Header
Header
Header
         

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

n. 852 - lunedì 15 gennaio 2007

Sommario
- Stato-Regioni e Unificata: in cantiere la "riforma"
- Politiche sociali e Legge Finanziaria
- Caccia; De Castro: vigilanza a senso unico ?
- Ticket: riesame sul tavolo Governo-regioni-parti sociali
- Ticket: 25 euro in Valle d'Aosta per codici bianchi "pronto soccorso"
- Policlinico Umberto I: altre ispezioni dei Nas

+T -T
Politiche sociali e Legge Finanziaria

(regioni.it) Dopo la tabella dedicata agli aspetti attuativi dell’ultima legge finanziaria relativi alla sanità (cfr. regioni.it n. 848), la Segreteria della Conferenza delle Regioni (settore sanità e politiche sociali) propone un quadro comparativo relativo alle politiche sociali.

La tabella (pubblicata nella sezione “sociale” del sito www.regioni.it con il titolo: Le politiche sociali nella Finanziaria 2007 tabella sinottica) propone una sintetica spiegazione degli aspetti applicativi salienti in materia di affari sociali contenuti nelle Disposizioni per la  formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato.

Fra gli aspetti evidenziati: l’estensione l’esenzione all’Iva per le prestazioni socio-sanitarie rese da organismi di diritto pubblico, enti istituzioni sanitarie riconosciute, enti di assistenza sociale ed Onlus, tra i soggetti svantaggiati a favore dei quali le prestazioni vengono erogate rientrano anche le " persone migranti, senza fissa dimora, richiedenti asilo, di persone detenute, di donne vittime di tratta a scopo sessuale e lavorativo”; detrazione Irpef del 19% sulle spese sostenute dai ragazzi  - 5-18 anni – per attività sportive; detrazione Irpef del 19% sui canoni di locazione derivanti da contratti per studenti fuori sede; detrazione del 19% per le spese, per un importo superiore a 2.100 euro, sostenute per gli addetti all’assistenza di persone non autosufficienti e con reddito che non superi 40.000 Euro.

E’ istituito un “fondo per l’abbattimento delle barriere architettoniche: presso il Ministero dello Sviluppo economico, dotazione 5 milioni di euro per il 2007.

Il Fondo per la politiche sulla Famiglia è incrementato di 210 milioni di Euro per l’anno 2007 e di 180 milioni di euro per ciascuno degli anni 2008 e 2009. La legge 248/2006 assegnava al Fondo 3 milioni di euro per il 2006 e 10  milioni a decorrere dall’anno 2007. All’interno del Fondo nazionale politiche sociali è creato un Fondo Nazionale per l’infanzia e l’adolescenza.

Il Fondo per le politiche relative ai diritti ed alle pari opportunità è incrementato di 40 milioni di euro per ciascuno degli anni 2007, 2008 e 2009. La legge 248/2006 assegnava al Fondo 3 milioni di euro per il 2006 e 10  milioni a decorrere dall’anno 2007.

Fondo presso il Ministero dell’Interno da ripartire per far fronte alle spese connesse agli interventi in materia di immigrazione ed asilo ed emergenze flussi migratori con dotazione di 3 milioni di euro a decorrere dal 2007.

Il Fondo per le politiche giovanili è integrato di 120 milioni di euro per ciascuno degli anni 2007, 2008 e 2009. La legge 248/2006 assegnava al Fondo 3 milioni di euro per il 2006 e 10  milioni a decorrere dall’anno 2007.

Istituito un Fondo per le non autosufficienze presso il Ministero della Solidarietà Sociale con un finanziamento di 100 milioni di euro per il 2007 e di 200 milioni di euro per ciascuno degli anni 2008 e 2009. I provvedimenti di utilizzazione del fondo sono adottati dal Ministro della Solidarietà Sociale, di concerto con il Ministro della  Salute, con il Ministro della Famiglia, con Ministro dell’Economia e previa intesa della Conferenza Unificata.

E’ poi previsto, presso Ministero della Solidarietà Sociale, un Fondo nazionale per le comunità giovanili per azioni di prevenzione fenomeno delle dipendenze. Dotazione di 5 milioni di euro per ciascuno degli anni 2006, 2007, 2008 e 2009, di cui il 25% destinato a compiti di comunicazione, informazione e ricerca ed il restante 75% destinato alle associazioni e reti giovanili individuati con DM di con certo con Min Economia e d’intesa con la Conferenza Stato-Regioni.

Risorse per le attività istituzionali della Fondazione per la responsabilità sociale d’impresa: le risorse pari a 2,25 milioni di euro per gli anni 2007 e 2008 confluiscono nel Fondo nazionale per le politiche sociali di cui all’articolo 20, comma 8, della legge 8 novembre 2000, n. 328".

Istituzione presso il Ministero della Solidarietà sociale del Fondo per l’inclusione sociale degli immigrati  al quale è assegnata la somma di 50 milioni di euro per ciascuno degli anni 2007, 2008 e 2009. Utilizzazione del Fondo con atti del Ministro della solidarietà sociale di concerto con Ministro diritti e pari opportunità.

Sarà varato – d’intesa con Conferenza Unificata – un Piano nazionale per la famiglia.

Destinazione di una quota del fondo per contributi per imprese ed aziende, aziende sanitarie locali ed aziende ospedaliere, che prevedono azioni positive per conciliare tempi di vita e di lavoro su : Progetti per lavoratrice madre, Programmi reinserimento dei lavoratori, Progetti per sostituzione nel periodo di astensione obbligatoria di imprenditori, Interventi a favore di lavoratori con figli minori o disabili o con anziani non autosufficienti.

Incidenti domestici: scende dal 33% al 27% la soglia di inabilità permanente al lavoro che dà diritto all’assicurazione.

E’ prevista poi una Intesa (ai sensi del comma 6 art. 8 legge n. 131/2003) in Conferenza Unificata per ripartizione di 100 milioni di euro per ciascuno degli anni 2007, 2008 e 2009. L’intesa stabilisce i livelli essenziali delle prestazioni e criteri e modalità per l’attuazione da parte delle Regioni di un  Piano straordinario di intervento per lo sviluppo del sistema territoriale dei servizi socio-educativi al quale concorrono asili nido, servizi integrati ed innovativi nei luoghi di lavoro, presso le famiglie e presso i caseggiati.

E’, infine, autorizzata una spesa aggiuntiva di 500.00 mila euro annui per le attività di prevenzione delle mutilazioni genitali femminili.

(sm/15.01.07)

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top