PROVINCE: RINVIATO VOTO PREGIUDIZIALI DL, LO CHIEDE GASPARRI

giovedì 15 novembre 2012



ZCZC4515/SXR
XPP86751
R POL S44 QBXD

LATRONICO,NON PUO' ESISTERE PROVINCIA-REGIONE DI 10MILA KMQ
   (ANSA) - ROMA, 15 NOV - ''Il capogruppo del Pdl al Senato
Maurizio Gasparri, questa mattina in Commissione Affari
Costituzionali ha opportunamente chiesto ed ottenuto un rinvio
del voto sulla questione  pregiudiziale al dl sul riordino delle
province. Ho avuto modo di sottolineare al presidente Gasparri e
al relatore, il senatore Filippo Saltamartini che ci sono due
questioni che bisogna assolutamente considerare nell'esame del
decreto. Il primo, se la provincia e' riconosciuta come ente
intermedio questo non puo' coincidere con il territorio di una
regione: non possono esistere le province-regioni; il secondo
che se viene fissata una soglia territoriale minima di 2.500
kmq, stabilita dal governo con delibera del Consiglio dei
ministri del 20 luglio scorso, deve esserci anche una soglia
massima''. Lo spiega il senatore del Pdl Cosimo Latronico
commentando quanto avvenuto oggi in commissione Affari
costituzionali del Senato.
   ''Per ragioni funzionali - aggiunge - non puo' sussistere
una provincia-regione di 10mila kmq con un' orografia
complicatissima come nel caso della Basilicata. Queste le
ragioni che militano a  favore del mantenimento delle due
province della Basilicata, Matera e Potenza, e per garantire
servizi adeguati  ai cittadini distribuiti su un vasto
territorio''. (ANSA).

     BSA
15-NOV-12 14:34 NNN