Pubblico impego: via libera Conferenza Regioni a proposte per memorandum

venerdì 30 marzo 2007


Pubblico impego: via libera Conferenza Regioni a proposte per memorandum

(regioni.it) Via libera dalle regioni a Vasco Errani, presidente della Conferenza, per firmare il memorandum sul pubblico impiego. Lo ha reso noto, Il coordinatore della Commissione affari finanziari per la Conferenza delle Regioni. L’assessore della Lombardia, Romano Colozzi.

I Rappresentanti della Conferenza delle Regioni, dell’UPI (Unione delle Province d’Italia), dell’ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani), avevano siglato il 22 marzo un pre-intesa con le Organizzazioni confederali, CGIL, CISL, UIL, CONFEDIR, CIDA, COSMED. Si tratta di un’integrazione al memorandum sul Pubblico impiego relativa al punto 6 dello stesso memorandum che riguarda proprio il ruolo che Regioni e Autonomie locali possono svolgere per una nuova qualità dei servizi e delle funzioni pubbliche. “Un accordo importante – aveva sottolineato il Presidente della Conferenza delle Regioni Vasco Errani - perché consente alla Conferenza delle Regioni e delle Province autonome di sottoscrivere con il Governo il memorandum. Penso che sia stato fatto un buon lavoro – aveva aggiunto Errani – anche perché apre una fase per la modernizzazione della Pubblica amministrazione dove anche le Regioni vogliono e possono essere protagoniste attive”.

Doc. Approvato - Pubblico impiego: Proposte Regioni, Anci, Upi su MemoranduM.

(red/29.03.07)

 

 

N. 902 - 29 Marzo 2007