Header
Header
Header
         

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

n. 775 - giovedì 3 agosto 2006

Sommario
- Codice ambiente e Codice degli appalti: intese con il Governo
- Valle d'Aosta: RAI in francese
- Caprioli "piemontesi" in Calabria
- Regioni: aggiornati i recapiti delle Giunte
- Agricoltura: UE recupera fondi
- Immigrazione: novità per i ricongiugimenti familiari e per i lavoratori "neocomunitari"

+T -T
Caprioli "piemontesi" in Calabria

(regioni.it) La Giunta regionale del Piemonte ha detto si' alla ''adozione'' di 100 caprioli da parte della Regione Calabria, ma ha ugualmente approvato il piano di abbattimento posticipandole l' avvio dal 10 al 24 agosto per organizzare la cattura degli esemplari da salvare.

Dall' anno prossimo sara' possibile esaudire le ulteriori richieste che dovessero giungere alla Regione ed eventualmente arrivare all' affidamento anche della totalita' dei capi in sovrannumero.

L' operazione di abbattimento degli ungulati in eccesso e' in atto da anni ''senza avere mai assolutamente sollevato le proteste e le speculazioni di alcuno'' e che e' necessaria ''per tutelare l' ambiente, le colture e la sicurezza degli automobilisti''.

Un' operazione, tra l' altro, ''frutto di un complesso e meticoloso lavoro che dura mesi, eseguito da tecnici faunistici ed esperti che valutano il carico teorico sostenibile dal territorio per le varie specie animali, quindi censiscono il numero di capi presenti e procedono alla pianificazione del controllo e degli abbattimenti necessari''. Il Piemonte e' ricco di animali e ''la Regione li tutela in ogni modo e ne preserva l' habitat e il territorio, ma proprio per questo e' necessario tenere costantemente sotto controllo la popolazione delle diverse specie''.

La Regione Calabria si e' quindi offerta di ospitare i 600 caprioli che dovrebbero essere abbattuti nell' Alessandrino. A deciderlo e' stato il presidente della Regione, Agazio Loiero.

I caprioli saranno  ospitati nelle oasi faunistiche della Calabria, regione nella quale la caccia a questi animali e' vietata.

La Giunta regione del Piemonte precisa che ''non si tratta dell'approvazione di una nuova legge, ma di una delibera che applica una operazione in atto da anni per tutelare l'ambiente, le colture e la sicurezza degli automobilisti, senza avere mai assolutamente sollevato proteste. I parchi piemontesi gia' da tempo forniscono capi delle diverse specie ad altri territori ed altre regioni in cui la fauna e' piu' povera''.

(red/03.08.06)

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Marco Tumiati
In redazione: Stefano Mirabelli; Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top