Header
Header
Header
         

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

n. 992 - mercoledì 12 settembre 2007

Sommario
- Conferenza nazionale sui cambiamenti climatici
- Ambiente; Errani: un progetto unitario per il Po
- Cuffaro agli ingegneri: sicurezza primo obiettivo
- Bassolino: sì fondi UE, sviluppo Sud
- Economia: OK UE a cuneo fiscale; Draghi su decollo Sud
- Finanziaria: l'Upi critica incontro Anci-Governo

+T -T
Economia: OK UE a cuneo fiscale; Draghi su decollo Sud

(regioni.it) La Commissione Ue autorizza la riduzione del cuneo fiscale varata dal Governo Prodi dopo l'estensione anche a banche e assicurazioni. Nel contempo il governatore della Banca d’Italia Draghi sostiene che per volare l'aero "Italia" ha bisogno di un sud che favorisca il suo “decollo”.

Quindi per Bruxelles ''il provvedimento, in seguito ad alcune modifiche apportate dalle autorita' italiane, e' ormai una misura di carattere generale e, sulla base di cio', non costituisce un aiuto di Stato''. Restano fuori dal taglio, invece, i servizi di pubblica utilita' a concessione e tariffa regolamentata e le amministrazioni pubbliche: esclusioni che per Bruxelles ''sono pienamente giustificate''.

L'autorizzazione di Bruxelles, dunque, arriva ''in virtu' del fatto che tale normativa non viola le regole comunitarie sugli aiuti di Stato'', dopo l'estensione del provvedimento ai settori che inizialmente erano stati esclusi dalle agevolazioni, vedi quello creditizio e quello assicurativo.

''Ormai - si legge ancora nella nota della Commissione Ue - restano esclusi solo i servizi di pubblica utilita' in possesso di un contratto di concessione e dove le tariffe sono regolamentate, e le amministrazioni pubbliche''. ''Secondo le autorita' italiane, l'esclusione dei primi - spiega Bruxelles - si impone per evitare una sovra-compensazione, visto che le tariffe regolamentate che si applicano tengono gia' conto del taglio fiscale, compresa l'Irap''. Per quel che riguarda le amministrazioni pubbliche, invece, ''queste non esercitano generalmente attivita' economiche e non possono dunque essere considerate come delle imprese ai fini delle regole in materia di aiuti di Stato''. ''Tenuto conto di tutti questi elementi - conclude l'esecutivo europeo - la Commissione Ue ha considerato che le esclusioni sono pienamente giustificate''.

Infine per il governatore della Banca d'Italia, Mario Draghi, una crescita ''sostenuta e duratura dell'intera economia'' italiana puo' avvenire solo ''con il decollo del Sud'' il cui divario con il Centro Nord ''frena anche il resto del paese''. Il sud frena il Paese, e' necessario un suo “decollo” per far volare bene l’aereo “Italia”.

Per Draghi ''al Sud e' piu' ampio il divario fra risorse disponibili, soprattutto umane, e risultati conseguiti; e' piu' elevato il potenziale di crescita. L'esistenza di un'area cosi' estesa e popolata con un reddito pro-capite pari a meno del 60% di quello del Centro Nord frena anche il resto del paese, ne acuisce i problemi non solo economici''. Secondo il Governatore ''occorre percepire questo nesso e porlo al centro dell'analisi e della politica economica''. Draghi torna a rimarcare la necessita' per il Nostro Paese di imboccare ''un sentiero di crescita di lungo periodo''.

 (red/12.09.07)

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top