DLGS PROTEZIONE CIVILE, NICOTRA:COORDINARE MEGLIO CON CODICI APPALTI E AMBIENTE

mercoledì 29 gennaio 2020



PPA0018 1  PEC NG01 1172 ITA0018




(Public Policy) - Roma, 29 gen - "C'è la necessità di un maggiore
cordinamento tra il Codice della protezione civile e il Codice dei
contratti pubblici. Come è noto il governo non ha esercitato il
principio di delega relativo alla semplificazione degli acquisti in
emergenza perché era stato da poco adottato il Codice dei contratti
pubblici. Questi due anni hanno evidenziato l'incapacità del Codice
dei contratti pubblici di affrontare efficacemente tutte le
situazioni, al punto che nelle situazioni di emergenza siamo
costretti spesso a ricorrere a deroghe".

A dirlo è stata Antonella Nicotra, dirigente della Protezione civile,
in audizione in commissione Ambiente della Camera sul dlgs correttivo
del Codice della protezione civile.

Per Nicotra, inoltre, sarebbe necessario anche un "maggiore
coordinamento" tra il Codice dell'Ambiente e il Codice della
protezione civile perché, anche in questo caso, spesso vi è la
necessità - ha spiegato la dirigente - di ricorrere a deroghe, per
esempio per la manutenzione degli alvei fluviali o per l'immediata
rimozione delle macerie.


(Public Policy)

@PPolicy_News

NAF
290949 gen 2020