Header
Header
Header
         

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

n. 867 - martedì 6 febbraio 2007

Sommario
- "Straordinaria" sul federalismo fiscale
- Formigoni: federalismo virtuoso
- UE intende ridurre emissioni C02
- Nord: patto antismog
- CONFERENZA REGIONI 01.02.07 - DOC Turismo: adeguamento offerta ed "ecocompatibile"
- CONFERENZA REGIONI 01.02.07 - DOC Turismo: sostegno al settore

+T -T
UE intende ridurre emissioni C02

(regioni.it) La Commissione Ue ha raggiunto un compromesso sui limiti di riduzione delle emissioni di C02 prodotte dalle auto private.

Arrivera' domani sul tavolo dell'esecutivo europeo la proposta di fare una legge per ridurre le emissioni di C02 prodotte dalle auto vendute in Europa a 130 grammi per Km, contro i 162 grammi attuali. A questa riduzione, richiesta ai costruttori di auto, viene suggerito un calo di altri 10 grammi a km, da ottenere con misure aggiuntive, tra cui il miglioramento dell'efficienza dei pneumatici e degli impianti di aria condizionata, l'installazione di indicatori di velocita' e un aumento dell'uso dei bio-carburanti. La somma di questi provvedimenti dovrebbe portare ad una riduzione a 120 grammi per Km entro il 2012.

Tra il 1998 e 1999, l'industria automobilistica europea si era impegnata, su base volontaria, a ridurre le emissioni di C02 ad una media di 140 grammi entro il 2008-2009. Ma nel 2005, la media delle emissioni e' stata ancora pari a 162 grammi al Km.

Di qui la necessita' - secondo l'esecutivo Ue - di non lasciare la materia su base volontaria, ma di imporre tetti con leggi obbligatorie. La proposta di legge dovrebbe essere presentata  entro la fine dell'anno: il confronto, da dopo domani, si spostera' a livello nazionale nei singoli stati membri e a livello parlamentare.

L'Acea, l'Associazione dei costruttori europei di auto, ha gia' confermato la propria opposizione al provvedimento. Citato dal quotidiano spagnolo El Pais, il presidente Sergio Marchionne, amministratore delegato Fiat, ha messo in guardia contro le gravi conseguenze sulla competitivita' del settore automobilistico europeo e sulle tasche dei consumatori: il costo medio di ogni auto venduta in Europa - ha ipotizzato - potrebbe aumentare di 3.650 euro. Ma per l'Adle, il gruppo liberal-democratico del Parlamento europeo che la settimana scorsa ha riunito vari esperti, ''una riduzione media del 25% di C02 delle nuove vetture porterebbe ad un costo maggiorato di soli 300 euro per veicolo''. Per Graham Watson, presidente dell'Adle, il provvedimento di domani ''e' un test cruciale dell'impegno della Commissione Ue contro il cambiamento climatico''. Nell'ambito del Protocollo di Kyoto, l'Europa si e' impegnata a ridurre le emissioni di gas ad effetto serra dell'8% entro il 2012, rispetto al 1990. Mentre entro il 2020, Bruxelles ha proposto di arrivare ad una riduzione del 30%.

(red/06.02.07)

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top