Header
Header
Header
         

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

n. 987 - mercoledì 5 settembre 2007

Sommario
- Agricoltura: in calo la vendemmia 2007
- Molise: per autostrada Termoli-San Vittore confronto aperto con UE
- Istat: in ripresa il commercio con l'estero
- Caccia e incendi: primo incontro con il Governo
- Emergenza sicurezza in Calabria: Loiero incontra Prodi
- Una settimana "di miele"

+T -T
Emergenza sicurezza in Calabria: Loiero incontra Prodi

(regioni.it) Emergenza sicurezza in Calabria. Attuazione del Patto per la sicurezza che prevede anche il potenziamento delle forze di polizia sul territorio. "I temi della legalita', della sicurezza e della lotta alla criminalita' organizzata, costituiscono una priorita' sia a livello regionale che nazionale. La Regione Calabria considera la sicurezza e la legalita' come beni pubbliciin quanto elementi indispensabili". Così scrive il presidente della Regione Calabria, Agazio Loiero, nelle considerazioni finali del rapporto inviato al presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, in tema di sicurezza, legalita' econtrasto alla criminalita' organizzata.

Se ne è discusso a Palazzo Chigi con Prodi. "L'attuazione di una strategia di contrasto e prevenzione-dice il presidente della Calabria- resta il passaggio obbligato per avviare un processo reale rivolto a invertire l'attuale tendenza negativa attraverso l'affermazione di solidarieta' tra societa' ed istituzioni, intesa a sradicare le organizzazionicriminali e il malcostume che si alimenta delle aree dicollusione, fiancheggiamento e scarsa percezione del rischio dicriminalita' da parte delle famiglie".

''Su alcune cose il governo ha preso tempo - ha aggiunto Loiero dopo l’incontro del 4 settembre a Palazzo Chigi con il Governo - su altre e' gia' in grado di dare risposte, in gran parte positive''. 

Soffermandosi poi sulla recente strage di Duisburg, il presidente della Calabria ha sottolineato come questa abbia gettato ''una luce funesta'', a livello europeo e planetario, su un fenomeno criminale rispetto al quale il suo pacchetto di proposte al governo era basato su ''un'osservazione sul campo negli ultimi dodici anni''.

Ma ''se questa strage fosse avvenuta in Calabria - ha osservato - non avrebbe avuto lo stesso clamore'', e l'eco dell'accaduto si sarebbe spento in pochi giorni. Clamore che comunque e' stato anche dovuto anche al fatto - ha aggiunto - che la la Germania ha per tradizione una considerazione ''sacrale del proprio suolo''.

Alla fine si e' detto ''soddisfatto'' per ''l'ascolto denso di passione civile'' di cui ha ringraziato il governo. Il presidente della Regione Agazio Loiero ha insomma trovato l'attenzione che cercava nell'incontro di stasera con il premier Prodi e i ministri Amato, Mastella e Parisi, incontro da lui stesso sollecitato per avere risposte sul pacchetto di proposte avanzate per far fronte all'emergenza.

Minniti ha annunciato un adeguamento degli organici giudiziari e delle forze di polizia nei distretti piu' esposti e incentivi ai magistrati che scelgono di lavorare nelle zone 'difficili'.     

Perche' la preoccupazione di Loiero, ha detto Minniti,  e' ''pienamente condivisa dal governo e non e' un caso che sulla questione calabrese si sia fatta una riunione non ordinaria''.

Si e' inoltre deciso con il ministro dell'Interno di compiere, nell'ambito del patto per la sicurezza gia' siglato con la Calabria, una verifica degli organici delle forze di polizia, con un impegno del governo, ha affermato il viceministro, di un eventuale rafforzamento entro la fine dell'anno''. Minniti ha poi ricordato gli interventi "mirati" gia' compiuti: la creazione della sezione speciale del Ros a Gioia Tauro che si occupa della sicurezza del porto e della piana e di quella, sempre del Ros, chiamata a indagare sui beni della 'Ndrangheta all'estero, l'istituzione di una task force di forze di polizia italiane e tedesche sui retroscena della strage di Duisburg. Vi e' inoltre piena sintonia del governo con le autorita' calabresi, ha detto ancora Minniti, soprattutto per quanto concerne l'abbattimento dei tempi per i beni confiscati e il patteggiamento in appello per i reati di mafia. Nei prossimi giorni sara' pronta infine  l'ordinanza di protezione civile che riguarda tutta la viabilita' alternativa alla Salerno-Reggio Calabria, che sara' ridotta ad una carreggiata per 24-36 mesi. Una questione, ha detto "di impatto economico-civile e, in senso lato, anche di sicurezza".

Loiero da parte sua, ha ammonito che, se ''in Calabria vive gente onesta che paga un prezzo enorme per il fatto di vivere accanto alla criminalita' organizzata", anche una giustizia troppo lenta per inadeguatezza degli organici e dei mezzi puo' spingere la gente nelle mani della criminalita' organizzata. 

''Se una causa civile dura 25 anni - ha evidenziato - spesso capita che chi ha proprio bisogno assoluto di avere una risposta potrebbe, puo', rivolgersi alla criminalita': non dappertutto,ma in certe zone avviene per avere giustizia''.

(red/05.09.07)

 

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top