardi e si tratta di risorse da reperire con misure strutturali. Lo ha affermato il sottosegretario all'Economia, Michele Vietti: ''Se qualcuno avesse la tentazione di immaginare coperture di facciata, sappia che ci opporremo. Il tema dell'equilibrio dei conti pubblici e' delicatissimo, ne va della nostra credibilita'. Anzi -ha aggiunto Vietti- la credibilita', l'affidabilita', l'autorevolezza dell'Italia sui mercati internazionali e' la precondizione per l'avvio della ripresa economica''.

In merito al reperimento delle risorse, Vietti ammette che i tagli alle spese non saranno ben digeriti da tutti i soggetti coinvolti. ''Immagino -ammette il sottosegretario- che procureranno fiere reazioni tra i Ministri: tutti sono consapevoli che bisogna fare sacrifici, ma nessuno accetta il taglio del budget del proprio Dicastero. Non sara' nemmeno facile il taglio dei trasferimenti agli enti locali, peraltro quasi tutti di colore politico opposto all'attuale maggioranza''.

Per il viceministro alle Attivita' produttive con delega al Commercio estero, Adolfo Urso “la parte sostanziale del ddl sulla competitivita', fermo al Senato, debba essere inserita e recepita nella legge finanziaria per evitare che resti impantanata nei meandri parlamentari''.      ''Abbiamo fatto un ottimo pacchetto che per meta' e' gia' in vigore con il decreto legge -ha proseguito Urso- per esempio tutto cio' che riguarda la lotta alla contraffazione, il resto dobbiamo renderlo operativo al piu' presto''. ''Per questo e' necessaria la corsia della legge di bilancio, la piu' appropriata e veloce'', ha concluso il viceministro.

Aumentare le tasse sulle rendite finanziarie, allineandole al livello europeo e salvaguardando i piccoli risparmiatori e investitori. La proposta viene da An che ha presentato una sua proposta da portare al tavolo di confronto sulla Finanziaria. ''Armonizzare la tassazione sulle rendite finanziarie e' una misura che produce gettito, circa 2,7-3 miliardi di euro, e fa bene all'economia'', ha detto il ministro delle Politiche Agricole, Gianni Alemanno: ''Bisogna dare un segnale forte per rafforzare il reddito da lavoro e il sistema produttivo e industriale'', ha detto Alemanno, per il quale bisogna evitare il rischio di ''una Finanziaria elettoralistica per puntare invece a una Finanziaria programmatica, base su cui costruire il futuro programma elettorale''.

D'accordo su un'intervento sulle rendite finanziarie anche il sottosegretario all'Economia, Michele Vietti (Udc), per il quale ''l'idea di riportare la tassazione sulla rendita ad un valore medio del 23%, con una franchigia che tuteli i piccoli risparmiatori, non e' in contraddizione con l'impegno elettorale di non aumentare le tasse. E quindi non puo' essere scartata a priori. Anche perche' - ha spiegato - si puo' arrivare ad un gettito di circa 4 miliardi di euro che potrebbe coprire l'intero taglio dell'Irap a regime''.

Contratto, assunzioni, soppressione dell'Irap: Il ministro dell'Istruzione, Universita' e Ricerca Letizia Moratti, , ha assicurato il proprio impegno per la risoluzione dei 'nodi' del settore della ricerca. Il ministro Moratti ''ha assicurato il suo impegno nell'ambito della discussione della prossima legge Finanziaria''.

 (red/14.09.05)

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Marco Tumiati
In redazione: Stefano Mirabelli; Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top