Header
Header
Header
         

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

n. 992 - mercoledì 12 settembre 2007

Sommario
- Conferenza nazionale sui cambiamenti climatici
- Ambiente; Errani: un progetto unitario per il Po
- Cuffaro agli ingegneri: sicurezza primo obiettivo
- Bassolino: sì fondi UE, sviluppo Sud
- Economia: OK UE a cuneo fiscale; Draghi su decollo Sud
- Finanziaria: l'Upi critica incontro Anci-Governo

+T -T
Ambiente; Errani: un progetto unitario per il Po

(regioni.it) “Lavorare per un grande piano di risanamento del fiume Po”, unendo gli sforzi di Ministeri, Regioni e Province, in un'ottica integrata, è al tempo stesso “un'emergenza ma anche un'opportunità per un piano più generale di tutela ambientale del Paese": ne è convinto il ministro dell'Ambiente Alfonso Pecoraro Scanio che ha partecipato, a Bologna, all'iniziativa "Alla ricerca del Grande Fiume", un viaggio di formazione lungo il corso del fiume intrapreso dagli studenti dell'Università degli studi di Scienze Gastronomiche con sedi a Pollenzo frazione di Bra (Cuneo) e Colorno (Parma), in occasione del cinquantenario della trasmissione televisiva Rai “Viaggio nella valle del Po, alla ricerca di cibi genuini” di Mario Soldati. Il viaggio è organizzato con il contributo di 3 ministeri (Ambiente, Politiche agricole ed Attività culturali) di 5 Regioni (Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna e Veneto) e di 14 Province.

Il ministro dell'Ambiente ha definito "un dato inquietante" quanto emerso dai lavori preparatori sulla conferenza per i cambiamenti climatici (vedi notizia precedente), cioè, che nel 2003 la corrente che garantisce la circolazione dell'acqua nel mar Adriatico si e' fermata. Per questo e' necessario “ridurre il carico inquinante nel fiume Po” visto che il mar Adriatico necessita dell'apporto di acque "dolci e più fredde”. Durante il dibattito, il presidente della Regione Emilia Romagna e della Conferenza delle Regioni, Vasco Errani, ha definito come una priorità “tentare di risolvere il problema delle competenze sul fiume Po entro il 2008”. Secondo Errani è necessario stabilire “un'Autorità riconosciuta” in grado di governare l'emergenza idrica ed il flusso delle acque in "una visione di bacino idrografico e non sulla base di confini amministrativi”.

“L'obiettivo nel 2008 deve essere quello di tentare di sistemare il problema delle competenze sul Po, perche' questo e' un problema prioritario per governare l'emergenza idrica, in una logica di bacino e non sulla base di confini amministrativi". E' quanto sostiene il presidente della conferenza Stato-Regioni e della Regione Emilia Romagna, Vasco Errani, intervenuto oggi a Bologna alla presentazione di un progetto per la valorizzazione del fiume Po, promosso dall'universita' di Scienza Gastronomiche di Bra.

Un incontro al quale hanno preso parte anche il ministro dell'Ambiente Alfonso Pecoraro Scanio ed il sindaco di Bologna Sergio Cofferati. Per salvare il Po, sempre più a rischio siccità, "bisogna costruire un progetto unitario" ribadisce Errani che chiede anche di "trovare un'autorità riconosciuta in grado di governare il flusso delle acque sia in situazioni di normalità, sia in caso di emergenza idrica”.

(red/12.09.07)

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top