Header
Header
Header
         

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

n. 822 - martedì 14 novembre 2006

Sommario3
- Martini: recuperare ruolo Regioni per sviluppo e competitività
- Regioni: gli uffici relazioni con il pubblico
- Tassa di soggiorno emendata
- Integrati ordini del giorno Conferenza Regioni, Unificata e Stato-Regioni
- Sviluppo locale: fondi per programmi
- Sanità: precisazioni ministero salute su ticket pronto soccorso

+T -T
Martini: recuperare ruolo Regioni per sviluppo e competitività

(regioni.it) Intervenire con selettività nelle scelte di politica industriale in un'ottica di discontinuità col passato; restituire alle Regioni il ruolo di impulso nei confronti dei vari soggetti del sistema; ritrovare  un equilibrio tra livello nazionale e locale per evitare di  muoversi in direzioni diverse. Sono i temi sui quali si e' soffermato il presidente della Regione Claudio Martini intervenuto al convegno 'Le sfide della competitività.

La maggiore selettività negli interventi del pubblico deve rappresentare, secondo Martini, un nuovo modo di agire, visto che ''non ci sono risorse sufficienti e non si può agire come si e' fatto finora: nel tentativo di accontentare tutti si finisce per disperdere energie”. Certo questo e' un forte elemento di discontinuità con il passato, ''proprio come  indicato nel Prs - ha aggiunto il presidente della Regione -, e  riguarda non solo chi deve amministrare le risorse, ma anche di chi le richiede. Diventa insomma fondamentale individuare gli interventi davvero importanti e lì concentrare gli sforzi. La logica dell'intervento a pioggia, giusto per cercare di accontentare un po' tutti, non è più applicabile”.

Martini ha ribadito l'importanza del “recupero del ruolo affidato alle Regioni, nell'ottica dello sviluppo e della competitività”, proprio mentre a ''livello nazionale si assiste all'affermarsi di una tendenza generalizzata a denigrare questo ruolo. E' da qualche anno che le Regioni vengono dipinte come un problema per il paese. Trovo maggior considerazione sul loro ruolo a Bruxelles che non a Roma”, ha proseguito richiamando ad un ruolo di “collante” per il livello locale. Per Martini, infine, “Università, imprese, mondo del lavoro e finanziario ed istituzioni devono riuscire ad interagire tra loro, sia a livello globale che locale. E la Regione deve essere messa nella condizione di porsi come tramite tra questi soggetti ed elemento di sollecitazione nei loro confronti”.

(red/14.11.06)

+T -T
Regioni: gli uffici relazioni con il pubblico

(regioni.it) Si è protratta per sette numeri di regioni.it la rassegna sugli uffici relazioni con il pubblico delle Regioni e delle Province autonome.

Proponiamo il riepilogo dei servizi dedicati a questo prezioso segmento della comunicazione pubblica.

PUGLIA

Dove il link al Centro contatti - Urp  è di prossima attivazione, ma dove è già on line una sezione del sito URP Comunica:

http://www.regione.puglia.it/index.php?page=curp dove è possibile reperire in ordine cronologico informazioni di pubblica utilità.

L’Ufficio relazioni con il pubblico e incardinato nel “Settore Comunicazione Istituzionale” (diretto da Vincenzo Ligori) ed è coordinato da Antonia Agata Lerario, Tel:0805406015, Fax :0805406394, Email:a.lerario@regione.puglia.it

N. 788 - 21 Settembre 2006       

PIEMONTE

Un sito istituzionale che offre la possibilità di scaricare diverse pubblicazioni e numerosi servizi on line fra cui la possibilità di ricevere sms informativi: per richiedere informazioni ; proposte e suggerimenti ; per ricevere informazioni tramite sms ; domande e risposte (F.A.Q.) ; modulistica; compila la tua autocertificazione ; prenota la postazione multimediale . L'URP è presente su tutto il territorio piemontese attraverso le sedi di Alessandria, Asti, Biella, Cuneo, Novara, Torino, Verbania, Vercelli. Il coordinamento è affidato alla sede centrale di Torino, che ha sede nel Palazzo della Giunta Regionale, in Piazza Castello 165.

N. 788 - 21 Settembre 2006

EMILIA-ROMAGNA

On line il sito dell’ufficio relazioni con il pubblico all’indirizzo:

http://www.regione.emilia-romagna.it/urp/

L’Urp è a Bologna in Viale Aldo Moro 52, e-mail: urp@regione.emilia-romagna.it , n. verde 800-662200, ,fax 051-6395360.

On line i link alla “rete degli Urp”: Comuni; Province; Comunità Montane; Commercio, Industria, Artigianato; Beni Culturali ; Scuola e Istruzione; Sanità; Sicurezza Pubblica; Lavoro e Previdenza;   Tributi e Fisco Trasporti Ambiente e Territorio Edilizia Pubblica Poste ENEL . On line anche un motore di ricerca per cercare, e trovare, l’intelocutore giusto fra tutti i dipendenti della Regione: http://www.regione.emilia-romagna.it/cercaregione/. Gli utenti possono fruire anche di alcune sezioni interattive del portale:  Corsi di formazione professionale. L'  URP mette a disposizione personale dedicato ai temi della scuola e della formazione. Su questi argomenti consigliamo di consultare  il sito Form-azione., Concorsi. L'URP fornisce copia dei bandi e informazioni su scadenze, requisiti, graduatorie dei concorsi indetti dalla Regione. Per i concorsi indetti da altre amministrazioni pubbliche del territorio regionale si può consultare la sezione Concorsi della banca dati Orienter. Gare e appalti pubblici sul territorio regionale. L'URP dà informazioni sui bandi aperti. Per un quadro sempre aggiornato e completo consultare il sito Appalti pubblici., Iniziative e opportunità dall'Unione europea. Informazioni e documenti sulle politiche europee per lo sviluppo regionale. Per approfondimenti si consiglia di consultare il sito SpazioEuropa. Modulistica e informazioni specifiche su iniziative, opportunità e contributi che la Regione offre a cittadini, imprese, associazioni in diversi settori (servizi sociali e sanitari, lavoro, sviluppo economico, ecc). Per conoscere le opportunità in corso e per la relativa modulistica è possibile consultare il servizio Modulistica in rete.

N. 807 - 23 Ottobre 2006

BASILICATA

La Regione Basilicata ha istituito in tutti i suoi Dipartimenti un URP ed un Contact Center Regionale, che risponde al numero verde  800.292020 . Portale dell’Ente: www.basilicatanet.it, Sito: www.regione.basilicata.it . Ecco dipartimento per dipartimento la “mappa” degli Urp lucani:

Dipartimento Presidenza Giunta, Potenza - Viale della Regione Basilicata, n. 4 - Ufficio Comunicazione Istituzionale e Relazioni con il Pubblico - Tel. 0971 668322/ 0971 668136 /  0971 668140 / 0971 668131 - Fax  0971 668154 - urppresidenza@regione.basilicata.it . Comunicazione e sportello dei Cittadini, Matera –  Via Annibale Maria Di Francia, 40 (ex Ospedale – Padiglione 3) - Tel. 0835 284261/27 – fax 0835 284249 - urpmatera@regione.basilicata.it

Dipartimento Agricoltura, sviluppo rurale, economia montana, Potenza  – Viale della Regione Basilicata, n. 12 -  Comunicazione e relazioni con i Cittadini,  Tel. 0971 668735/8676  fax 0971 668799, urpagricoltura@regione.basilicata.it

Sedi staccate URP:           tel.                 fax

1   Villa d'Agri (PZ)               0975352053        0975352053

2   Senise (PZ)    0973585761     0973584156

3   Lavello (PZ)    097282222 097282956

4   Melfi  (PZ)      0972641300     0972641305

5   Genzano (PZ)  0971774133     0971776821

6   Moliterno (PZ) 097564142 0975668100

7   Lagonegro (PZ)               097341027          097323004

8   Muro Lucano(PZ)             097671296          0976723077

9   Tricarico (MT) 0835723016     0835726521

10 Policoro  (MT) 0835972088     0835902621

11 Marconia (MT) 0835585585     0835412160

12 Bernalda (MT) 0835543219     0835543219

13 Irsina  (MT)    0835628240     0835628240

14 Stigliano  (MT) 0835562249     0835562249

15 Matera           0835284230     0835284250

Dipartimento Ambiente, Territorio, Politiche della sostenibilità – Potenza – Viale della Regione Basilicata, n. 5 - Comunicazione e relazioni con i Cittadini - Tel. 0971 669003 – fax 0971 669082 - urpambiente@regione.basilicata.it

Dipartimento Attività Produttive, Politiche dell’impresa, Innovazione tecnologica - Potenza – Viale della Regione Basilicata, n.12 - Comunicazione e relazioni con i Cittadini - Tel. 0971 668624 – fax 0971 668820 - urpattivitaproduttive@regione.basilicata.it .

Dipartimento formazione, lavoro, cultura e sport, Potenza – Corso Umberto I, 28 - Comunicazione e relazioni con i Cittadini - Tel. 0971 668055/07/40 – fax 0971 668107 -

urpformazione@regione.basilicata.it -

Dipartimento Infrastrutture, opere pubbliche e mobilità, Potenza - Corso Garibaldi, 139, Comunicazione e relazioni con i Cittadini, Potenza -  Tel. 0971 668470/19 -  fax 0971 668550

urpinfrastrutture@regione.basilicata.it -

Dipartimento salute, sicurezza e solidarietà sociale, servizi alla persona ed alla comunità. Potenza – Viale della Regione Basilicata, n. 9-  Comunicazione e relazioni con i Cittadini - Tel. 0971 668707/ 8895 – fax 0971 668900 - urpsanita@regione.basilicata.it, www.sanita.basilicata.it .

Consiglio regionale , Potenza - Viale della Regione Basilicata, 6 -Ufficio Relazioni con il Pubblico - Tel. 0971 447068 – fax 0971 447182, Urp_consiglio@regione.basilicata.it, www.consiglio.basilicata.it .

N. 807 - 23 Ottobre 2006

SARDEGNA

Con una sezione del sito ufficiale dedicato proprio ai servizi di relazione con il pubblico:

http://www.regione.sardegna.it/servizi/cittadino/urp.html

Gli uffici URP si articolano sulla struttura della Regione: Urp della Presidenza , Viale Trento, 69 - 09123 Cagliari, Tel. 070 6067020 - Fax 070 6062053-2497-2462 Urp della Presidenza; Urp della Ragioneria Generale, Via Vittorio Veneto, 28 - 09123 Cagliari  Tel. 070 6067024 - Fax 070 6067619 Urp della Ragioneria Generale; Urp degli Affari Generali e Riforma della Regione, Via XXIX Novembre 23, 41 - 09123 Cagliari Tel. 070 6067025 - Fax 070 6066108 'Urp degli Affari Generali, Personale e Riforma della Regione ;  Urp dell'Organizzazione e Metodo e del Personale, Viale Trieste, 190 - 09123 Cagliari Tel. 070 6067026 - Fax 6066367 Urp dell'Organizzazione e Metodo e del Personale ; Urp della Programmazione, Bilancio, Credito e Assetto del Territorio, Via Mameli, 88 - 09123 Cagliari Tel. 070 6067027 - Fax 070 6064609; Urp della Programmazione, Bilancio, Credito e Assetto del Territorio; Urp del Centro Regionale di Programmazione, Via Mameli, 88 - 09123 Cagliari, Tel. 070 6067028 - Fax 070 6064684 Urp del Centro Regionale di Programmazione ; Urp degli Enti Locali e Finanze, Viale Trieste, 186 - 09123 Cagliari tel. 070 6067029 - 070 6064034 Urp degli Enti Locali e Finanze ; Urp della Pianificazione Urbanistica Territoriale e della Vigilanza Edilizia, Viale Trieste, 186 - 09123 Cagliari, Tel. 070 6067030 - Fax 070 6064319 Urp della Pianificazione Urbanistica Territoriale e della Vigilanza Edilizia ; Urp della Difesa dell'Ambiente, Via Roma, 80 - 09123 Cagliari, Tel. 070 6067031 - Fax 070 6066697 Urp della Difesa dell'Ambiente ; Urp del Corpo Forestale di Vigilanza Ambientale, Via Biasi, 7 - 09131 Cagliari  Tel. 070 6067032 - Fax 070 6066568 Urp del Corpo Forestale di Vigilanza Ambientale; Urp dell'Agricoltura, Riforma Agro-Pastorale, Via Pessagno, 4 - 09126 Cagliari Tel. 6067034 Fax 070 6067286 Urp dell'Agricoltura, Riforma Agro-Pastorale ; Urp del Turismo, Artigianato e Commercio, Viale Trieste, 105 - 09123 Cagliari, Tel. 070 6067035 - Fax 070 6067271Urp del Turismo ; Urp dell'Artigianato ; Urp del Commercio ; Urp dei Lavori Pubblici, Viale Trento, 69 - 09123 Cagliari Tel. 070 6067036 - Fax 070 6062462 contatta l'Urp dei Lavori Pubblici ; Urp dell'Industria, Viale Trento, 69 - 09123 Cagliari Tel. 070 6067037 - Fax 070 6062494-2462 Urp dell' Industria; Urp del Lavoro, Formazione Professionale, Cooperazione e Sicurezza Sociale, Via XXVIII Febbraio, 5 - 09131 Cagliari, Tel. 070 6067038 - Fax 070 6065675, Urp del Lavoro, Formazione Professionale, Cooperazione e Sicurezza Sociale ; Urp dell'Agenzia regionale per il lavoro , Via Is Mirrionis, 195 - 09122 Cagliari, Tel. 070 6067039 - Fax 070 6067917 Urp dell'Agenzia regionale per il lavoro ; Urp della Pubblica Istruzione, Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport, Viale Trieste, 186 - 09123 Cagliari 070 6067040 - Fax 070 6064291 Urp della Pubblica Istruzione, Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport; Urp dell'Igiene e Sanità e Assistenza Sociale Via Roma, 221 - 09123 Cagliari Tel. 070 6067041 - Fax 070 6065299 Urp dell'Igiene e Sanità e Assistenza Sociale ; Urp dei Trasporti Via XXIX Novembre, 23, 41 - 09123 Cagliari
Tel. 070 6067042 - Fax 070 6067309
Urp dei Trasporti .

N. 779 - 06 Settembre 2006

CALABRIA

Con un sito dedicato all’URP: http://www.regione.calabria.it/urp/ che ha sede in Via Alberti, 2 a Catanzaro. Attivo un numero verde: 800.841.289 (9-13.00). I recapiti telefonici sono 856711 -856784 - 856783 - 856708 – 856715.

N. 781 - 12 Settembre 2006

UMBRIA

Un sito è dedicato all’URP: http://www.regione.umbria.it/canale.asp?id=1014

L’URP è a Perugia in Corso Vannucci, 30, tel. 0755043640-0755043629, fax. 0755043640

E’ in funzione anche un numero verde per “un contatto diretto” con la Regione: 800.530.332.

N. 781 - 12 Settembre 2006

ABRUZZO

Il cui URP ha un sito dedicato: http://urp.regione.abruzzo.it/ ricco di informazioni.

Gli uffici si trovano in Corso Federico II n° 51, i recapiti della redazione: 0862 – 364660 e della segreteria: 0862 – 364690.

N. 779 - 06 Settembre 2006

TOSCANA

Dove il sito è collocato nella rete civica della Regione:

Indirizzo: Via di Novoli, 26 50127 Firenze, numero verde 800-860070, Non udenti: 800-881515, Telefono 055/4385140,  Fax 055/4385150. E-mail: urp@regione.toscana.it. Responsabile: Castagnini Andrea.

N. 788 - 21 Settembre 2006

MOLISE

La Regione Molise ha scelto la via del call center per tenere le relazioni con il pubblico: chiunque desideri informazioni ha a disposizione un recapito telefonico, 0874.4291 e una e mail contactcenter@regione.molise.it.

N. 819 - 09 Novembre 2006

TRENTINO - ALTO ADIGE

On line il sito http://www.regione.taa.it/urp1/index.htm . Attivo anche il numero verde 800.356552. L’UFFICIO SERVIZI GENERALI E RAPPORTI CON IL PUBBLICO si trova in Via Gazzoletti n. 2 - 38100 TRENTO, Tel. 0461-201029 / 0461-201094, Fax 0461-201012, e-mail urp@regione.taa.it, Direttore: Giampaolo Bovini.

N. 807 - 23 Ottobre 2006

FRIULI-VENEZIA GIULIA

Dove l’URP ha anche una sezione del sito: http://www.regione.fvg.it/istituzionale/urp/urp.htm. Gli URP friulani si trovano a: GORIZIA  ApertoAlPubblico, multiente (Comune di Gorizia, Provincia di Gorizia e Regione autonoma FVG), via Garibaldi 7 - 34170 Gorizia, numero verde 800 74 68 11 e-mail info.go@apertoalpubblico.fvg.it ; PORDENONE  c/o Presidenza della Regione, piazza Ospedale Vecchio 11 - 33170 Pordenone, tel. 0434 529055 fax 0434 529350, e-mail regurp.pn@regione.fvg.it ; TOLMEZZO  c/o Presidenza della Regione, via della Cooperativa 4 - 33028 Tolmezzo (UD), tel. 0433 41559 fax 0433 469159, e-mail regurp.tol@regione.fvg.it ; TRIESTE  c/o Presidenza della Regione, via Carducci 6/A – 34133 Trieste, tel. 040 3773634 fax 3773614, e-mail regurp.ts@regione.fvg.it ; UDINE, via Vittorio Veneto 47 - 33100 Udine, tel. 0432 555627, 0432 555629, 0432 555630, 0432 555648 fax 0432 502855, e-mail regurp.ud@regione.fvg.it .

N. 778 - 05 Settembre 2006

SICILIA

Una sezione del sito della regione è dedicata alle attività dell’URP: http://www.regione.sicilia.it/urp.asp la cui azione è articolata per settori anche se esiste unCoordinamento degli Uffici per le Relazioni con il Pubblico della Regione Siciliana. PRESIDENZA- Segreteria Generale - Palazzo d'Orleans, sito, email; Dipartimento Personale, Servizi Generali, di Quiescenza, Previdenza ed Assistenza del Personale,

+T -T
Tassa di soggiorno emendata

(regioni.it) In Finanziaria la tassa di soggiorno potrebbe essere sostituita con una devoluzione di parte del Fondo di mobilita' ai Comuni piu' interessati dal turismo. Critiche dalla Cdl, ma Alemanno dice: atto di buon senso del Governo ed importante risultato del centrodestra. Gli incentivi per favorire il cambio di un vecchio veicolo con un nuovo meno meno inquinante dovrebbero essere reintrodotti al Senato. I deputati di RNP: ci asterremo dalle votazioni con l'obiettivo di evitare i tagli all'universita' e alla ricerca.

 ''La decisione del Governo di ritirare nelle legge Finanziaria la tassa di soggiorno e' motivo di grande soddisfazione per le regioni italiane''. Lo afferma il coordinatore degli assessori regionali al Turismo, Enrico Paolini, commentando la decisione del Governo di cancellare la norma che reintroduceva la tassa di soggiorno inserita nella prima bozza di finanziaria licenziata dal Consiglio dei ministri il 29 settembre scorso.

''Le regioni sono state sempre contrarie a questa tassa - ha spiegato Paolini - e avevamo detto a Rutelli che eravamo pronti ad adire la Corte Costituzionale nell'ipotesi in cui la tassa di soggiorno sarebbe stata inserita cosi' come nella prima stesura. Il dissenso e' stato sempre netto e ora raccogliamo i frutti di una battaglia fatta senza particolari clamori ma che ha portato ad una soluzione positiva''.

Paolini ha poi ricordato che ''fu fin dalla Conferenza nazionale su turismo che si e' svolta a Montesilvano il giorno dopo il licenziamento della Finanziaria da parte del Consiglio dei ministri, che le regioni, per il mio tramite, avevano espresso netto dissenso alla reintroduzione della tassa di soggiorno''. ''In questi mesi - ha aggiunto - con un'azione di diplomazia politica importante abbiamo fatto capire al Governo la pericolosita' della tassa che avrebbe potuto avere effetti perniciosi su un settore come il turismo. In questo senso - conclude il coordinatore nazionale sul turismo - siamo stati in grado anche di contemperare le esigenze e richieste che arrivavano da alcuni importanti citta' che invece si erano mostrate favorevoli alla tassa''.

 

(red/14.11.06)

+T -T
Integrati ordini del giorno Conferenza Regioni, Unificata e Stato-Regioni

(regioni.it) Sono stati integrati gli ordini del giorno della Conferenza delle Regioni, della Conferenza Unificata e della Conferenza Stato-Regioni, già convocate per giovedì 16 novembre 2006 a Roma.

Le integrazioni sono relative per quanto riguarda la Conferenza Unificata al parere sulla proposta del Ministro dell’economia e delle finanze concernente nomina di Massimo Romano a Direttore dell’Agenzia delle Entrate.

Per quel che concerne la Stato-Regioni l’ordine del giorno è integrato con il parere sullo schema di decreto del Ministro per i beni e le attività culturali recante la nomina della Giuria per i premi di qualità da attribuire alle produzioni cinematografiche

La Conferenza delle Regioni dovrà invece discutere anche su alcune  proposte di interventi in materia di infrastrutture e trasporti (collegate al Disegno di legge "Finanziaria 2007"), sulle problematiche connesse all’emanazione del Decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze del 30 ottobre 2006 di riparto del Fondo unico per le imprese per l’anno 2006, su un documento delle Regioni in materia di acque minerali naturali e termali, e , infine, su una designazione: quella relativa alla nomina di un esperto delle Regioni presso rappresentanza permanente d’Italia presso l’Unione Europea (ITALRAP)

(red/14.11.06)

+T -T
Sviluppo locale: fondi per programmi

Fondi per programmi di sviluppo locale. E' il prossimo 4 dicembre l'ultimo giorno utile per inoltrare al Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale le domande di contributo relative ai programmi di sviluppo locale. Lo prevede il decreto del Ministro del Lavoro e della Previdenza Sociale  del 21 settembre 2006 concernente "Interventi a valere sul Fondo per lo sviluppo di cui all'articolo 1-ter della legge 19 luglio 1993, n. 236" (G.U. n. 256 del 3 novembre 2006). Il provvedimento indica i criteri di priorità per l'attribuzione delle risorse. Saranno considerati prioritari:i programmi di sviluppo presentati da soggetti promotori con partecipazione maggioritaria delle Province, dei Comuni e delle Comunità Montane del territorio di riferimento; i programmi immediatamente cantierabili e di durata non superiore ai tre anni; i programmi per i quali è dimostrata l'utilizzazione, in forma di cofinanziamento, di contributi del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale o di altri fondi pubblici. I programmi devono inoltre interessare aree ricomprese nell'ambito territoriale dei Centri per l'Impiego in cui si sono manifestate crisi occupazionali. Il finanziamento sarà assegnato esclusivamente ai programmi ritenuti prioritari, e, nel caso il contributo complessivamente richiesto superi la disponibilità finanziaria, sarà operata  una riduzione percentuale.

 

http://www.governo.it/GovernoInforma/Dossier/sviluppo_fondo/index.html

+T -T
Sanità: precisazioni ministero salute su ticket pronto soccorso

(regioni.it)  In relazione alle notizie di stampa sugli emendamenti al ddl finanziaria riguardanti il ticket sulle prestazioni di pronto soccorso, che fanno palesare un aumento della quota a carico dei cittadini non esenti, il Ministero della salute ha precisato quanto segue:

1.       prima dell’emendamento presentato alla Camera le quote a carico dei non esenti erano così articolate: 23 euro per le prestazioni non urgenti (contrassegnate dal codice bianco); 41 euro per le prestazioni non urgenti (contrassegnate dal codice verde, con l’esclusione dei traumi e degli avvelenamenti);

2.       con l’emendamento approvato ieri viene unificata a 27 euro la quota a carico dei non esenti, sia per i codici bianchi che per quelli verdi (sempre esclusi traumi e avvelenamenti);

3.                  vengono inoltre esentati tutti i cittadini fino ai 14 anni di età indipendentemente dal reddito della famiglia (mentre prima erano esenti solo i bambini fino a 6 anni e con reddito familiare inferiore ai 36.151,98 euro);

4.                  considerando che i codici verdi rappresentano circa il 65% del totale delle prestazioni del pronto soccorso (pari a 12 milioni di prestazioni l’anno) mentre i codici bianchi solo il 15% (per un totale di 2 milioni e 700 mila prestazioni) è evidente che con l’emendamento presentato non si è elevato il carico del ticket sulle famiglie ma si è drasticamente ridotto sia intervenendo sulla quota fissa (ora unica a 27 euro) sia ampliando la fascia degli esenti a tutti i cittadini fino a 14 anni;

5.                  prova ne è che le entrate della manovra derivanti da questo ticket passeranno dai 100 milioni di euro contemplati dal ddl finanziaria originale, ai 65 milioni di euro previsti a seguito di questo emendamento, con una diminuzione del gettito del 35%.

(red/14.11.06)

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Marco Tumiati
In redazione: Stefano Mirabelli; Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top