Header
Header
Header
         

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

n. 815 - venerdì 3 novembre 2006

Sommario
- Colozzi: proposta su bollo auto
- Finanziaria: discussione ancora aperta con Enti locali
- Toscana: agenzia per l'informazione
- Immigrazione: al via semplificazione permessi di soggiorno
- Sardegna: Mostra Storia Sociale e Industriale miniere Sulcis
- Campania: emergenza rifiuti fino a maggio

+T -T
Finanziaria: discussione ancora aperta con Enti locali

(regioni.it) Non soddisfa gli Enti locali (Finanziaria: critiche le Province) l’emendamento del Governo alla Finanziaria. ''Disattende, per quanto ci riguarda, l'accordo sancito lo scorso 10 ottobre a palazzo Chigi”, afferma il presidente dell’Uncem (comunità montane) Enrico Borghi. L’emendamento ''nelle intenzioni di tutti, avrebbe dovuto tradurre in cifre gli impegni assunti dal Governo lo scorso 10 ottobre”. La discussione quindi è ancora aperta.

L'emendamento, spiega Borghi, ''mantiene infatti per i piccoli Comuni e le Comunita' montane il vincolo di indebitamento al 2,6% contro la promessa del ritorno al 12,5%, mentre non c'e' alcuna traccia dello stanziamento promesso dal ministro Amato di 260 milioni di euro a favore dei piccoli Comuni all'interno del quale il Governo si era formalmente impegnato a stanziare una quota a favore delle Comunita' montane''.

Il presidente dell'Uncem sostiene che ''il tutto e' avvenuto senza alcuna consultazione ne' preventiva informazione della nostra associazione'' e che ''si pone a questo punto un problema serio di relazioni istituzionali, anche a fronte dello slittamento della Conferenza Unificata dello scorso 31 ottobre nella quale avremmo dovuto esprimerci sulla Finanziaria alla  luce degli emendamenti correttivi che, a quanto pare, non correggono ma confermano''.

Sono in corso chiarimenti all’interno della maggioranza: ''I capigruppo stanno lavorando bene. Stiamo andando avanti con un metodo condiviso''. Lo ha affermato il capogruppo dell'Udeur, Mauro Fabris, uscendo dalla riunione tra governo e capigruppo della maggioranza. Nel corso dell'incontro si e' deciso di approfondire le cause di malcontento dei comuni, nonostante l'accordo raggiunto dall'Anci con l'esecutivo che ha portato alla nuova formulazione dell'emendamento dell'esecutivo sul patto di stabilita' interno.

Critico Cofferati: ''gli emendamenti che riguardanole ricadute della Finanziaria sugli Enti locali, e in particolare sui Comuni, non corrispondono ancora ai contenuti dell'intesa del 10 ottobre, siglata dopo l'incontro dal presidente del Consiglio Romano Prodi e i sindaci a Palazzo Chigi. Sono molto preoccupato''. Per il sindaco di Bologna e presidente dell'Anci dell'Emilia Romagna, Sergio Cofferati, le modifiche al testo di legge presentate ''non recepiscono per intero quell'intesa che avrebbe solo parzialmente attenuato le difficolta' degli Enti locali, ma non risolte del tutto''.

Negli emendamenti avanzati, dunque, secondo Cofferati ''si riduce questa attenuazione ed e' indispensabile correggerli, in corso d'opera, per renderli coerenti con quanto concordato il 10 ottobre''.

''Un'esigenza che ha un aspetto concreto ma anche un aspetto politico

importante -sostiene Cofferati- perche' la coerenza che serve tra l'intesa e la traduzione in norme operative di questi emendamenti non c'e'''. Nello specifico se per il sindaco di Bologna, sono stati mantenuti gli impegni relativi all'aspetto ordinamentale e rispetto alla cancellazione del tetto di indebitamento che riduce la capacita' di investimento da parte delle autonomie locali, al contrario, ''quello che non c'e' per intero e' il contenimento della riduzione del trasferimento delle risorse'' dal governo agli enti territoriali.

Intanto la Commissione Bilancio della Camera ha approvato un emendamento della Lega Nord alla Finanziaria che salva le nuove Province di Monza, Fermo e Barletta. Il provvedimento che sopprime l'articolo 77 della Finanziaria e' passato nella tarda serata di ieri.

Infine a parte i capitoli gia' noti, dovrebbero essere in arrivo ''fondi per il terremoto in Molise, Puglia e Basilicata''. Lo ha annunciato il sottosegretario all'Economia, Nicola Sartor illustrando aspetti della Finanziaria come l'emendamento per intervenire sull'apprendistato degli artigiani che ''non verra' presentato questa settimana'', perche' ''e' in corso un confronto importante con le categorie interessate''.

(gs/03.11.06)

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Marco Tumiati
In redazione: Stefano Mirabelli; Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top