Header
Header
Header
         

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

n. 857 - lunedì 22 gennaio 2007

Sommario
- Regioni: rapporto sulla legislazione 2006
- Bassolino: Partito democratico punti su associazioni e amministratori
- Bolzano: accordo su prodotti bilingue
- 25 gennaio: Conferenza delle Regioni
- 25 gennaio: Conferenza Stato-Regioni
- 25 gennaio: Conferenza Unificata

+T -T
Bassolino: Partito democratico punti su associazioni e amministratori

(regioni.it) Un’intervista rilasciata al Corriere della sera, domenica 21 gennaio, ha consentito al Presidente della Regione, Antonio Bassolino, di sottolineare il ruolo che potrebbe essere svolto dagli amministratori locali, spesso andati al di là dei reciti dei partiti, per la costruzione del nuovo Partito Democratico. Secondo Bassolino ci si dovrebbe interrogare su quale dovrebbe essere ''l'anima profonda dei Democratici''. ''Se tutto si ridurrà a un contenitore dove si riversa la somma di Ds e Margherita, sarà un fallimento - ha concluso - Bisogna rivitalizzare la rete di associazioni e amministratori che, in questi anni, si sono spinti oltre i recinti dei partiti e hanno costruito sul campo una nuova identità politica''.

“Siamo giunti al limite, oltrepassato questo confine, rischiamo di perdere credibilità davanti all'intero Paese e non solo fra i nostri elettori. Per quanto mi riguarda, e' dal '96 che sostengo la necessità di un nuovo soggetto politico: ne parlai per la prima volta proprio in un'intervista al Corriere. E non ho cambiato idea'', ha dichiarato al quotidiano di via Solferino il Presidente della Campania. Secondo Bassolino e' necessario andare avanti, “in primo luogo mettendo a punto una mozione priva di formule contorte tipo: 'questo non e' l'ultimo congresso dei Ds...non ci scioglieremo...Bisogna scrivere a chiare lettere - ha sottolineato - che si entra nella fase costituente del partito democratico. Negli ultimi mesi abbiamo mostrato qualche dubbio di troppo, rischiando così di galvanizzare i contrari e demotivare i favorevoli. Non possiamo concederci altre dilazioni. Una nuova forza politica, che nasce per parlare a milioni di cittadini, deve possedere una strategia ben delineata - ha sottolineato - E io credo che la sua ragione sociale sia quella di allargare gli steccati, rivolgendosi a chi oggi non si riconosce nei partiti tradizionali della sinistra pur condividendone, casomai, i valori di fondo. Invece la sfida e' proprio questa - ha spiegato Bassolino - coniugare l'eredita' storica del riformismo italiano con l'ansia di innovazione che si respira in molti settori. Siamo di fronte a un Paese frantumato e socialmente immobile, dove il figlio d iun operaio e' condannato se gli va bene a fare l'operaio. Senza un radicale cambiamento di questo modello fondato sui destini a senso unico, avremo sempre il fiato in gola. Anche perché l'Europa marcia nella direzione opposta”.

(red/22.01.07)

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top