Header
Header
Header
         

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

n. 698 - lunedì 27 marzo 2006

Sommario
- 28 marzo: Conferenza Regioni, Stato-Regioni e Unificata
- Referendum Veneto-Friuli
- Istat: dati su popolazione in Comuni e su stranieri al lavoro
- Marrazzo: risorse sanità ed eccellenze
- Seminario sul ruolo della dirigenza pubblica
- Sanità: Sole24Ore su Conferenza Regioni del 28

+T -T
Marrazzo: risorse sanità ed eccellenze

(regioni.it) Il presidente Marrazzo interviene sul problema dell’eccellenza in sanità – in modo particolare sull’indirizzo delle risorse - proprio quando a livello di ricerca scientifica arriva la notizia di un vaccino per l’erpes e di possibili diagnosi precoci della celachia.

''La sanita' deve tornare nel territorio, noi siamo impegnati con l'assessore Battaglia in un grande rinnovamento della sanita' del Lazio per quanto riguarda le risorse''. Nel Lazio la ripartizione delle risorse va per il 60% agli ospedali e per il 40% al territorio.

Per il Presidente della Regione Lazio Piero Marrazzo ''nel futuro non potra' piu' essere considerato il lavoro del sistema sanitario regionale scollegato dal lavoro svolto dalle attivita' sociali''.

Sono gia' state fatte numerose operazioni di modifica ''appena siamo arrivati al Governo'', ha dichiarato Marrazzo.''Non avremmo potuto parlare di investimenti, di incremento - ha aggiunto il presidente della Regione Lazio - se non avessimo offerto ai cittadini, a chi lavora nella sanita', ai malati e ai loro familiari il vero quadro dei conti del Lazio''. ''Sulla nostra sanita' nel 2003-2004 vi era un miliardo e 300 milioni di incremento di disavanzo - ha riferito Marrazzo - e nel 2005 il dato non sara' migliore''. In pratica, ha aggiunto Marrazzo,negli ultimi tre anni si hanno circa 2-3 miliardi di euro di disavanzo.

''Ma noi stiamo lavorando per voi - ha proseguito Marrazzo - e per la prima volta nella storia di questa regione 9 miliardi di euro circa saranno sotto controllo quotidiano con un sistema di controllo informatico che mettera' in rete tutte le Asl,tutte le aziende ospedaliere''. La regione, ha aggiunto, sara' l'unico centro di raccolta di dati che poi andranno verso gli altri luoghi deputati.

''Dobbiamo ragionare - ha osservato Marrazzo - come un'azienda-regione per quanto riguarda la sanita', altrimenti non saremo in grado di sostenere quegli obiettivi e quei trend'' di eccellenza di cui il lavoro dell'Istituto Regina Elena e' un ottimo esempio.

''Non capisco perche' si parla di eccellenza ci si riferisce solo a Milano. Il Lazio deve lanciare una sfida pubblica per diventare un centro di eccellenza rivolto all'Italia e ai paesi del Mediterraneo'' ha detto il presidente della Regione Lazio.''Il sistema sanitario regionale - ha spiegato Marrazzo - deve essere collegato alle attivita' sociali. Chi governa il pubblico deve lavorare a stretto contatto con le associazioni di volontariato. La sanita' deve tornare territoriale - ha aggiunto - attualmente gli investimenti sono divisi per il 60% agli ospedali e per il 40% al territorio. Le regioni virtuose hanno dati inversi''. Marrazzo ha poi ricordato l'incremento di disavanzo sanitario del 2003-2004 pari a circa 1 miliardo e 300 milioni di euro. ''Nel 2005 - ha concluso - il disavanzo sara' uguale ma attraverso il controller, che ha realizzato la mia giunta, riusciremo in futuro a tenere quotidianamente sotto controllo la spesa sanitaria''.

Parte da Palermo un test brevettato realizzato in Italia, per la diagnosi precoce e poco costosa della celiachia, l'intolleranza dell'organismo umano al glutine presente in alimenti come il pane, la pasta, i biscotti, la pizza e nei cibi contenenti frumento, orzo o segale e avena.

Infine sì dall’EMEA al primo vaccino per l'HERPES ZOSTER. E’: una tappa fondamentale per l'approvazione della licenza europea del medicinale. Sara' il primo e unico vaccino contro lo Zoster registrato in Europa. L'Emea è l’Agenzia europea del farmaco, che ha dato parere positivo al primo vaccino al mondo in grado di combattere e prevenire l'Herpes Zoster, responsabile del fuoco di Sant'Antonio, e la nevralgia post erpetica. Chiunque abbia contratto la varicella e' a rischio Zoster, un rischio sottostimato che aumenta con l'avanzare dell eta'. Due terzi dei casi di Zoster, infatti, colpiscono persone con un'eta' superiore ai 50 anni. Con o senza un trattamento antivirale, il 25-50% dei pazienti over-50 svilupperà la Nevralgia Post Erpetica. Lo Zoster sino ad oggi non poteva essere prevenuto e il controllo del dolore era spesso difficile e insoddisfacente.

(red/27.03.0)

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Marco Tumiati
In redazione: Stefano Mirabelli; Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top