Header
Header
Header
         

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

n. 918 - giovedì 26 aprile 2007

Sommario
- Federalismo fiscale: il 3 maggio Conferenza delle Regioni
- Elezioni: si vota in 7 province e 862 comuni il 27 e 28 maggio
- Il federalismo fiscale secondo il CNEL
- Siccità: maggiore concertazione e più poteri
- Siccità: monitoraggio protezione civile
- Sanità: Camera approva"salva-deficit" (dossier)

+T -T
Siccità: maggiore concertazione e più poteri

(regioni.it)  Per far fronte alla siccità serve un “salto” di concertazione, un maggior coinvolgimento operativo sul territorio, una cabina di regia che valuti bene gli interventi e lo stato d'emergenza.

''La Pianura Padana e il Po vivono una situazione di particolare difficolta', che colpisce soprattutto le aree piu' a valle: per questo chiediamo un' iniziativa urgente e incisiva del Governo che coinvolga tutte le Regioni ed i soggetti interessati''. Cosi' il presidente della Regione Emilia-Romagna, Vasco Errani, sull'alto rischio di crisi idrica.

Il piano per le emergenze presentato ieri (23 aprile, ndr) dalla task force tecnica riunitasi al ministero per lo sviluppo economico ''e' un passo avanti importante -ha sostenuto Errani-, ora e' urgente che, per essere attuato, trovi una piena condivisione da parte delle Regioni. Intanto l'Emilia-Romagna ha istituito tavoli di lavoro per la gestione della siccita' e ha elaborato un programma di intervento per garantire la sicurezza dell'approvvigionamento in ogni settore idroesigente, in primo luogo nel settore civile ma senza trascurare quello agricolo, per il quale sono stati erogati i finanziamenti del Piano irriguo, e per cui occorre garantire l'operativita' degli impianti di presa dal Po''.

''In questa situazione - prosegue Errani - e' importante che il Governo, le Regioni, le Autonomie locali, i principali utilizzatori e le comunita' interessate assumano un'iniziativa che abbia un'intensita' e una forza adeguate alle difficolta' del momento. Insistiamo - conclude - per un lavoro di regia da parte del Governo che coinvolga le Regioni nelle scelte piu' immediate, nelle strategie di governance del distretto idrografico, in un concreto piano d'azione e nelle conseguenti misure d'emergenza da condividere''.

Alla prossima Conferenza Stato-Regioni, la Lombardia ha intenzione di chiedere al Governo da subito poteri speciali. Lo ha spiegato il presidente della Regione Roberto Formigoni. ''Alla prossima Conferenza Stato-Regioni - ha detto Formigoni - chiederemo al governo di anticipare il provvedimento previsto per giugno-luglio in modo da permettere alle Regioni di intervenire gia' ora''. Secondo Formigoni infatti e' soltanto con un tavolo comune a agricoltori, responsabili delle centrali idroelettriche e dei bacini ''con poteri speciali della Regioni che si potra' trovare una sintesi, che anche negli anni scorsi abbiamo trovato. Ma quest'anno sappiamo che la situazione e' piu' pesante''.

Il presidente della Regione Toscana, Claudio Martini, sostiene che ''la prossima estate rischia di essere addirittura peggiore di quella del 2003, che i cittadini si ricordano bene e che gia' fu torrida e siccitosa''. Per questo la giunta regionale ha predisposto un progetto di legge, che contiene procedure accelerate e regole per il risparmio idrico. ''Gli esperti ci dicono che ad ogni persona, per usi idropotabili, devono essere garantiti ogni giorno 100 litri di acqua - spiega il presidente toscano - Quando quei 100 litri non potranno essere piu' garantiti, scatteranno limitazioni ai consumi, ovvero divieti per uso dell'acqua degli acquedotti nelle piscine, per annaffiare giardini, per le fontane''. Per chi non rispettera' i divieti, sono previste sanzioni da 300 a 1800 euro.

Mentre il presidente della Regione Siciliana, Salvatore Cuffaro, scrive una  lettera a Romano Prodi, ai ministri dell'Economia e della Difesa, Tommaso Padoa Schioppa e Arturo Parisi, lanciando l’allarme che da giugno e' a rischio, per mancanza d'acqua, l'estate turistica nelle isole minori della Sicilia. Serve una maggiore fornitura di metri cubi di acqua alle isole minori.

 

 ( giuseppe schifini /24.04.07 )

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top