Formigoni: polizia locale; ordine di Malta

lunedì 5 dicembre 2005


Formigoni: polizia locale; ordine di Malta

(regioni.it) ''Siete un presidio insostituibile della sicurezza del territorio''. Cosi' il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, apre, con un videomessaggio, la due giorni di lavori del convegno nazionale ''Il futuro della Polizia Locale tra formazione e comunicazione'', organizzato dal periodico ''La Voce dei Vigili Urbani'' presso il Polo Fieristico di Bergamo. ''Conoscete la realta' sociale ed ambientale in cui operate -  -aggiunge Formigoni rivolgendosi alla polizia locale- e avete un  rapporto diretto e capillare con il territorio''. Formigoni ha  sottolineato che ''formazione e comunicazione sono due elementi  imprescindibili per affrontare al meglio la questione sicurezza. La  formazione professionale del Corpo di Polizia Locale -conclude- sara'  essenziale per rendere efficienti le capacita' organizzative e  gestionali e dovra' tenere in considerazione il fattore comunicativo,  innanzitutto verso il cittadino, come prioritario e strategico''.
Formigoni è da oggi anche cavaliere di Gran Croce dell'ordine militare di Malta. Il presidente ha infatti ricevuto il gran cancelliere del sovrano Ordine Militare di Malta, Jean-Pierre Mazery, che gli ha ufficialmente consegnato la gran croce al merito Melitese per la sua ''instancabile attivita'', soprattutto in politica estera e in particolare ''negli interventi umanitari''. Oggi l'ordine si occupa soprattutto di assistenza medica e sociale e di aiuti umanitari, gestendo anche direttamente ospedali, centri per malati terminali e strutture  per anziani e disabili. ''Voglio esprimere la mia commozione e gratitudine - ha commentato Formigoni - perche' so bene il significato che ha questa fascia''. Un'onorificenza che vuole essere anche un premio anche a tutti i lombardi visto che ''la Lombardia e' la Regione europea con piu' associazioni e volontari, che lavorano in tutto il mondo''.

(red/02.12.05)

N. 635 - 02 Dicembre 2005