Header
Header
Header
         

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

n. 695 - mercoledì 22 marzo 2006

Sommario
- Il 28 Conferenza Regioni
- Decreto proroga OGM
- Contratti: nominato presidente ARAN
- Emilia-Romagna: innovazione targata UE
- Centenario Acquedotto Pugliese
- Ripa Di Meana Presidente Federazione aziende sanitarie e ospedaliere

+T -T
Centenario Acquedotto Pugliese

(regioni.it) Coordinamento acqua Regioni. Con la Giornata mondiale dell'acqua si sono svolte anche le celebrazioni per il centenario di Aqp, dell’ Acquedotto Pugliese.

''Presupposto essenziale per una vera affermazione dei diritti e delle liberta' democratiche, la gestione sostenibile delle risorse idriche rappresenta una delle maggiori sfide che la collettivita' e' chiamata ad affrontare'', ha scritto il presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi, per l’occasione. ''Le celebrazioni per il centenario indette in occasione della Giornata mondiale dell'acqua esaltano - scrive Ciampi - il ruolo dell'Acquedotto nella storia della Puglia. Fra i piu' belli d'Italia e d'Europa, questa straordinaria opera nata agli albori del secolo appena trascorso, frutto dell'ingegno e della tenacia dei cittadini pugliesi, ha accompagnato il cammino di sviluppo e di progresso della regione, assicurando a tutti, in modo sempre piu' efficiente e capillare, l'accesso ad un'acqua pura''.

''Le vostre iniziative, che attraverso mostre ed eventi culturali, coinvolgono anche gli studenti delle scuole - aggiunge il presidente della Repubblica - offrono uno straordinario contributo alla diffusione di una cultura della pianificazione e dell'uso razionale dell'acqua, di un impegno sempre maggiore a garanzia dell'ambiente e dell'integrita' del territorio''.

Per il presidente della Regione Campania, Antonio Bassolino, per garantire il principio di accesso egualitario alle risorse idriche e' necessaria ''una politica generale di governo pubblico dell'acqua che sia  in grado di promuovere l'acqua come bene pubblico e patrimonio  dell'umanita'''. Bassolino ne ha parlato a Bari in occasione dei festeggiamenti del primo centenario dell'Acquedotto Pugliese.

''Per fare cio' - ha detto il presidente della Campania - nessun ente locale e' autosufficiente, occorre invece una grande questione di infrastrutturazione dell'intero Mezzogiorno. Cosi' come abbiamo fatto in questi mesi per trasporti, infrastrutture e logistica, dobbiamo fare con l'acqua con il coordinamento dei presidenti delle Regioni''.

''E' indispensabile - ha aggiunto - una gestione integrata del ciclo delle acque su scala meridionale; in questo senso qui a Bari c'e' oggi la prima riunione pubblica dei presidenti delle Regioni meridionali. Ora l'obiettivo e' arrivare agli Stati generali dell'acqua, che terremo a settembre in Basilicata, sulla base di un intenso lavoro da fare nei prossimi mesi. In vista di quest'incontro dobbiamo studiare e presentare una proposta definita dal punto di vista politico, organizzativo e gestionale''.

''La Puglia, assieme alle altre Regioni del Sud, deve discutere per creare un'Authority meridionale macro-regionale dell'acqua'': e' l'invito fatto dal presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, che ha proposto agli altri presidenti di Regione di ''fare rete'', di ''essere una grande regione meridionale che immagina una grande regione mediterranea'' e di coinvolgere in questo progetto anche i Comuni. ''I 100 anni dell'Acquedotto - ha detto - sono stati 100 anni di lotta accanita per l'incivilimento di una terra che veniva descritta dai narratori viaggianti come una terra assetata, sitibonda''. Quindi, ha auspicato la riapertura del dibattito sul futuro dell'Aqp ma per farlo - ha aggiunto - ''bisogna dire alcune verita'''.

''La prima verita' - ha sottolineato - e' che l'Aqp e' un'azienda con migliaia di dipendenti che vivono prevalentemente una condizione di prostrazione, di sofferenza. Eppure tra questi dipendenti ci sono professionalita' straordinarie. Quando abbiamo cominciato ad occuparci di Acquedotto non avevamo neppure gli strumenti per poter censire e conoscere queste professionalita': questo e' un problema che da pochissimo tempo abbiamo cominciato ad affrontare''. ''Seconda questione - ha continuato - l'Aqp e' un'azienda spolpata viva, priva di capacita' di progettazione''. ''Siccome - ha concluso - un'azienda e' grande nella misura in cui e' capace di progettare, di innovare, di costruire una rete permanente con tutti gli attori del ciclo dell'acqua (compresi i Comuni) su questo noi dobbiamo fare un investimento strategico''

per restituire all'Aqp ''una grande storia e una grande ambizione''.

Alla celebrazione hanno partecipano i presidenti delle Regioni Puglia, Nichi Vendola, Campania, Antonio Bassolino, Basilicata, Vito De Filippo, dell' Abruzzo, Ottaviano Del Turco e rappresentanti delle Regioni Calabria e Molise.

 (red/22.03.06)  

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Marco Tumiati
In redazione: Stefano Mirabelli; Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top