Header
Header
Header
         

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

n. 905 - mercoledì 4 aprile 2007

Sommario
- Federalismo fiscale; Errani: utile l'incontro con il Governo
- Federalismo fiscale: i commenti di Bresso, Galan e Vendola
- Sanità; Ticket: per Burlando c'è disponibilità di Padoa Schioppa
- Federalismo fiscale: si lavora per risolvere questioni regioni "speciali"
- Sanità; Colozzi: Governo si faccia carico di copertura ticket
- Federalismo fiscale: per enti locali un passo in avanti

+T -T
Federalismo fiscale: per enti locali un passo in avanti

(regioni.it) Anche per le autonomie locali un passo in avanti c'e'. La volonta' di dare attuazione al federalismo fiscale e' importante. Il testo e' complesso, forse troppo per una legge delega, e debole per il sistema delle autonomie, che ha una particolarita' che non mi pare venga coltaa pieno". E' quanto affermato il presidente dell'Upi, Fabio Melilli, al termine dell'incontro sul federalismo fiscale svoltosi oggi al ministero dell'Economia. Come ha spiegato Melilli, l'attuazione del federalismo fiscale "deve essere anche l'occasione per una semplificazione dei tributi e  per far capire ai cittadini chi impone le tasse". Inoltre Melilli ha  sottolineato che l'attuazione del federalismo fiscale deve portare ad  una "semplificazione del sistema tributario", oggi "farraginoso". Riguardo ai tempi il presidente dell'Upi ha spiegato che gia' tempo fa il ministro Tomaso Padoa-Schioppa aveva chiesto di  velocizzare i tempi ma "la fretta -ha concluso Melilli- spesso e'  cattiva consigliera". E' stata positiva, per  Enrico Borghi presidente dell'Unione nazionale comuni e comunita' montane, sia nel metodo sia nel merito la riunione di oggi tra governo e Autonomie locali per discutere di federalismo fiscale.Borghi ha riconosciuto che l'incontro ha fatto seguito all'impegno annunciato in settembre dal presidente del consiglio Romano Prodi di far procedere in parallelo le riforme istituzionali e il federalismo fiscale. Si tratta, ha sottolineato il presidente dell'Uncem ''di quello che chiamo il teorema delle quattro F: funzioni fondamentali da una parte, federalismo fiscale dall'altra''. La riunione e' stata positiva, prosegue Borghi, anche nel merito poiche' il ministro Lanzillotta e il vice ministro Visco hanno  accolto due impostazioni fondamentali dell'Uncem. La prima riguarda la necessita' di consentire l'attribuzione di flussi finanziari ad enti sovracomunali, cioe' le Unioni di comuni e le Comunita' montane, dato che il Codice delle Autonomie introduce l'obbligo della gestione associata di alcune funzioni. La seconda e' il tema della perequazione dovuta al fatto che , sottolinea Borghi, ''i comuni montani hanno dei sovracosti strutturali permanenti'' (ad esempio la sanita' costa un 20% in piu') per la loro ubicazione. Il governo conclude Borghi ha riconosciuto la fondatezza del tema e quindi si attende che adesso l'impegno si trasformi in precisi articoli scritti nella delega.

(red/04.04.07)

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top