Header
Header
Header
         

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

n. 698 - lunedì 27 marzo 2006

Sommario
- 28 marzo: Conferenza Regioni, Stato-Regioni e Unificata
- Referendum Veneto-Friuli
- Istat: dati su popolazione in Comuni e su stranieri al lavoro
- Marrazzo: risorse sanità ed eccellenze
- Seminario sul ruolo della dirigenza pubblica
- Sanità: Sole24Ore su Conferenza Regioni del 28

+T -T
Istat: dati su popolazione in Comuni e su stranieri al lavoro

(regioni.it) L’Istat ha reso pubblici i dati riguardanti la popolazione in ogni comune e il numero degli stranieri al lavoro:

1)     Lavoro. 1.224 mila gli occupati stranieri nel IV trimestre 2005;

2)     Popolazione. Disponibili i dati per età sesso e comune al 1° gennaio 2005.

 

Maschio ed extracomunitario, in totale 1,2 milioni di persone pari al 5,4% della forza lavoro, i due terzi al Nord del paese. E' l'identikit del lavoratore straniero in Italia, fatto dall'Istat che ha diffuso per la prima volta le stime sulla partecipazione al mercato del lavoro della popolazione straniera basate sulla rilevazione continua sulle forze di lavoro. Stime che prendono avvio dal primo trimestre del 2005. ''Nel corso degli ultimi anni la presenza straniera nel mercato del lavoro italiano e' divenuta sempre piu' rilevante'', spiega l'Istituto di statistica, spiegando che nel primo trimestre 2005 gli occupati stranieri risultano pari a 1.023 mila unita', il 4,6 per cento dell'occupazione complessiva. Nel secondo trimestre il numero di occupati stranieri si porta a 1.213 mila unita', il 5,4 per cento del totale (la crescita dell'occupazione tra il primo e il secondo trimestre incorpora l'aggiornamento della popolazione utilizzata per il riporto all'universo dei dati campionari).

Nel terzo e quarto trimestre 2005 l'occupazione straniera e' rimasta stabile, con un trend in leggera salita, e risulta rispettivamente pari a 1.218 mila e 1.224 mila unita' (il 5,4 per cento dell'occupazione complessiva per entrambi i trimestri).

In ognuno dei trimestri del 2005 le persone con cittadinanza non Ue rappresentano circa il 90 per cento dell'occupazione complessiva.

Circa sei ogni dieci occupati stranieri sono uomini. L'incidenza e' simile a quella dell'occupazione complessiva.

Poco meno dei due terzi dell'occupazione straniera si concentra nel Nord; intorno a un quarto nel Centro e circa l'11 per cento nel Mezzogiorno. Le regioni meridionali rappresentano difatti per molti lavoratori stranieri solo la prima tappa di un percorso migratorio verso il Centro-Nord.

Peraltro, l'articolazione territoriale dell'occupazione straniera e' significativamente diversa in confronto a quella italiana in cui circa il 50 per cento degli occupati risiede nel Nord e il 30 per cento nel Mezzogiorno.

(red/27.03.06)

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Marco Tumiati
In redazione: Stefano Mirabelli; Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top