Header
Header
Header
         

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

n. 868 - mercoledì 7 febbraio 2007

Sommario
- Federalismo fiscale: Regioni presenteranno documento unitario a Governo
- Ferrero: un "Piano" per la casa. Stufara (regioni) verso soluzione per disagio abitativo
- 25.01.07: Documenti Conferenza Stato-Regioni
- Regioni del nord per la riduzione dell'inquinamento atmosferico
- 25.01.07: Documenti Conferenza Unificata
- 01.02.07: Documenti Conferenza Stato-Regioni

+T -T
Federalismo fiscale: Regioni presenteranno documento unitario a Governo

(regioni.it) E' in programma per domani pomeriggio (8 febbraio, ndr) un primo vertice fra il ministro dell'Economia, Tommaso Padoa-Schioppa e una delegazione di presidenti di Regione per affrontare le linee guida del provvedimento di attuazione dell'art. 119 della Costituzione, quello cioe' che regola il federalismo fiscale sul quale il governo sta lavorando. E domani le regioni presenteranno al governo un documento unitario e condiviso sul federalismo fiscale. E' quanto ha affermato (ascolta il file audio su www.regioni.it) il presidente della Conferenza delle regioni e delle province autonome, Vasco Errani, al termine della riunione della stessa conferenza durante la quale oggi pomeriggio e' stata messa a punto la proposta delle regioni in materia di federalismo fiscale.

“Abbiamo elaborato e approvato all'unanimità un documento di indirizzo molto importante -ha precisato Errani- che oltre ai principi fondamentali per l'applicazione del Titolo V della Costituzione (solidarieta', autonomia, compartecipazione a grandi tributi erariali,tributi propri) indica anche un percorso di merito molto importante".

“E' un contributo significativo -ha proseguito Errani- che risolve il tema dell'unita' del Paese: Nord, Sud, Centro, grandi e piccoli si sono ritrovati in un'intesa molto importante".

I punti principali dell'accordo sono, come ha spiegato il presidente, "il pieno finanziamento dei livelli essenzialidelle prestazioni". A tale proposito le regioni hanno voluto sottolineare il tema del trasporto pubblico locale in considerazione "della particolare importanza di questo servizio per il quale deve essere assicurato un adeguato finanziamento che garantisca, sulla basedi standard verificati, il servizio in tutto il Paese".”C'e' poi un meccanismo perequativo -ha aggiunto- che tiene conto del fatto che si costruisce un percorso di convergenza rispetto alla spesa storica". "Domani -ha concluso Errani- incontreremo il governo e iniziera' un lavoro molto significativo che per noi deve avere come scadenza il fatto che a partire dalla Finanziaria 2008 entri in vigore il federalismo fiscale".

Il sistema delle regioni si presenta all'incontro con il governo, in programma per domani, con una proposta ''per la prima volta forte e unitaria'': è la sintesi rapida fatta dal presidente della Campania, Antonio Bassolino, nella riunione ancora in corso della conferenza delle Regioni. “Quello che tutte le Regioni sostengono - ha spiegato il Presidente campano, lasciando la riunione - e' un federalismo solidale, capace di garantire diritti uniformi sul territorio nazionale come la salute, l'assistenza sociale e l'istruzione''. Un capitolo aperto rispetto alla ''bozza Giarda'' trasmessa alle Regioni dal governo, riguarda il Trasporto pubblico locale (Tpl). Secondo la formulazione del governo, si tratterebbe infatti di un servizio di ''secondo livello'', tale cioè da essere finanziato solo in parte dallo stato, mentre per le Regioni si tratta di un servizio primario

“Anche se si stanno limando alcuni dettagli, sono ottimista sul fatto che le Regioni consegneranno al governo un documento condiviso”. aveva spiegato il Presidente della regione Lombardia, Roberto Formigoni, uscendo dalla seduta straordinaria della Conferenza delle Regioni dedicata proprio al tema del federalismo fiscale, in vista dell'incontro di domani pomeriggio con il governo. L'aver raggiunto una condivisione su questo argomento è comunque , per il presidente Formigoni, ''un risultato straordinario”.

(red/07.02.07)

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top