Header
Header
Header
         

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

n. 993 - giovedì 13 settembre 2007

Sommario
- Clima: azione prioritaria Governo
- Zanzara tigre: l'intervento della Regione Emilia-Romagna
- Sanità: l'attività dell'Agenzia per i servizi sanitari regionali
- Welfare; il sociale in cifre: i dati delle Regioni
- Banca centrale europea su crescita e prezzi
- Sanità: Turco - Colozzi su rinnovo contratti

+T -T
Zanzara tigre: l'intervento della Regione Emilia-Romagna

(regioni.it) “L'infezione da virus Chikungunya, che ha colpito una zona del ravennate, ha destato preoccupazione in molti cittadini e allertato le nostre strutture sanitarie. Un allarme giustificato, dico io, in presenza di una malattia che per la prima volta si e' affacciata nel nostro Paese, grazie a concause sinora a noi estranee come la diffusione del suo principale veicolo di trasmissione, la zanzara tigre. I nostri servizi ci dicono che la diffusione del virus e' circoscritta alla zona in cui lo stesso si è manifestato, un'area limitata e da subito attentamente monitorata”. Lo rileva, in un corsivo sull'infezione da virus Chikungunya pubblicato sul proprio sito internet, il presidente della Regione Emilia-Romagna, Vasco Errani.

“Questo, bisogna riconoscerlo, e' stato possibile - sottolinea Errani - grazie alla prontezza della risposta dell'Azienda sanitaria di Ravenna e del Servizio regionale, in connessione con il ministero della Salute. Le strutture hanno reagito con una prontezza ben maggiore rispetto ai protocolli previsti per simili casi. La diffusione del virus Chikungunya deve essere comunque ancora tenuta in stretta osservazione, combattuta con tutti i mezzi a nostra disposizione: la Regione Emilia-Romagna sta sostenendo questa battaglia in stretta collaborazione con i Comuni e le Conferenze territoriali sociali e sanitarie, mediante l'intensificazione della lotta alla popolazione adulta ed alle larve della zanzara tigre”.

“Ma allo stesso tempo - prosegue Errani - questa infezione ci ha insegnato che non possiamo piu' dirci immuni rispetto ad emergenze sinora guardate con occhi lontani, spinti magari da curiosita' scientifiche o cronachistiche. I cambiamenti climatici, la globalizzazione di uomini e merci, la moltiplicazione dei trasporti hanno cambiato la nostra vita in maniera irreversibile. Dobbiamo abituarci a vivere consapevoli in una realta' che si sta sempre piu' modificando, e che con mille cose positive porta con se' anche aspetti certamente indesiderabili”

(red/13.09.07)

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top