Header
Header
Header
         

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

n. 662 - lunedì 30 gennaio 2006

Sommario
- Finanziaria e Welfare
- Scuola; Costa: forzatura della Moratti
- Conferenza Regioni 26/01/06: Energia; raffinerie
- Formigoni su federalismo fiscale
- Conferenza Regioni 26/01/06: Trasporti; stato servizi ferroviari
- Informatica: Regioni su Codice amministrazione digitale

+T -T
Conferenza Regioni 26/01/06: Energia; raffinerie

(regioni.it) Durante la Conferenza delle Regioni del 26 gennaio è stato prodotto il seguente documento (Punto 18 - Odg. Conferenza Unificata):

 

OSSERVAZIONI INTERREGIONALI SULLO schema di decreto recante EMANAZIONE DI LINEE GUIDA PER L’iNDIVIDUAZIONE DELLE MIGLIORI TECNICHE DISPONIBILI PER LE ATTIVITA’ ELENCATE NELL’ALLEGATO I DEL DECRETO LEGISLATIVO 18 FEBBRAIO 2005, n. 59 (RAFFINERIE)

 

 

La linea guida in esame rappresenta la terza versione del documento già oggetto di osservazioni interregionali (complete di proposte di emendamento) avanzate nelle riunioni tecniche di Unificata in data 6 maggio 2005 e 21 luglio 2005 e si deve purtroppo constatare che non è stata accolta la maggior parte dei suggerimenti regionali.

Permangono, in particolare, i nodi conseguenti alla “libera interpretazione” italiana dei BRef europei:

ž          confusione tra le tecniche che, applicate singolarmente, non costituiscono Migliori Tecniche Disponibili (MTD) e le loro combinazioni che per il BRef sono le sole a costituire MTD: in proposito, non pare affatto sufficiente il capoverso aggiunto a pag 148-149 della versione in esame;

ž          prestazioni ambientali conseguenti all’applicazione delle MTD inferiori rispetto a quelle indicate dal BRef: particolarmente grave è, in tale casistica, l’indicazione di una efficienza del 99% (contro il range 99,5-99,9% indicato nel BRef) per gli Impianti di recupero dello Zolfo, stante che i dati forniti dalle Regioni ai Ministeri dimostrano che buona parte delle raffinerie italiane già rispetta il range europeo; sarebbe pertanto indispensabile individuare l’obiettivo europeo per le rimanenti che, non rispettando neppure il 99% “liberamente” scelto nella linea guida italiana, dovranno comunque investire per adeguare l’impianto.

Le Regioni esprimono pertanto parere negativo salvo l’accoglimento delle proposte emendative di seguito riportate:

 

SULLO SCHEMA DI DECRETO

Si propone il seguente emendamento:

nell’Art. 1, comma 1, terza riga, dopo le parole “tecniche disponibili, per” inserire le seguenti: “gli impianti esistenti che esercitano le”

 

SULLE LINEE GUIDA

Ø      Preliminarmente si risegnala che è necessario aggiornare l’illustrazione della normativa ambientale, in particolare per quanto riguarda l’emanazione del D.Lgs. 59/2005, che recepisce integralmente la direttiva 96/61/CE e abroga il D.Lgs. n. 372/1999, ma non solo.

1.      Nel capitolo E, pag. 82, primo alinea del paragrafo Tecniche da considerare nella determinazione delle MTD relativo ai Sistemi di recupero dello zolfo eliminare le parole “per gli impianti nuovi e del 99% per gli impianti esistenti”

in quanto, come detto, il BRef considera quali prestazioni ambientali conseguenti all’applicazione delle BAT per tale specifico impianto il range 99,5 – 99,9% obiettivo più corretto rispetto a quello italiano, anche per rispondere in modo appropriato alla Tecnica di tipo primario di riduzione di SOx  nella combustione indicata dalla medesima linea guida in “ottimizzazione dell’efficienza delle operazioni di desolforazione negli impianti di lavaggio gas (amine scrubbing) e recupero zolfo (Claus e Tail Gas clean up)”.

2.      Nel capitolo H, pag. 143, primo alinea del paragrafo  Impianto di recupero dello zolfo eliminare le parole “per gli impianti nuovi e del 99% per gli impianti esistenti”

per lo stesso motivo indicato al punto 1.

3.      Nel capitolo H, pag. 148, terza riga del paragrafo Valutazioni e prestazioni delle principali MTD sostituire la dizione “MTD” con la dizione “tecniche di riduzione delle emissioni”.

4.      Nel capitolo H, la Tabella MTD per la riduzione delle emissioni in aria da pag. 150 a pag. 171 viene separata in due Tabelle titolate come segue:

Tabella X - MTD per la riduzione delle emissioni in aria, formata in linea di massima dalle attuali pagg. 150, 157, 158, 159, 164, 165, 168, 169 (emendate come indicato nei seguenti punti), dalla quale avvengono gli opportuni rinvii (peraltro già previsti) alla Tabella Y;

Tabella Y – Tecniche per la riduzione delle emissioni in aria, formata in linea di massima dalle restanti pagine (emendate come indicato nei seguenti punti), nella cui intestazione della seconda colonna si sostituisce la dizione “MTD” con la dizione “Tecniche di riduzione”;

per evitare confusioni tra le tecniche che, in generale, non sono considerabili, singolarmente, MTD e le loro combinazioni che costituiscono appunto MTD.

5.      Nella pag. 150 (che costituirà la 1a pagina della Tabella X), eliminare dalla 2a colonna la frase tra parentesi e spostarla nella 4a colonna riformulata come segue:

“Vedere nel paragrafo MTD generali applicabili all’intero stabilimento di raffineria (nel suo complesso) lo specifico elenco di tecniche relativo a Gestione globale combustione e Miglioramento efficienza energetica nonché le seguenti pagine della presente tabella X relative alle MTD per i singoli inquinanti.”

eliminando tutto l’attuale contenuto della 4a colonna.

Nella 6° colonna eliminare tutto il contenuto, salvo la prima frase. 

6.      Nella pag. 157 (che costituirà la 2a pagina della Tabella X), nella 2a colonna: eliminare in 1a riga le parole “Combinazioni di MTD al”  e mettere la maiuscola alla parola “Sistema” che segue la parte eliminata; alla 3a riga sostituire la dizione “MTD” con la dizione “tecniche”; sostituire l’ultima frase della colonna con la seguente “Vedere la tabella Y relativa alle valutazioni e prestazioni delle specifiche tecniche.”  Nelle 5a e 6a colonna della medesima pagina 157, nei tre punti in cui compare, sostituire la dizione “MTD” con la dizione “tecniche”.

7.      Nella pag. 158 (che costituirà la 3a pagina della Tabella X), nella 2a colonna: eliminare in 1a riga le parole “Combinazioni di MTD a”  e mettere la maiuscola alla parola “Impianto” che segue la parte eliminata; alla 2a riga sostituire la dizione “MTD” con la dizione “tecniche”; sostituire l’ultima frase della colonna con la seguente “Vedere la tabella Y relativa alle valutazioni e prestazioni delle specifiche tecniche.”. Nelle 5a e 6a colonna della medesima pagina 158, nei tre punti in cui compare, sostituire la dizione “MTD” con la dizione “tecniche”.

8.      Nella pag. 159 (che costituirà la 4a pagina della Tabella X), nella 2a colonna: eliminare in 1a riga le parole “Combinazioni di MTD negli”  e mettere la maiuscola alla parola “Impianti” che segue la parte eliminata; alla 4a riga sostituire la dizione “MTD” con la dizione “tecniche”; sostituire l’ultima frase della colonna con la seguente “Vedere la tabella Y relativa alle valutazioni e prestazioni delle specifiche tecniche.”. Nella 4a colonna sostituire tutto il contenuto, salvo l’ultima frase, con il seguente:

“Per processi di combustione (forni, caldaie e turbine) che utilizzano il gas di raffineria, le prestazioni conseguibili in termini di concentrazione di SOx nei fumi sono conseguenti ad un contenuto di H2S nel gas trattato pari a 20 – 150 mg/Nm3.

Per processi di combustione (forni, caldaie) che utilizzano combustibili liquidi, le prestazioni conseguibili in termini di concentrazione di SOx nei fumi non superano 850 mg/Nm3 al 3% di O2”

Nella 6a colonna della medesima pagina 159, nel punto in cui compare sostituire la dizione “MTD” con la dizione “tecniche”.

9.      Nella pag. 164 (che costituirà la 5a pagina della Tabella X), nella 2a colonna: eliminare in 1a riga le parole “Combinazioni di MTD nell’”  e mettere la maiuscola alla parola “Impianto” che segue la parte eliminata; alla 3a riga sostituire la dizione “MTD” con la dizione “tecniche”; sostituire l’ultima frase della colonna con la seguente “Vedere la tabella Y relativa alle valutazioni e prestazioni delle specifiche tecniche.”. Nelle 5a e 6a colonna della medesima pagina 164, nei tre punti in cui compare sostituire la dizione “MTD” con la dizione “tecniche”.

10.  Nella pag. 165 (che costituirà la 6a pagina della Tabella X), eliminare la prima riga della tabella relativa al Trattamento del gas di raffineria con Ammine (che andrà in Tabella Y); in corrispondenza della seconda riga della tabella relativa all’Unità di Recupero Zolfo, sostituire nella 1a colonna l’H2S con l’SOx e nella 4° colonna, eliminare le parole “per gli impianti nuovi e del 99% per gli impianti esistenti” (per lo stesso motivo indicato al punto 1); in corrispondenza della terza riga della tabella relativa alla Rimozione Idrogeno solforato ecc inserire nella 1a colonna l’H2S.

11.  Nella pag. 168 (che costituirà la 7a pagina della Tabella X),  nella 2a colonna: eliminare in 1a riga le parole “Combinazioni di MTD per”  e mettere la maiuscola alla parola “Sistemi” che segue la parte eliminata; alla 5a riga sostituire la dizione “MTD” con la dizione “tecniche”; sostituire l’ultima frase della colonna con la seguente “Vedere la tabella Y relativa alle valutazioni e prestazioni delle specifiche tecniche.”. Nelle 5a e 6a colonna della medesima pagina 168, nei tre punti in cui compare sostituire la dizione “MTD” con la dizione “tecniche”.

12.  Nella pag. 169 (che costituirà la 8a pagina della Tabella X),  nella 2a colonna: eliminare in 1a riga le parole “Combinazioni di MTD per”  e inserire la parola “Impianto” davanti alla parola “FCCU” che segue la parte eliminata; alla 3a riga sostituire la dizione “MTD” con la dizione “tecniche”; sostituire l’ultima frase della colonna con la seguente “Vedere la tabella Y relativa alle valutazioni e prestazioni delle specifiche tecniche.”. Nelle 5a e 6a colonna della medesima pagina 169, nei tre punti in cui compare sostituire la dizione “MTD” con la dizione “tecniche”.

13.  Le pagg. 170 e 171 costituiranno rispettivamente la 9a e 10a  pagina della Tabella X.

14.  Aggiungere una pagina che costituirà la 1a pagina della Tabella Y, nella quale verrà introdotto  il Titolo e corretta l’intestazione della seconda colonna come richiesto nel punto 4, in 1a colonna verrà introdotta la dizione “NOx, PM, CO, VOC (forni, caldaie)”, in 2a colonna  verrà introdotta la dizione “Progettazione e bruciatori ottimali”, nella 4a colonna spostare gli attuali contenuti della 4a colonna della pag. 150, nella 6a colonna spostare gli attuali contenuti della 6a colonna della pag. 150, tranne la prima frase che è rimasta nella Tabella X.

15.  Nella pag. 151 (che costituirà la  2a pagina della Tabella Y), correggere l’intestazione della seconda colonna come richiesto nel punto 4.

16.  Nella pag. 152 (che costituirà la 3a pagina della Tabella Y), correggere l’intestazione della seconda colonna come richiesto nel punto 4 e nella 6a colonna della medesima pagina 152, nel punto in cui compare sostituire la dizione “MTD” con la dizione “tecnica”.

17.  Nelle pagg. 153, 154, 155 (che costituiranno rispettivamente la 4a, 5a e 6a pagina della Tabella Y), correggere l’intestazione della seconda colonna come richiesto nel punto 4.

18.  Nella pag. 156 (che costituirà la 7a pagina della Tabella Y), correggere l’intestazione della seconda colonna come richiesto nel punto 4 e nella 6a colonna della medesima pagina 156, nel punto in cui compare sostituire la dizione “MTD” con la dizione “tecnica”.

19.  Nelle pagg. 162, 163, 160 e 161 (che costituiranno rispettivamente la 8a, 9a, 10a e 11a  pagina della Tabella Y), correggere l’intestazione della seconda colonna come richiesto nel punto 4. Nella pag. 161 (divenuta 11a  pagina della Tabella Y) aggiungere, sempre relativamente all’inquinante SOx , la prima riga della tabella eliminata da pag. 165, relativa al Trattamento del gas di raffineria con Ammine, con la seguente ulteriore correzione nella 4a colonna: sostituire il range “20-200” con il range “20-150”. 

20.  Nelle pagg. 166 e 167 (che costituiranno rispettivamente la 12a e 13a  pagina della Tabella Y), correggere l’intestazione della seconda colonna come richiesto nel punto 4.

 

(red/30.01.06)

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Marco Tumiati
In redazione: Stefano Mirabelli; Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top