Riforme: Serracchiani, nessun rischio per regioni speciali

giovedì 20 febbraio 2014



ZCZC2503/SX4
XRR90909
R POL S04 QBXI

(ANSA) - ROMA, 20 FEB - "Nell'ambito del dibattito avviato
tra le regioni stiamo approfondendo il confronto sulle
competenze stabilite dalla Costituzione per quanto riguarda le
realta' ordinarie e quelle speciali, ma posso dire con una certa
sicurezza che la specificita' delle regioni a statuto speciale
non e' a rischio": e' quanto ha osservato il presidente della
Regione Friuli Venezia Giulia al termine dei lavori della
Conferenza delle Regioni, aggiungendo che "il lavoro sul Titolo
V e' importante anche perche' dovra' definire l'esclusivita' di
alcune funzioni". (ANSA).

TEO/STA
20-FEB-14 12:38 NNN