Header
Header
Header
         

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

n. 660 - giovedì 26 gennaio 2006

Sommario
- Regioni ed enti locali: scarsa sensibilità istituzionale del Governo
- Petizione 113 sindaci altoatesini all'Austria
- Scuola: sperimentali senza risorse
- Energia: no ad olio combustibile
- Ambiente: Regioni bocciano decreto attuazione delega
- Regioni su filiera tabacco

+T -T
Petizione 113 sindaci altoatesini all'Austria

(regioni.it) Il ministro per gli Affari regionali, Enrico La Loggia, ha detto di aver molto apprezzato una dichiarazione resa dal presidente della Conferenza delle Regioni, Vasco Errani, nel corso della conferenza unificata, in merito alla petizione firmata da 113 sindaci altoatesini all'Austria. ''Errani ha richiamato tutti al senso di responsabilita' istituzionale e al rispetto dello Stato, della Costituzione e del Parlamento'', ha detto La Loggia, il quale ha aggiunto che questa e' stata la posizione condivisa da tutta la conferenza unificata, e quindi anche da Comuni e Province..

''Errani - ha concluso il ministro - ha parlato a nome di tutti e Anci, Upi e Uncem erano d'accordo su questa posizione''.

Per il leader dell'Unione Romano Prodi: ''Pensare che la Costituzione di un paese possa avere norme che hanno una diretta ingerenza nella vita di un'altra nazione e' una cosa priva di senso giuridico, prima ancora che politico. Ma, mi pare di capire, che sia un problema che non si pone in concreto, perche' l'Austria ha rinunciato a modificare la propria costituzione''.   ''L'autodeterminazione - dice Prodi - e' una scelta possibile per un popolo, ma porta con se' inevitabilmente la conseguenza di una rottura con la storia presente e passata. Chiedere oggi

l'autodeterminazione per il Sud Tirolo significa rinnegare la storia di questi ultimi 60 anni, nonche' la politica degli ultimi 60 anni e chi l'ha incarnata come Gruber, Magnago, Durnwalder, solo per fare qualche esempio. E' questo che si vuole? Non credo proprio''.

 (red/26.01.06)

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Marco Tumiati
In redazione: Stefano Mirabelli; Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top