AUTONOMIA:DURNWALDER INCONTRA TONDO,UNITI A ROMA E BRUXELLES

martedì 29 gennaio 2013


ZCZC4255/SXA OBZ89795 R POL S0A QBXB

   (ANSA) - BOLZANO, 29 GEN - Friuli Venezia Giulia e Alto Adige hanno ''l'obiettivo comune di difendere la nostra specialita', ampliare e rafforzare l'autonomia e tutelare al meglio le competenze locali''. Lo ha detto il presidente della Provincia di Bolzano, Luis Durnwalder, che ha ricevuto a Palazzo Widmann il presidente della Regione Friuli Venezia Giulia, Renzo Tondo.    ''Il governo nazionale - ha sottolineato il presidente altoatesino - sta sfruttando in maniera eccessiva le Regioni a statuto speciale per raggiungere i propri traguardi di contenimento della spesa''. Alla luce delle sfide comuni da affrontare nel rapporto con Roma (crescente pressione fiscale, nuovo centralismo amministrativo, effetti della crisi), i due presidenti hanno concordato sull'esigenza di una maggiore collaborazione, soprattutto nella fase preparatoria degli incontri della Conferenza Stato-Regioni.    Lo stesso vale per i rapporti con Bruxelles. ''A livello europeo - ha spiegato Durnwalder - e' fondamentale presentarsi in maniera unitaria, e' l'unico modo per far sentire la propria voce''. Un primo banco di prova di questa strategia comune sara' costituito dalla rielaborazione da parte dell'Unione europea dei programmi Interreg di sostegno a progetti transfrontalieri, considerati di importanza centrale per entrambi i territori.    A proposito di rapporti transfrontalieri, il presidente del Friuli-Venezia Giulia ha mostrato interesse per il progetto portato avanti da Alto Adige, Tirolo e Trentino, che con il Gect Euregio hanno dato una cornice istituzionale alla cooperazione fra i tre territori alpini. (ANSA).

     YD7-MAI 29-GEN-13 16:37 NNN