LIBERALIZZAZIONI. REGIONI: INDISPENSABILE TAVOLO DI CONFRONTO

venerdì 3 febbraio 2012


 ZCZC DIR0382 3 POL  0 RR1 / DIR 

LIBERALIZZAZIONI. REGIONI: INDISPENSABILE TAVOLO DI CONFRONTO

(DIRE) Roma, 3 feb. - Le Regioni ritengono "indispensabile l'attivazione immediata di un tavolo di confronto permanente che consenta la definizione di un percorso condiviso di attuazione delle riforme proposte volto a rendere le stesse coerenti con il sistema di prerogative regionali, costituzionalmente garantite". Cosi' la Conferenza delle Regioni in audizione al Senato davanti alla commissione Industria.    "Si condivide l'ampia portata del provvedimento- si legge nel documento consegnato- anche se esso appare, per certi versi, non sufficientemente incisivo in altri settori chiave, quali ad esempio quelli del sistema bancario e delle assicurazioni, dove sono stati introdotti meri meccanismi di tutela del consumatore e non pregnanti riforme a favore della concorrenza".    Il provvedimento "alterna norme di carattere generale, che necessitano di disposizioni attuative, con interventi puntuali su singoli settori di attivita' economiche che, al contrario, risultano immediatamente applicabili. La seconda modalita' appare piu' coerente con lo strumento del decreto legge, nonche' piu' idonea a produrre effetti nell'immediato".    Per quanto riguarda le norme di carattere generale le Regioni intendono "segnalare preliminarmente alcune evidenti criticita' derivanti, in particolare, dall'introduzione degli articoli 1 (in materia di liberalizzazione delle attivita' economiche) e 4 (in materia di tutela della concorrenza nelle Regioni e negli enti locali)".

  (Lum/ Dire) 15:18 03-02-12

NNNN