Header
Header
Header
         

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

n. 880 - venerdì 23 febbraio 2007

Sommario
- Turismo; Bit 2007: autostrade "lente", agriturismo "veloce"
- UE: Regioni su Comunitaria 2007 e Agenda territoriale
- 1° marzo: Conferenza delle Regioni
- Paolini: lavoro comune con Governo per promozione turistica
- Tommasi: rafforzare rete per educazione ambientale
- Sanità: riunione Ministero-Regioni su sicurezza trapianti

+T -T
Turismo; Bit 2007: autostrade "lente", agriturismo "veloce"

(regioni.it) Tornano a prendere il sopravvento le vacanze brevi. E così il mercato del turismo italiano, nel 2006, si chiude fra alti e bassi. E’ questa la conclusione del rapporto dell’Isnart (l’Istituto Nazionale ricerche turistiche) presentato al Bit di Milano.

Se nel primo semestre – afferma l’Isnart - il consuntivo porta infatti a un pareggio con l’anno precedente, si è potuto peraltro riscontrare un incremento specialmente nei mesi di aprile e giugno. In tutto sono state oltre 121 milioni le vacanze effettuate nell’arco del 2006, con una quota di ben l’84% in Italia. La ripresa dei consumi all’interno dei confini nazionali si è dunque fatta sentire anche nel comparto turismo. Pur se, complessivamente, la spesa totale per le vacanze degli italiani (in Italia ed all’estero) si è fermata a 44,5 miliardi di euro, contro i 46,8 del 2005. A beneficiare di più dei proventi dei turisti è la provincia di Roma, che è salita in vetta alla classifica delle località più “gettonate” d’Italia con 1.975.000 vacanze pari al 5,6% del totale nei dodici mesi gennaio-dicembre 2006. Al secondo posto Rimini (era prima nel 2005), al terzo la provincia di Trento, al quarto Venezia.

Buone notizie arrivano dal fronte estero, che segna un saldo positivo. Si riduce soprattutto la quota di operatori che dichiarano un calo sul mercato tedesco (passando da –10,7% del 2005 a –3,4% nel 2006), mentre il segno più caratterizza i mercati inglese (+2,5%), francese (+2,3%) e statunitense (+2,3%). Molto buono si dimostra inoltre il giudizio medio sulla vacanza in Italia espresso dai turisti stranieri, che apprezzano soprattutto la qualità della nostra enogastronomia, seguita dalla cortesia e dal livello di ospitalità della gente e dalla pulizia degli alloggi.

Un duro atto d’accusa proviene da Confturismo per il “ritardo infrastrutturale” del nostro Paese, vera palla al piede per il turismo italiano. Dagli anni '70 ad oggi la rete autostradale in Italia e' cresciuta del 67% contro il 230% di quella europea. E' uno dei dati piu' significativi che escono dal rapporto di Confturismo sulle infrastrutture per il sistema turistico eseguito  sempre dall'Isnart e presentato oggi alla Bit, la fiera del turismo a Milano. "Dalla fine degli anni '90 - si legge - la rete autostradale italiana e' cresciuta dell'1,5%, poco meno di 100 chilometri, mentre in Spagna, nello stesso periodo, del 47,4%, ossia di oltre 3.000 chilometri". In Italia poi la rete autostradale e' pari a 6.542 chilometri, in Francia a 8.233 chilometri e in Spagna 9.804 chilometri.

"Il confronto diretto - scrive Confturismo - ci vede dietro la Francia e la Spagna non solo purtroppo in quantita' infrastrutturale. Infatti, i servizi presenti sulla rete autostradale ad esempio le aree di sosta e di servizio ci vedono dietro la Francia, nonostante la maggiore frequentazione turistica delle autostrade in Italia. Un ulteriore disomogeneita' e' data dalla ripartizione dei servizi nelle regioni italiane, con uno sbilanciamento netto a favore delle aree del nord Italia ed una carenza rilevata in quelle del sud, proprio cioe' dove la frequentazione turistica delle autostrade e' maggiormente rilevante."

Ma anche i trasporti su rotaia sono rimasti indietro."In Italia dagli anni '60 la rete ferroviaria e' diminuita per la dismissione di tratte nonostante un incremento relativo del numero dei viaggiatori. La rete ferroviaria francese a confronto risulta doppiare quella italiana, non solo per estensione ma anche per il maggior sviluppo tecnologico legato all'Alta Velocita'. Per una tratta di circa 500 km in Francia ed in Italia, da noi si impiega 3 volte tanto anche in alta

velocita'.

Ma se la “l’incremento autostradale” italiano lascia a desiderare, qualche segnale di speranza arriva dal tasso di crescita dell’agriturismo. Dopo un 2005 all'insegna di una preoccupante flessione, si e' avuto un 2006 (+10%) di ripresa che ha trovato conferma anche nelle prime settimane di quest'anno. Aspetto questo che ha avuto un importante suggello proprio dalla Bit di Milano (la Borsa internazionale del turismo), la quale ha riaffermato il grande interesse per le vacanze in campagna nel nostro Paese. A sottolinearlo e' Turismo Verde, l'associazione agrituristica della Cia-Confederazione italiana agricoltori, che ha evidenziato la positiva inversione di tendenza oggi in atto nel settore.

“Una performance -evidenzia Turismo Verde- ottenuta grazie anche al rinnovato interesse dei flussi stranieri che, viste le previsioni per la prossima primavera ed estate, che dovrebbero essere caratterizzate da un forte aumento di turisti non solo europei, ma anche e soprattutto cinesi e statunitensi, sono destinati a crescere ulteriormente".

“Il successo dell'agriturismo alla Bit di Milano -rimarca Turismo Verde- e' stato confermato dai tanti i visitatori attratti dalla ricchezza e dalla varieta' dell'offerta delle aziende agrituristiche, ognuna delle quali, nel rispetto delle diverse leggi regionali e delle proprie peculiarita', fornisce all'ospite un ampio ventaglio di servizi che ne costituiscono il punto di forza. Anche Turismo Verde e' presente alla Bit 2007, nella nuova sede di Rho, negli stand delle diverse regioni, con ghiotte degustazioni delle prelibatezze che solo negli agriturismi e' possibile trovare; comode guide e cartine turistiche indicano il percorso da seguire per raggiungere la meta per le vacanze in campagna".

Dalle Agenzie di stampa:

ADN KRONOS - BIT 2007: RANUCCI, STAND REGIONE LAZIO RIUTILIZZATO A 'GLOBE 2007'

ADN KRONOS - BIT 2007: CUFFARO, A BREVE CONFERENZA REGIONALE SICILIANA SUL TURISMO

ADN KRONOS BIT 2007: LA GITA SCOLASTICA TORNA PROTAGONISTA

ANSA - BIT: LIGURIA, NUOVA TRATTA AEREA GENOVA-PARIGI

AGI - BIT: NEL 2006 PER IL LAZIO RISULTATI MIGLIORI CHE NEL GIUBILEO

ANSA - TURISMO: PAOLINI, RISULTATO BIT-LAB PREMIA ABRUZZO GENUINO

AGI - BIT: LA SICILIA PRIMA NEL SUD ITALIA PER PRESENZE TURISTICHE

ANSA - TURISMO: DI LELLO, PRONTI A SOSTENERE ANCHE 'CAPRI 2'

ADN KRONOS - LOMBARDIA: FORMIGONI GUIDERA' UNA MISSIONE A DAMASCO

ASCA - PUGLIA: 27 MLN EURO PER PROMOZIONE TURISTICA =

ANSA TURISMO: BIT; MARRAZZO, LAZIO GIARDINO DEL MEDITERRANEO/ANSA

ASCA - PUGLIA: OSTILLIO, 18.000 POSTI BARCA IN 3 ANNI CON 80 MLN

ANSA - TURISMO: BIT;LA LIGURIA GUARDA A SLOW FISH PER RILANCIO/ANSA

ASCA - BIT/SICILIA: CUFFARO, A BREVE CONFERENZA REGIONALE SUL TURISMO

ANSA - TURISMO: BIT; AGOSTINI, FASCINO DISCRETO E' MUST MARCHE

ANSA - TURISMO: BIT; NASCE LA PRIMA 'MOVIE MAP' DELLA CAMPANIA

ADN KRONOS - BIT 2007: ILLY, PROMOZIONE FRIULI VENEZIA GIULIA HA GIA' DATO FRUTTI POSITIVI =-OFFERTA RIVOLTA ANCHE A NUOVI PAESI EUROPA CENTRO-ORIENTALE

ADNO KRONOS - TURISMO: CAMPANIA, REGIONE ALLA BIT CON 'FAIR PLAY 2007'

ADN KRONOS - BIT 2007: EMILIA ROMAGNA, '14ESIMA STRADA VINI E SAPORI' E 'CASA ARTUSI' = PRESENTATI DA ASSESSORATI TURISMO E AGRICOLTURA

ADN KRONOS - BIT 2007: ILLY, PROMOZIONE FRIULI VENEZIA GIULIA HA GIA' DATO FRUTTI POSITIVI (2

AGI - BIT: SICILIA LANCIA PIANO TURISMO SCOLASTICO INTERNAZIONALE

I Comunicati stampa delle Regioni pubblicati su www.regioni.it:

REGIONE SICILIANA - TURISMO: LA SICILIA DEBUTTA ALLA BIT DI MILANO

REGIONE TOSCANA www.turismo.intoscana.it, scoprire la Toscana con un clic

REGIONE VENETO -ALLA BIT IL TRENTINO “PROMUOVE” IL VENETO - ZAIA

REGIONE LOMBARDIA - BIT, TUTTE LE PROVINCE NELLO STAND DELLA REGIONE

REGIONE TOSCANA - La Toscana 'Miglior regione italiana' secondo il pubblico

REGIONE VALLE D’AOSTA - LA VALLE D’AOSTA ALLA BORSA INTERNAZIONALE DEL TURISMO

REGIONE CALABRIA- Il progetto “Sul luogo del relitto” diventa evento clou della Bit 2007

REGIONE PUGLIA - BIT MILANO: VENDOLA PRESENTA LA PUGLIA TURISTICA “SOSTENIBILE”

REGIONE TOSCANA - Un 2006 in crescita: oltre 40 milioni di turisti, quasi +6% di presenze

REGIONE LOMBARDIA- BIT 2007, PROSPERINI: STAND CON TUTTE LE PROVINCE

(sm/23.02.07)

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top