Interviste a Vendola, Lombardo e Marrazzo

giovedì 17 aprile 2008


 

Interviste a Vendola, Lombardo e Marrazzo

Interviste a Vendola, Lombardo e Marrazzo

 
(regioni.it)  Interviste a Vendola, Lombardo e Marrazzo sui quotidiani Liberazione, Sole24Ore e L’Unità. I primi due presidenti analizzano il dopo risultato elettorale, mentre Marrazzo affronta il tema delle strategie economiche regionali.
Il neo eletto presidente della regione Sicilia, Raffaele Lombardo, sostiene nelle pagine de “Il Sole24Ore” che "La Sicilia? Sarà come l'Irlanda”. Con la fiscalità di vantaggio “l’arrivo di nuove imprese genera nuova occupazione” e così si aprirà un circolo virtuoso come è avvenuto in Irlanda.
“La fiscalità di vantaggio applica lo stesso principio: risparmio per chi investe”. E per quanto riguarda il federalismo fiscale, Lombardo sostiene: “noi diciamo che si può fare un federalismo fiscale con un meccanismo perequativo o di solidarietà in una fase di transizione. In poche parole subito il federalismo solidale per consentire alle regioni più arretrate di mettersi in linea con quelle più avanzate”.
Mentre il presidente della regione Puglia commenta il risultato elettorale delle politiche sulle pagine di “Liberazione”, che titola: “Responsabilità e umiltà per ricominciare e  fare una sinistra di popolo” . Bisogna ripartire da qui, “se c’è chi pensa che si possa ripartire dal partitino, che la collocazione extraparlamentare diventi una specie di codice politico-culturale, sta giocando una partita che non c’entra niente con i bisogni della società italiana come con la necessità di reinventare la sinistra”. E sempre Vendola su “L’Unità” afferma che “l’Arcobaleno è stato percepito come il logo che copriva cose vecchie” .
Infine il presidente della Regione Lazio, Piero Marrazzo, sottolinea a “Il Sole 24 Ore Roma] che c'è bisogno di "meno uffici e più canali politici", per il Lazio che “deve avere sempre più un ruolo per costruire relazioni politico-culturali in cui inserire i rapporti commerciali”.
 
(red/17.04.08)