Regioni speciali: Tondo (Fvg) incontra Durnwalder (Bolzano)

martedì 29 gennaio 2013


ZCZC ASC0305 1 POL 0 R01 / LK XX ! 1 X

 (ASCA) - Trieste, 29 gen - Il tema della difesa e del rafforzamento e delle Autonomie Speciali e' stato al centro dell'incontro che il presidente della regione Friuli Venezia Giulia, Renzo Tondo, ha avuto oggi a Bolzano con il presidente della Provincia Autonoma di Bolzano - Alto Adige, Luis Durnwalder. Nel corso della riunione i due presidenti hanno condiviso un giudizio negativo e deludente in merito all'atteggiamento del Governo nazionale nei confronti delle Autonomie Speciali, un atteggiamento dettato - e' stato rilevato - anche da superficialita'. Infatti la Regione e la Provincia di Bolzano hanno saputo avviare per tempo, in modo autonomo e responsabile, quelle riforme di cui il Paese ha bisogno, a cominciare dal contenimento e messa in sicurezza della spesa pubblica. Da cio' la necessita', condivisa dai due presidenti, di rilanciare le Autonomie Speciali, come elemento di sviluppo. E proprio alla luce delle sfide comuni da affrontare nel rapporto con Roma (crescente pressione fiscale, nuovo centralismo amministrativo, effetti della crisi), i due presidenti hanno individuato in una maggiore collaborazione, soprattutto nella fase preparatoria agli incontri della Conferenza Stato-Regioni, la linea da seguire per il futuro. Nel corso dell'incontro sono stati esaminati anche i programmi transfrontalieri Italia-Austria. I presidenti hanno condiviso la necessita' di proporsi in Europa come ''sistema Dolomiti'', con forme di promozione turistica unitaria, in modo da raggiungere mercati potenziali piu' ampi. fdm/rus 291713 GEN 13 

NNNN