Header
Header
Header
         

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

n. 815 - venerdì 3 novembre 2006

Sommario
- Colozzi: proposta su bollo auto
- Finanziaria: discussione ancora aperta con Enti locali
- Toscana: agenzia per l'informazione
- Immigrazione: al via semplificazione permessi di soggiorno
- Sardegna: Mostra Storia Sociale e Industriale miniere Sulcis
- Campania: emergenza rifiuti fino a maggio

+T -T
Colozzi: proposta su bollo auto

(regioni.it) Sul bollo auto il Governo ''si sta muovendo come un elefante in una cristalleria, questa almeno e' la mia impressione''. Così Romano Colozzi, assessore al Bilancio nella Regione Lombardia e coordinatore degli assessori regionali al Bilancio per la Conferenza delle Regioni.

''Le Regioni - spiega Colozzi - avevano chiesto a Prodi, nell' incontro del 12 ottobre, di aprire un tavolo di lavoro proprio sul bollo auto. Quello che vogliamo e' semplificare questa tassa che genera un grande contenzioso. Infatti il compito di riscuotere il bollo e di fare i controlli e' delle Regioni, ma le banche dati sono gestite dallo Stato. Spesso questi dati si incrociano con ritardo e si creano, appunto, grandi contenziosi.  Serve una semplificazione della materia, a vantaggio di tutti: anche i controlli, in una situazione di poca chiarezza, sono molto onerosi''. 

Le Regioni hanno gia' pronta una proposta unitaria che prevede, in sintesi, che lo Stato approvi una nuova normativa, semplice e snella, e che poi si lasci spazio di autonomia per le leggi regionali.

Per quanto riguarda infine gli aumenti al bollo prospettati nelle ultime ore, l'assessore spiega che questi saranno ovviamente incamerati dallo Stato. Diversa e' la situazione per gli aumenti eventualmente previsti dalle Regioni, che saranno incamerati da queste ultime: sono otto le Regioni che hanno aumentato (o prevedono di farlo a breve) la tassa di circolazione con proprie leggi regionali, a prescindere dai rincari previsti nella prossima Finanziaria. Gli aumenti previsti dalle Regioni vengono incamerati da queste ultime, tranne che per quella parte che deriva dall'aumento della base imponibile decisa dallo Stato, parte che viene incamerata dallo Stato stesso.

Le modifiche al bollo auto sono un capitolo ''chiuso'', ha detto il viceministro per l' Economia, Vincenzo Visco al termine della riunione tra governo e i capigruppo della maggioranza che si e' tenuta oggi alla Camera. ''Le norme sono quelle che ha voluto il parlamento'', ha affermato Visco che, facendo riferimento alla norma originale sui Suv ha aggiunto: ''noi avevamo fatto un' altra proposta''.

 (gs/03.11.06)

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Marco Tumiati
In redazione: Stefano Mirabelli; Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top