Header
Header
Header
         

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

n. 821 - lunedì 13 novembre 2006

Sommario
- Presidenti: sondaggio su consenso
- Il 16 Conferenza Regioni
- Farmaci: incentivare utilizzo generici
- Formigoni: a Lombardia più autonomia su ambiente, giudici di pace e beni culturali
- 16 Novembre: Conferenza Unificata
- 16 Novembre: Conferenza Stato-Regioni

+T -T
Farmaci: incentivare utilizzo generici

(regioni.it) ''In Italia esiste un problema generale dei farmaci. Dalle nostre analisi risulta che alcune medicinein Italia costano sensibilmente di piu' rispetto al resto d'Europa e cio' dipende da nodi di sistema che vanno sciolti'', in primo luogo ''l'uso eccessivamente ridotto che si fa dei farmaci generici in Italia'', una cui maggiore diffusione ''provocherebbe, secondo i

nostri calcoli, una riduzione della spesa per i medicinali di almeno il 30%''. Il presidente dell'Antitrust, Antonio Catricala', in un'ntervista pubblicata il 13 da ''La Stampa'', argomenta cosi' la sua proposta di rendere obbligatorio per i medici l'indicazione in ricettanon del farmaco prescritto ma del principio attivo dello stesso, proprio per promuovere il ricorso ai piu' economici farmaci generici.

''Basta un articolo in Finanziaria per ridurre in un solo colpo del 30% la spesa per i farmaci delle famiglie del Servizio sanitario nazionale'', ribadisce Catricala' e sottolinea che ''ci sono i tempi per intervenire fin da quest'anno'', spiegando che ''il percorso legislativo e' semplice. Ci vuole una legge ed e' sufficiente un articolo che potrebbe gia' essere nella Finanziaria in preparazione''.

''In italia le norme alla fine si rispettano, come dimostra la legge Sirchia contro il fumo. Se c'e' una legge sulle ricette sara' rispettata'', pronostica Catricala' che alle critiche dei medici risponde: ''Non credo al pericolo denunciato dai medici di famiglia diuna diminuita tutela della salute dei cittadini'', questo perche' la proposta ''riguarda i farmaci che il medico stesso ritiene sostituibili''. Quanto alle case farmaceutiche, da un lato Catricala' afferma che ''se Farmindustria lamenta la riduzione dei finanziamenti per la ricerca ha i suoi motivi'', dall'altro sottolinea come ''abbiamo gia' accertato l'anno scorso che in Italia i vaccini contro l'influenza costano 3 euro in piu' che nei paesi vicini. Eppure e' lo stesso identico principio, non c'e' giustificazione''.

La Federfarma condivide pienamente la proposta del Presidente dell'Antitrust Catricala' di favorire l'utilizzo dei farmaci generici/equivalenti, ma ritiene necessario che anche i prezzi degli altri medicinali pagati dai cittadini venissero controllati legandoli al tasso d'inflazione. Una novita' che potrebbe essere introdotta con un emendamento in Finanziaria  .

''Il generico fa risparmiare il cittadino - osserva l'associazione - sia quando acquista un farmaco pagandolo di tasca propria sia quando ottiene il farmaco in regime di Servizio sanitario nazionale e, se prende il generico, non deve pagare la differenza di prezzo rispetto al farmaco piu' costoso''.

Mentre le Aziende farmaceutiche si dicono pronte a 'fare i bagagli' e andare a investire fuori dall'Italia per colpa ''di questa Finanziaria, delle politiche sulla spesa farmaceutica e della mancanza di un quadro normativo stabile e chiaro''. Lo afferma il vicepresidente di Farmindustria Emilio Stefanelli nel 'bocciare' la manovra economica del Governo in discussione, le azioni approvate dall'Agenzia italiana del farmaco perripianare lo sforamento della spesa farmaceutica e la burocrazia che rende un percorso a ostacoli lo sviluppo della ricerca nel Paese.

Per Bersani ''come si fa in altri paesi europei  bisogna incentivare le possibilita' per il consumatore di utilizzare i farmaci generici''. Così il ministro per lo sviluppo economico Pierluigi Bersani sul tema. ''Non entro nell'aspetto tecnico - ha precisato il ministro -. Questo lo deve soppesare il ministero della Salute. Non sarei in grado di dire quanto modifichino le caratteristiche di un farmaco gli eccipienti, ma su questo punto vorrei una risposta vera da parte del mondo sanitario. Io posso dire che, dal mio punto di vista, deve aumentare la quota di utilizzo dei generici''.

Infine si terra' a Catania, giovedi' prossimo, nell' auditorium dell' ex monastero dei Benedettini la sesta Conferenza nazionale sulla farmaceutica italiana che quest' anno avra' come tema 'I farmaci generici: una risorsa per il Servizio sanitario nazionale'.

 (red/13.11.06)

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Marco Tumiati
In redazione: Stefano Mirabelli; Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top