L. Elettorale: Maroni, Parlamento ne voti rapidamente una

venerdì 6 dicembre 2013


ZCZC5584/SXA OMI76070 R POL S0A QBXB

   (ANSA) - MILANO, 6 DIC - Il Parlamento dopo la sentenza della Consulta "non e' delegittimato, anzi, e' chiamato a fare una nuova legge elettorale. Per come interpreto io la sentenza della consulta non c'e' piu' una legge elettorale perche' non rivive neanche il Mattarellum". Lo ha detto il presidente di Regione Lombardia, Roberto Maroni, a margine di una conferenza stampa a Milano, commentando la situazione della legge elettorale dopo la bocciatura del 'Porcellum'.    Se il Parlamento "non fa una nuova legge elettorale non si puo' andare al voto - ha continuato Maroni - e la conseguenza e' la garanzia di lunga vita al governo".    "Io mi auguro che il Parlamento faccia rapidamente" una legge elettorale, ha concluso, "perche' non si puo' impedire ai cittadini il ricorso alle elezioni se dovessero verificarsi le condizioni. Mi pare che siamo molto vicini a questo". (ANSA).

     Y59-GNN 06-DIC-13 16:25 NNN